Vicenza ultime notizie: tutti all'ospedale per aver bevuto la cioccolata calda della nonna scaduta!

VICENZA ore 22:32:00 del 02/04/2015 - Categoria: Cronaca, Curiosità - Cioccolata

Vicenza ultime notizie: tutti all'ospedale per aver bevuto la cioccolata calda della nonna scaduta!

Vicenza ultime notizie: tutti all'ospedale per aver bevuto la cioccolata calda della nonna scaduta! Tutta colpa di una cioccolata solubile che era nella dispensa della vecchina da molto, molto tempo. Scaduta da ben 25 anni, come scrive il Giornale Di Vice

La visita dei nipotini a casa dei nonni è sempre motivo di gioia per gli anziani. Tuttavia quella che ha avuto luogo in provincia di Vicenza ha rischiato di trasformarsi in dramma. Tre bambini e due adulti son dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso per un’intossicazione alimentare.

Tutta colpa di una cioccolata solubile che era nella dispensa della vecchina da molto, molto tempo. Scaduta da ben 25 anni, come scrive il Giornale Di Vicenza. La nonna aveva deciso di ricambiare la visita offrendo a grandi e piccini (tutti bimbi tra gli 8 e i 12 anni) la gustosa bevanda dolce tanta amata dai bambini. Peccato che col passare degli anni era diventata un vero e proprio veleno. Ad ogni modo la nonnina, ha scaldato il latte, mescolato il cacao, e servito il tutto con gioia e biscotti.

Anche lei ne ha consumato. La sera, il primo ad accusare vomito e diarrea (tanto da dover ricorrere alle cure del pronto soccorso come riporta il quotidiano locale) è stato l’amichetto, poi è toccato ai due figli, al loro papà ed anche alla nonna. I sospetti sono subito caduti sulla cioccolata calda che tutto il gruppetto aveva consumato. E ora la nonna dovrà rispondere pure di lesioni colpose.

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
10 regole di Schopenhauer per essere felici ed evitare sofferenze
10 regole di Schopenhauer per essere felici ed evitare sofferenze

-

Il filosofo tedesco Arthur Schopenhauer era un pessimista estremo, pensava che vivessimo nel peggiore dei mondi possibili e che la felicità fosse solo un’illusione.
Il filosofo tedesco Arthur Schopenhauer era un pessimista estremo, pensava che...

7 domande per insegnare a un bambino come reagire a una situazione pericolosa
7 domande per insegnare a un bambino come reagire a una situazione pericolosa

-

Insegnare ai bambini la sicurezza personale è importante quanto insegnare loro a leggere o scrivere.
Insegnare ai bambini la sicurezza personale è importante quanto insegnare loro a...

Bavaglio al web dall'Ue: vietato diffondere POST dei BLOG
Bavaglio al web dall'Ue: vietato diffondere POST dei BLOG

-

Il 12 settembre il Parlamento Europeo ad ampia maggioranza ha approvato la legge sul copyright.
Il 12 settembre il Parlamento Europeo ad ampia maggioranza ha approvato la legge...

Formigoni, nuovo processo per presunte tangenti nella sanita'
Formigoni, nuovo processo per presunte tangenti nella sanita'

-

Nuovo processo per corruzione e turbativa d’asta nei confronti dell’ex governatore della Lombardia Roberto Formigoni.
Nuovo processo per corruzione e turbativa d’asta nei confronti dell’ex...

Non e' vita lavorare ogni domenica, commessa si licenzia dopo 20 anni
Non e' vita lavorare ogni domenica, commessa si licenzia dopo 20 anni

-

La leader del movimento “Domenica no grazie, Tiziana D’Andrea, racconta delle telefonate che riceve dalle ex colleghe che denunciano condizioni di lavoro inaccettabili
“Lavorare tutte le domeniche mi ha stravolto la vita. Dopo 20 anni di lavoro...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati