Trump PRESIDENTE!

(Firenze)ore 11:03:00 del 20/03/2017 - Categoria: , Esteri, Politica

Trump PRESIDENTE!

Secondo Foreign Policy, i diplomatici Usa hanno avvertito diversi membri chiave dell’Onu di ”aspettarsi un grande freno” sulla spesa americana.

L’amministrazione del presidente Donald Trump ha chiesto al Dipartimento di Stato di tagliare del 50% i finanziamenti Usa all’Onu. Lo rivela Foreign Policy. La spinta per una drastica riduzione dei contributi alle Nazioni Unite arriva alla vigilia della presentazione del bilancio per il 2018, che dovrebbe essere reso noto giovedi’ e potrebbe includere un taglio del 37% al dipartimento di stato e all’U.S. Agency for International Development budgets.

Gli Stati Uniti sborsano a fondo perduto ogni anno 10 miliardi di dollari all’Onu, e i tagli potrebbero avere un forte impatto sul peacekeeping, sul programma di sviluppo e sull’Unicef, finanziati dallo State’s Bureau of International Organization Affairs. Meno chiaro invece il destino di altri programmi come quello sui rifugiati e il Programma Alimentare Mondiale. Secondo Foreign Policy, i diplomatici Usa hanno avvertito diversi membri chiave dell’Onu di ”aspettarsi un grande freno” sulla spesa americana.

Il nuovo ambasciatore americano all'Onu, Nikky Haley, ha già promesso di mettere in primo piano gli interessi americani e usare la leva dei fondi. Ma il documento promette di tagliare la partecipazione americana a tutte quelle agenzie o attività dell'Onu alle quali il nuovo presidente americano si oppone per motivi ideologici o di bilancio. Un assaggio c'è del resto già stato con la direttiva con la quale Trump ha tagliato i finanziamenti alle Ong che, nell'ambito di attività di pianificazione familiare, sostengono anche le interruzioni volontarie di gravidanza.Il documento è ancora allo stadio di bozza e potrebbe essere quindi in parte rivisto prima dell'approvazione. Il testo sottolinea che al momento gli Stati Uniti sono "il maggior contributore dell'Onu", al quale forniscono "quasi un quarto del totale delle entrate". Ma se l'impegno finanziario è "particolarmente gravoso" ed "enorme", afferma il documento, "le Nazioni Unite spesso perseguono un'agenda contraria agli interessi americani".

Pubblicato da Luca

Altre notizie
Gli Italiani si sentono RAPPRESENTANTI dalla politica di SALVINI
Gli Italiani si sentono RAPPRESENTANTI dalla politica di SALVINI
(Firenze)
-

La linea dura ha evidenziato una serie di aspetti, sia in relazione all' Europa, sia in relazione agli equilibri interni.
SOGNO O SONDAGGIO? LA POLITICA DEI PORTI CHIUSI CONVINCE IL 59% DEGLI ITALIANI...

Pareggio di bilancio? VIA DALLA COSTITUZIONE SUBITO!
Pareggio di bilancio? VIA DALLA COSTITUZIONE SUBITO!
(Firenze)
-

Il governo ha cominciato a mostrare come la musica stia cambiando sul tema “migranti”, ma cambierà qualcosa anche nell’ambito della politica economica?
Il governo ha cominciato a mostrare come la musica stia cambiando sul tema...

Guerra Iraq 2003: ecco tutto l'ORO intascato DAGLI USA
Guerra Iraq 2003: ecco tutto l'ORO intascato DAGLI USA
(Firenze)
-

Guerra d’Iraq del 2003;gli Stati Uniti non hanno trovato armi di distruzione di massa,ma in compenso hanno trovato tanto oro- E ‘ben noto,gli imperi vivono sulle spalle del paese conquistato.
Guerra d’Iraq del 2003;gli Stati Uniti non hanno trovato armi di distruzione di...

Germania: settimana lavorativa da 28 ore e 4,3% di stipendio in piu'!
Germania: settimana lavorativa da 28 ore e 4,3% di stipendio in piu'!
(Firenze)
-

Ieri in Germania è stato ratificato un accordo sindacale che potremmo definire storico per il mondo dei metalmeccanici.
Ieri in Germania è stato ratificato un accordo sindacale che potremmo definire...

Pericolo terrorismo, ora l'Italia ha nemici potenti
Pericolo terrorismo, ora l'Italia ha nemici potenti
(Firenze)
-

Temo per l’Italia: c’è rischio di attentati, se si “smonta” il vertice dei servizi segreti». E’ un monito, quello che Gianfranco Carpeoro lancia al governo “gialloverde” appena insediato
«Temo per l’Italia: c’è rischio di attentati, se si “smonta” il vertice dei...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati