UNA DONNA SU DUE NASCONDE AL PARTNER QUANTO SPENDE: Ecco la VERA rovina dei matrimoni!

(Bari)ore 19:16:00 del 18/05/2017 - Categoria: , Sesso, Sociale

UNA DONNA SU DUE NASCONDE AL PARTNER QUANTO SPENDE: Ecco la VERA rovina dei matrimoni!

MEGLIO UN AMANTE CHE UN PAIO DI SCARPE NUOVE – NON SONO LE SCAPPATELLE SESSUALI A METTERE IN CRISI I MATRIMONI, QUANTO QUELLE FINANZIARIE – UNA DONNA SU DUE NASCONDE AL PARTNER QUANTO SPENDE

MEGLIO UN AMANTE CHE UN PAIO DI SCARPE NUOVE – NON SONO LE SCAPPATELLE SESSUALI A METTERE IN CRISI I MATRIMONI, QUANTO QUELLE FINANZIARIE – UNA DONNA SU DUE NASCONDE AL PARTNER QUANTO SPENDE

Non è tanto l'infedeltà sessuale a rovinare i matrimoni, quanto invece quella finanziaria. A metterlo in evidenza è Incontri-ExtraConiugali.com,il portale dedicato a chi cerca un'avventura al di fuori della coppia. Quel che emerge dall'indagine è che le bugie che più frequentemente si scambiano i coniugi, riguardano i soldi.

Per essere più precisi, i contanti.Secondo Incontri-ExtraConiugali.com il 60% dei coniugi nasconde infatti dei soldi. Poi vengono le spese: il 58% ammette di aver compiuto segretamente qualche acquisto "poco costoso", mentre il 19% ha nascosto acquisti importanti. Il 15% dice poi di avere una carta di credito "clandestina", il 13% un conto corrente "clandestino" ed il 12% mente direttamente sull'importo del proprio stipendio.

A 'tradire' sono soprattutto le donne, che tendono a nascondere al partner quelle spese che se venissero scoperte sarebbero oggetto di rimproveri e recriminazioni. "Così per giustificare un acquisto superfluo la maggior parte delle donne (52%) si inventa che il capo di abbigliamento in questione era in saldo o ad un prezzo stracciato» spiega Alex Fantini, fondatore del portale".

Secondo l'indagine, il 42% delle coppie pensa che l'infedeltà finanziaria possa essere causa di divorzio ed il 28% delle coppie ha effettivamente divorziato oppure si è separato per questi motivi.

Dago

Pubblicato da Gregorio

Altre notizie
Le migliori frasi per rimorchiare in tutto il mondo!
Le migliori frasi per rimorchiare in tutto il mondo!
(Bari)
-

Internet ha cambiato radicalmente l’arte del rimorchio. Nell’era dello smartphone, il primo appuntamento non è più l’occasione per conoscere una ragazza ma per verificare che tutto quello che ci ha inviato sulla chat sia vero (a cominciare dalla foto).
Internet ha cambiato radicalmente l’arte del rimorchio. Nell’era...

Cosa piace veramente a lui e non lo sai!
Cosa piace veramente a lui e non lo sai!
(Bari)
-

Molte ragazze sono convinte che gli uomini siano animali piuttosto elementari, il cui cervello non percepisce altro che semplici somme come letto+donna=divertimento.
Cosa piace ai ragazzi: tutto quello che non ci aspettiamo Molte ragazze sono...

Sesso: 5 motivi per farlo spesso!
Sesso: 5 motivi per farlo spesso!
(Bari)
-

Il sesso è senz’altro uno dei migliori giochi che l’uomo ha a disposizione.
Il sesso è senz’altro uno dei migliori giochi che l’uomo ha a disposizione....

QUANTO SIETE DISPOSTI A SOPPORTARE? ANCHE LA PAZIENZA DEGLI ITALIANI (CHE DORMONO) HA UN LIMITE
QUANTO SIETE DISPOSTI A SOPPORTARE? ANCHE LA PAZIENZA DEGLI ITALIANI (CHE DORMONO) HA UN LIMITE
(Bari)
-

Siete disposti a rimanere segregati in casa perché se uscite fuori per una semplice passeggiata rischiate di essere aggrediti, picchiati ed anche uccisi per un furto di pochi euro e nessun branca delle istituzioni ha la voglia e la capacità di difendervi?
Siete disposti a rimanere segregati in casa perché se uscite fuori per una...

PREFETTURA SHOCK: VIETATO DENUNCIARE DEGRADO E CRIMINI DEI MIGRANTI
PREFETTURA SHOCK: VIETATO DENUNCIARE DEGRADO E CRIMINI DEI MIGRANTI
(Bari)
-

PROIBITE LE FOTO DENUNCIA DEI RESIDENTI CONTRO IL DEGRADO E I PICCOLI CRIMINI DEGLI IMMIGRATI: LA PREFETTURA DI PESARO PROIBISCE AI CITTADINI DI FOTOGRAFARE I RICHIEDENTI ASILO E I CLANDESTINI. VISTO CHE NON RIESCONO A FERMARE I DELINQUENTI PROIBISCONO LE
PROIBITE LE FOTO DENUNCIA DEI RESIDENTI CONTRO IL DEGRADO E I PICCOLI CRIMINI...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati