Trump PRESIDENTE!

(Firenze)ore 11:03:00 del 20/03/2017 - Categoria: , Esteri, Politica

Trump PRESIDENTE!

Secondo Foreign Policy, i diplomatici Usa hanno avvertito diversi membri chiave dell’Onu di ”aspettarsi un grande freno” sulla spesa americana.

L’amministrazione del presidente Donald Trump ha chiesto al Dipartimento di Stato di tagliare del 50% i finanziamenti Usa all’Onu. Lo rivela Foreign Policy. La spinta per una drastica riduzione dei contributi alle Nazioni Unite arriva alla vigilia della presentazione del bilancio per il 2018, che dovrebbe essere reso noto giovedi’ e potrebbe includere un taglio del 37% al dipartimento di stato e all’U.S. Agency for International Development budgets.

Gli Stati Uniti sborsano a fondo perduto ogni anno 10 miliardi di dollari all’Onu, e i tagli potrebbero avere un forte impatto sul peacekeeping, sul programma di sviluppo e sull’Unicef, finanziati dallo State’s Bureau of International Organization Affairs. Meno chiaro invece il destino di altri programmi come quello sui rifugiati e il Programma Alimentare Mondiale. Secondo Foreign Policy, i diplomatici Usa hanno avvertito diversi membri chiave dell’Onu di ”aspettarsi un grande freno” sulla spesa americana.

Il nuovo ambasciatore americano all'Onu, Nikky Haley, ha già promesso di mettere in primo piano gli interessi americani e usare la leva dei fondi. Ma il documento promette di tagliare la partecipazione americana a tutte quelle agenzie o attività dell'Onu alle quali il nuovo presidente americano si oppone per motivi ideologici o di bilancio. Un assaggio c'è del resto già stato con la direttiva con la quale Trump ha tagliato i finanziamenti alle Ong che, nell'ambito di attività di pianificazione familiare, sostengono anche le interruzioni volontarie di gravidanza.Il documento è ancora allo stadio di bozza e potrebbe essere quindi in parte rivisto prima dell'approvazione. Il testo sottolinea che al momento gli Stati Uniti sono "il maggior contributore dell'Onu", al quale forniscono "quasi un quarto del totale delle entrate". Ma se l'impegno finanziario è "particolarmente gravoso" ed "enorme", afferma il documento, "le Nazioni Unite spesso perseguono un'agenda contraria agli interessi americani".

Pubblicato da Luca

Altre notizie

(Firenze)
-


L'unico insetto resistente ad ogni insetticida è il "phtirus pubis" detto...

ESODO - Italiani scappano, governanti restano
ESODO - Italiani scappano, governanti restano
(Firenze)
-

Prosegue senza sosta la fuga degli italiani all'estero stremati dalla pressione fiscale del nostro Paese provano a far respirare le tasche altrove.
Prosegue senza sosta la fuga degli italiani all'estero stremati dalla pressione...

Energia pulita INSABBIATA in Italia su ordine degli USA
Energia pulita INSABBIATA in Italia su ordine degli USA
(Firenze)
-

In questa importantissima conferenza il giornalista RINO DI STEFANO ci introduce alla conoscenza di un argomento di eccezionale interesse e le cui implicazioni potrebbero determinare profondi cambiamenti negli assetti politico-economici, socio-culturali e
LA MACCHINA DI DIO: IL MISTERO DEL RAGGIO DELLA VITA. ETTORE MAJORANA E...

Quanto ci costa Mattarella? CIFRE RECORD, altro che sobrieta'
Quanto ci costa Mattarella? CIFRE RECORD, altro che sobrieta'
(Firenze)
-

Altroché sobrietà. Le spese del Quirinale, nonostante gli annunci di tagli, sono aumentate
Altroché sobrietà. Le spese del Quirinale, nonostante gli annunci di tagli,...

Malta, il NUOVO paradiso fiscale degli italiani
Malta, il NUOVO paradiso fiscale degli italiani
(Firenze)
-

Destinazione Svizzera? Macché. Lussemburgo? Nemmeno. È Malta la nuova terra promessa per chi fugge dalle tasse. L'Espresso, con un'inchiesta realizzata insieme al consorzio giornalistico Eic (European Investigative Collaborations), ha potuto consultare lo
Destinazione Svizzera? Macché. Lussemburgo? Nemmeno. È Malta la nuova terra...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati