Trump: pena di morte per i trafficanti di droga!

(Bari)ore 18:24:00 del 25/03/2018 - Categoria: , Cronaca, Esteri

Trump: pena di morte per i trafficanti di droga!

Il presidente presenta le nuove misure che intende chiedere al Congresso per contrastare l’ondata di decessi per uso di stupefacenti che in America ha ucciso 64 mila persone solo nel 2017.

Tolleranza zero con la droga, Trump: “Duri con spacciatori, okay alla pena di morte”

“Gli spacciatori uccidono centinaia di persone. Saremo duri con loro, essere duri significa anche usare la pena di morte”. Parola del Presidente USA, Donald Trump, che già nelle settimane scorse aveva idealizzato il suo piano di condanna ai trafficanti di droga.

E oggi, in un comizio a Manchester, New Hampshire, uno degli stati Usa più colpiti da un fenomeno che nel 2017 ha mietuto almeno 64 mila vittime in tutto il Paese, il numero uno della Casa Bianca ha presentato ufficialmente il suo piano per combattere la piaga degli oppiacei. “Non voglio lasciare il mio incarico senza che nulla sia cambiato” dice. Lo ha anticipato ai media Andrew Bremberg, direttore della politica interna della Casa Bianca.

Già qualche settimana fa, durante un comizio elettorale in Pennsylvania, Trump aveva parlato di pena capitale per i trafficanti: “l’unico modo per risolvere il problema è la durezza. Stanno uccidendo i nostri figli, i nostri lavoratori”.  Lo stesso presidente americano in passato non ha nascosto il suo apprezzamento per le soluzioni radicale del suo omologo filippino Rodrigo Duterte, soprannominato “The punisher”, il castigatore, proprio per i suoi metodi violenti contro terroristi e spacciatori: “Hitler ha sterminato tre milioni di ebrei (in realtà almeno il doppio, ndr). Nelle Filippine ci sono adesso tre milioni di tossicodipendenti. Sarei felice di sterminarli” aveva detto al momento del suo insediamento un anno e mezzo fa. “Alcuni paesi asiatici dove le pene sono molto severe hanno problemi di droga minori di quelli che abbiamo noi” avrebbe detto Trump di recente ai suoi collaboratori.

Il tycoon newyorkese ha puntato il dito anche contro le società farmaceutiche per il loro ruolo nella crisi degli oppiacei, ventilando eventuali controversie legali. Secondo quanto trapelato, il Presidente USA non proporrà una nuova legge ad hoc ma inviterà i procuratori a chiedere, almeno nei casi più gravi, la condanna a morte, già applicabile a livello federale per i decessi causati da overdose, per quanto in molti la considerino incostituzionale.

Da: QUI

Pubblicato da Gregorio

Altre notizie
Respingere i barconi? La risposta UMANA alla crisi dei migranti
Respingere i barconi? La risposta UMANA alla crisi dei migranti
(Bari)
-

Le fotografie di bambini in gabbia nei centri di migrazione statunitensi, evidentemente separati dai genitori con cui erano entrati illegalmente nel paese, non danno una buona immagine dell’amministrazione Trump
Le fotografie di bambini in gabbia nei centri di migrazione statunitensi,...

Soros: 'Io sono un Dio, ho creato tutto, controllo tutto'
Soros: 'Io sono un Dio, ho creato tutto, controllo tutto'
(Bari)
-

Il globalista George Soros in un’intervista con il britannico Independent, ha ammesso che probabilmente assomiglia con un “po’ ” di fantasia ad un Messia.
Il globalista George Soros ha ricevuto molta attenzione di recente. In...

MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno
MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno
(Bari)
-

“Una rivoluzione nell’approccio libero alla cultura”, dicono dal Campidoglio e un chiaro segno di un’apertura nei confronti di residenti e studenti.
Costa 5 euro e a partire da oggi darà accesso gratuito per 12 mesi alle gallerie...

Austria: espulsi 60 IMAM e bloccate 7 MOSCHEE
Austria: espulsi 60 IMAM e bloccate 7 MOSCHEE
(Bari)
-

Buona iniziativa del governo austriaco per contrastare la conquista islamica, ma purtroppo nel resto d'Europa i governi sonnecchiano colpevolmente
L'AUSTRIA ESPELLE 60 IMAM E BLOCCA 7 MOSCHEE Buona iniziativa del governo...

10 FAKE NEWS sulla Russia di PUTIN
10 FAKE NEWS sulla Russia di PUTIN
(Bari)
-

Un'impalcatura di disinformazione ben orchestrata da parte di Europa e America: Putin dittatore, i gay oppressi, la Crimea invasa, il caso Skripal, ecc.
Con l'avvento del nuovo governo Conte, c'è una parte dell'Occidente che trema al...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati