Tour Sicilia 2019 da visitare!

(Bologna)ore 20:42:00 del 11/04/2019 - Categoria: , Luoghi da visitare

Tour Sicilia 2019 da visitare!

Organizzare un tour della Sicilia è il modo migliore per visitare questa fantastica regione: ecco i consigli da seguire.

La Sicilia è sicuramente una delle regioni d’Italia più belle e affascinanti, ricca di storia, spiagge meravigliose e paesaggi naturalistici particolarmente suggestivi. Tuttavia, vista l’abbondanza di luoghi e località da vedere, la soluzione migliore per visitare l’isola è pianificare un tour della Sicilia. In questo modo è possibile organizzare una vacanza nella parte occidentale, oppure in quella orientale della Sicilia, concentrandosi in un’area specifica per non lasciarsi sfuggire nulla di questa incredibile isola del Sud Italia.

Tour della Sicilia occidentale: itinerari e destinazioni

Una delle zone di maggior pregio dell’isola è la parte nord-ovest, dove è possibile organizzare un tour della Sicilia occidentale estremamente suggestivo e interessante. Tra le mete turistiche più apprezzate c’è Palermo, il capoluogo della Sicilia e una delle città più importanti della regione, Trapani, con il suo mare incantevole e le aree naturalistiche dei dintorni e Marsala, la città del vino, custode di uno dei tratti di costa più suggestivi della zona.

Da non perdere sono anche le isole, tra cui Pantelleria, Favignana e Lampedusa, veri e propri paradisi caraibici del Sud Italia, ma anche siti archeologici come Segesta, Selinunte e Agrigento, fino agli incantevoli borghi storici di Cefalù, Sciacca ed Erice. Infine nell’itinerario per il tour della Sicilia occidentale sono da considerare anche i luoghi di villeggiatura, come San Vito Lo Capo, Scopello e Castellammare del Golfo, mentre per gli amanti della natura ci sono la riserva della Foce del Belice, il parco delle Madonie e la Riserva dello Zingaro.

Cosa vedere nel tour della Sicilia occidentale: Palermo

Tra le città simbolo di questa regione c’è ovviamente Palermo, il capoluogo, destinazione ideale per organizzare un tour della Sicilia barocca. Qui è possibile visitare i meravigliosi vicoli e monumenti del centro storico, tra cui Palazzo dei Normanni risalente al IX secolo, la Cattedrale di Palermo e le tombe reali, oppure il bellissimo Teatro Massimo, rinomato per la sua ottima acustica e gli innumerevoli eventi ospitati ad ogni stagione. Da vedere assolutamente anche la chiesa della Martorana, la Cappella Palatina, le Catacombe e i famosi mercati rionali di Palermo.



Cosa visitare a Trapani nella Sicilia occidentale

Una meta turistica da inserire nell’itinerario delle vacanze in Sicilia è Trapani, rinomata per le sue bellissime spiagge, il mare pulito e cristallino, l’ospitalità e la cultura. Innanzitutto bisogna visitare il centro storico di Trapani, dove si trovano luoghi simbolo come le Cento Chiese e Palazzo Senatorio, proseguendo verso la Torre dell’Orologio e la chiesa del Purgatorio. Da non perdere il Castello del Mare, ovvero la Torre della Colombaia, un’antichissima costruzione risalente all’epoca preromanica, la Torre Ligny e il Museo della Saline.

Viaggio nella Sicilia occidentale: cosa fare a Marsala

Marsala è una destinazione altrettanto suggestiva, da inserire sicuramente nel tour della Sicilia occidentale, una città ricca di fascino e in grado di unire relax in spiaggia e attività culturali. Tra i luoghi da vedere c’è il centro storico in tipico stile barocco, con la chiesa Madre simbolo della città, il Museo degli Arazzi e i palazzi storici fino a Porta Garibaldi. Da visitare anche l’Insula Romana, il parco archeologico di Marsala, senza dimenticare degustazioni dei vini e delle innumerevoli prelibatezze gastronomiche della zona.

Le isole della Sicilia occidentale: quali sono e dove andare

Un tour della Sicilia occidentale non può non includere le isole Egadi, un arcipelago di enorme interesse paesaggistico, con isole particolarmente rinomate come Favignana, Lampedusa e Pantelleria. Tra le spiagge più belle di Favignana ci sono Cala Azzurra, Calamoni, Punta Lunga, Cala Rossa, Lido Burrone e Punta Sottile, tuttavia non bisogna perdere un tramonto dal Castello di Santa Caterina, un’immersione nella Secca del Toro e una visita guidata alle numerose grotte marine dell’isola.

Lampedusa non ha bisogno di molte presentazioni, infatti si tratta di una delle isole più suggestive e apprezzate d’Italia, vero e proprio paradiso per gli amanti del mare e della natura. Da vedere le mille spiagge dell’isola, tra cui Cala Croce, Guitgia, Cala Creta, Tabaccara e Cala Pulcino, senza tralasciare le costruzioni dei Dammusi e il Museo Archeologico. Infine è possibile organizzare una visita alle vicine isole dei Conigli e di Linosa, oppure partecipare a una gita in barca per avvistare delfini e tartarughe marine.

Un’altra perla da includere nel tour della Sicilia occidentale è l’isola di Pantelleria, un’oasi di pace e tranquillità, con il suo mare cristallino e la natura circostante della macchia mediterranea. Da vedere le spiagge di Cala Cinque Denti, Nikà, Arco dell’Elefante, Cala Levante e la Balata dei Turchi, mentre di interesse storico-culturale sono il Castello di Pantelleria e l’Acropoli di San Marco e Santa Teresa. Prima di andarsene bisogna provare il famoso Passito di Pantelleria, il vino dolce servito con il dessert, i capperi e il pescato sempre freschissimo.

L’isola delle Femmine, il cui nome ha dato adito a fantasie e leggende, si trova a largo di Palermo, a pochi chilometri di distanza dal porto della città. Si tratta di una meta turistica perfetta per una vacanza in Sicilia, per passare qualche giorno in questa tranquilla cittadina in mezzo al mar Mediterraneo. Oltre alle sue splendide spiagge, caratterizzate da un’acqua limpida e calma, questa piccola isola offre eventi musicali, ristoranti e locali dove gustare un aperitivo al tramonto.

Tour della Sicilia occidentale: i siti archeologici

Una vacanza in Sicilia non sarebbe completa senza una visita ai numerosi siti archeologici della regione, specialmente alla Valle dei Templi di Agrigento. Dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, comprende un totale di 8 templi risalenti a un periodo compreso tra il 510 e il 430 a.C., tra cui quelli più famosi e suggestivi sono il tempio di Hera e quello di Concordia. Da vedere ad Agrigento anche il Museo Archeologico Regionale, il bellissimo centro storico della città e la Scala dei Turchi, una meravigliosa scogliera di calcare bianco a picco su mare.

Di pari valore storico e culturale è Selinunte, situata all’interno del comune di Castelvetrano, dove si possono ammirare i resti dell’antica città fondata nel VII secolo a.C., con l’Acropoli, le mura e la zona sacra dei templi. Oltre al Parco Archeologico di Selinunte sono da vedere assolutamente le cave di Cusa, dove si estraevano le pietre per la costruzione delle prime abitazioni e il centro storico, con edifici come la chiesa Madre, il teatro Selinus, la fontana di Ninfe e la chiesa del Purgatorio.

In alternativa è possibile considerare di inserire nel tour della Sicilia occidentale Segesta, destinazione di particolare interesse archeologico, situata tra Palermo e Trapani. Tra le enormi ricchezze del patrimonio storicosono da visitare il tempio dorico di Segesta, il teatro greco e il borghetto medievale, con il castello che domina la città e dal quale si gode di una vista mozzafiato della zona, ideale per scattare una foto ricordo al tramonto.



I borghi più suggestivi nella Sicilia occidentale

Un viaggio in Sicilia non significa soltanto mare e spiagge, infatti la parte occidentale dell’isola è ricca di borghi incantevoli, da includere all’interno di un tour della Sicilia. Tra quelli più interessanti c’è ovviamente Cefalù, una città di origini antiche, dove trovare edifici come il duomo risalente al V secolo a.C., i resti della vecchia torre di avvistamento, il Teatro Comunale scenario del famoso film Nuovo Cinema Paradiso, la pinacoteca e la chiesa di San Leonardo dell’XI secolo.

Da non perdere una sosta a Sciacca, in provincia di Agrigento, dove passeggiare all’interno del quartiere medievale, visitare il duomo settecentesco del borgo, il Castello Luna, oppure rilassarsi tra le rinomate terme di Sciacca e le bellissime spiagge di San Marco, Sovareto e San Giorgio. Non da meno è anche Erice, altro borgo medievale piuttosto affascinante, per vedere il duomo con il campanile del XIV secolo, il Castello di Venere e la suggestiva Torretta Pepoli.

Riserve naturali e zone paesaggistiche nella Sicilia occidentale

In base ai propri gusti, è possibile aggiungere al tour della Sicilia occidentale anche delle tappe di interesse naturalistico, tra cui una visita alla riserva della Foce del Belice, situata nell’omonima valle nei pressi di Selinunte. Qui si possono ammirare diverse specie di uccelli rari, molti dei quali in via d’estinzione, mentre sulle spiagge della zona depongono le uova le delicate tartarughe caretta caretta, esemplari protetti e di particolare bellezza.

Lo stesso vale per il parco delle Madonie, una zona naturalistica di grande pregio, dove si trovano borghi come Petralia Soprana, Gangi con il suo famoso castello e Palazzo Bongiorno, Geraci, le Gole di Tiberio, dove il vento incide la roccia della costa, e il gruppo montuoso delle Madonie. Di incommensurabile fascino è la riserva dello Zingaro, localizzata nelle vicinanza di San Vito Lo Capo, una zona che comprende 1600 ettari di vegetazione costiera, con numerosi sentieri da seguire a piedi per fare trekking in Sicilia.

Naturalmente una vacanza in Sicilia significa soprattutto mare e relax, perciò un tour dell’isola non può non prevedere una sosta a Castellammare del Golfo, una delle località balneari più apprezzate della Sicilia. Spiagge imperdibili sono la Playa, Scopello e la baia di Guidaloca, dove si trova l’incredibile grotta dei Colombi. Per completare la visita è necessario vedere il castello Arabo-Normanno, la chiesa Madre e quella di San Giuseppe.

Altrettanto rinomata per le vacanze estive è San Vito Lo Capo, caratterizzata da un meraviglioso mare molto pulito e quasi sempre piuttosto calmo, ideale per trascorrere qualche giorno di relax con tutta la famiglia. Tra le spiagge più belle della zona ci sono la Baia di Santa Margherita, Scaru Brucia, le Calette Agliareddi, Calazza e Scau Zu Asparu, mentre da visitare sono anche la Cappella di Santa Crescenzia, il Torrazzo e il Faro di San Vito Lo Capo.

Tour della Sicilia orientale: itinerari e destinazioni

In alternativa alla zona occidentale dell’isola è possibile concentrarsi sulla regione sud-est, organizzando un tour della Sicilia orientale. È anch’essa una zona estremamente suggestiva e ricca di fascino, dove visitare città come Messina, Catania e Siracusa, oppure Taormina con il suo immenso patrimonio archeologico e storico. Da non perdere la bellezza paesaggistica dell’Etna, le zone costiere di Capo Passero e dell’isola delle Correnti, la riserva naturale di Vendicari e Noto, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Cosa visitare nella Sicilia orientale: Messina

Messina è una città di grande fascino, uno dei punti di arrivo per chi giunge in Sicilia in traghetto. Una volta all’interno della città bisogna assolutamente vedere il centro storico e piazza Duomo, dove si trova il Duomo di Messina, l’edificio più rappresentativo della città, proseguendo verso l’Orologio astronomico e la bellissima fontana di Orione. Da non perdere anche le mille chiese della città, il Teatro Vittorio Emanuele II e il panorama splendido sulla Madonnina del porto.

Tour della Sicilia orientale: alla scoperta di Catania

Una vacanza nella Sicilia orientale deve prevedere una sosta a Catania, una delle città più affascinanti dell’isola, dove visitare la cattedrale di Sant’Agata, i monumenti barocchi, il Giardino Bellini, ideale per una passeggiata con i bambini, il Museo dello Sbarco e i misteriosi sotterranei di Catania. Tra le spiagge cittadine si annoverano Praiola di Giarre, Foce Simeto, Plaia e San Marco di Catalbiano, situate nella zona sud della città. Tuttavia non bisogna dimenticare di fare anche un’escursione sull’Etna, per un po’ di trekking sul cratere con una guida specializzata.

Cosa vedere a Siracusa nella Sicilia orientale

Un’altra destinazione valida per un tour nella Sicilia orientale è Siracusa, detentrice di un enorme patrimonio storico e archeologico. Da non perdere la zona dell’isola di Ortigia, la parte storica della città, dove si trovano il Duomo, il Tempio di Apollo e i palazzi storici, compreso il caratteristico porto di Siracusa, da dove partono le gite in battello e gli itinerari a piediverso il centro. Oltre alla zona centrale di piazza Duomo sono da visitare anche il Teatro greco, l’Anfiteatro romano e il castello Maniace.

Noto e la Val di Noto: le meraviglie della Sicilia orientale

Questa zona dell’isola è indicata per chi vuole organizzare un tour della Sicilia barocca, pianificando una sosta all’incantevole Noto, inserita all’interno della Val di Noto, Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO. Situata nei pressi della riserva naturale di Vendicari, Noto è stata più volte definita la capitale del barocco, grazie a costruzioni come la Porta Reale, la chiesa di Santa Chiara, la bellissima Cattedrale di Noto, Palazzo Nicolaci e gli altri mille edifici storici della cittadina.

Taormina, la perla storica della Sicilia orientale

Una tappa d’obbligo in una vacanza in Sicilia è Taormina, luogo simbolo del valore storico e archeologico dell’isola. Qui si possono ammirare le rovine greche e romane del Teatro di Taormina, oppure costruzioni più recenti come Palazzo Corvaja e la suggestiva Villa Comunale, con i suoi affascinanti giardini pubblici. Da non perdere anche una visita al Duomo, al pittoresco Corso Umberto I, ricco di piccole botteghe, ristoranti e negozi, oppure al Palazzo di Santo Stefano.

Da: QUI

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Vacanza in Croazia: un tour di lusso in una meta spettacolare
Vacanza in Croazia: un tour di lusso in una meta spettacolare
(Bologna)
-

VACANZA IN CROAZIA GUIDA - L'Adriatico è tempestato di isole e di città dal fascino storico e artistico e con una gastronomia varia e prelibata.
VACANZA IN CROAZIA GUIDA - L'Adriatico è tempestato di isole e di città dal...

Spiagge piu' belle d'Italia: tutte le 5 vele 2019
Spiagge piu' belle d'Italia: tutte le 5 vele 2019
(Bologna)
-

SPIAGGE PIU' BELLE D'ITALIA 5 VELE 2019 - E’ stata pubblicata la guida sul meglio del mare e dei laghi italiani e illustra i luoghi migliori in cui passare una vacanza al mare e al lago all’insegna di natura e acqua pulitaconsiderando anche la presenza ec
SPIAGGE PIU' BELLE D'ITALIA 5 VELE 2019 - E’ stata pubblicata la guida sul...

Idee viaggi low cost estate 2019
Idee viaggi low cost estate 2019
(Bologna)
-

IDEE VIAGGI LOW COST ESTATE 2019 - Le vacanze dell’estate 2019, per più della metà degli italiani, saranno all’estero.
IDEE VIAGGI LOW COST ESTATE 2019 - Le vacanze dell’estate 2019, per più della...

Crociere sul Nilo 2019: cosa vedere e offerte
Crociere sul Nilo 2019: cosa vedere e offerte
(Bologna)
-

CROCIERE SUL NILO 2019 - È uno dei viaggi più belli che si possano fare nella vita. Parola di chi di viaggi se ne intende.
CROCIERE SUL NILO 2019 - È uno dei viaggi più belli che si possano fare nella...

7 meraviglie da visitare assolutamente in Toscana
7 meraviglie da visitare assolutamente in Toscana
(Bologna)
-

È uno spunto di riflessione che si afferma in un unicum quale le Sette Meraviglie della Toscana, che è poi il titolo di una mostra nell’area della Polveriera, alla Fortezza da Basso dal 24 aprile al 1 maggio, in occasione del MIDA 2019.
La vera ricchezza della Toscana, oltre alle architetture di un glorioso passato...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati