Tari Stangata: aumento per il 40% degli italiani

(Genova)ore 15:20:00 del 06/07/2019 - Categoria: , Economia, Lavoro

Tari Stangata: aumento per il 40% degli italiani

STANGATA TARI IN ARRIVO - Che la TARI sia una delle tasse meno amate dagli italiani è un fatto risaputo.

STANGATA TARI IN ARRIVO - Che la TARI sia una delle tasse meno amate dagli italiani è un fatto risaputo. Ma, visti i dati diffusi dal Servizio Politiche Territoriali della UIL, il rapporto è destinato a incrinarsi ulteriormente.

Lo studio realizzato per conto dell’Unione Italiana Lavoratori mostra come la Tassa sui Rifiuti stia crescendo costantemente anno dopo anno. L’analisi si basa sui costi sostenuti nelle 105 città capoluogo di provincia del nostro Paese da una famiglia di 4 persone che vive in un appartamento di 80 metri quadrati. Mediamente, le famiglie italiane (quanto meno quelle che abitano nei capoluoghi) pagheranno 302 euro di TARI 2019, contro i 299 euro dello scorso anno.

STANGATA TARI IN ARRIVO - Rispetto all’anno precedente, la Tassa sui rifiuti è aumentata in 4 città su 10, con incrementi che hanno toccato vette del 36% dal 2015 al 2019. Stabile in 26 città, mentre diminuisce in 35 capoluoghi

Sul fronte degli aumenti tra il 2018 e il 2019, a Matera si registra un aumento del 19,9%; a Catania del 17,9%; a Pistoia del 16,2%; a Imperia del 15,7%; a Chieti del 14,6%; a Viterbo del 10,5%; a Brindisi del 10,2%; a Bolzano dell’8,3%; a Trieste del 6,9%; a Padova del 6,2%. Invece, a Trapani nell’ultimo anno si assiste a una diminuzione del 16,8%; a Potenza del 13,7%; a Frosinone del 13,2%; ad Avellino del 7,8%%; a Pisa del 7,1%; a Forlì del 6,7%; a Cesena del 5,8%; a Prato del 5%; a Rovigo del 4,5% e a Grosseto del 4,1%.

STANGATA TARI IN ARRIVO - Nelle Città metropolitane, invece, la Tari aumenta del 17,9% a Catania; a Napoli e Messina dell’1,9%; a Palermo dell’1,5%; a Genova dello 0,8%; a Torino dello 0,7%. Rimane invariata a Bologna, Bari, Reggio Calabria, Milano e Roma. Mentre diminuisce dell’1,5% a Cagliari e Firenze e del 2,6% a Venezia. Nello specifico, tra il 2015 e il 2019 a Lecce si registra un aumento medio del 35,6%; a Trapani del 30,9%; ad Isernia del 30,1%; a Pistoia del 25,2%; a Bari del 23,4%; a Teramo del 22,8%; ad Imperia del 22,1%; a Viterbo del 20,8%; a Catania del 17,9%; a L’Aquila del 17%. Per quanto riguarda le Città metropolitane, sempre tra il 2015 e il 2019, continua Veronese, a Bari l’aumento è del 23,4%; a Catania del 17,9%; a Genova dell’8,4%; a Venezia del 2,3%; a Milano del 2,1%; a Napoli dell’1,5%. Rimane invariata a Bologna.Diminuisce, invece, dello 0,3% a Torino; dello 0,7% a Cagliari; dell’1% a Messina; dell1,2% a Firenze; del 2,8% a Palermo; del 2,4% a Reggio Calabria; del 3,2% a Roma.

"Rimane il dato- spiega Veronese - del costo molto alto di questa tassa, così come il tema dell’efficienza del servizio. Infatti, le tariffe della Tari devono assicurare effettivamente la copertura integrale dei costi sia di investimento sia di gestione del servizio e, più è alto il costo del servizio, troppo spesso a causa di inefficienze, tanto più saranno alte le tariffe".

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Boom di giovani neet in Italia: senza lavoro, ne studio, ne corsi di formazione
Boom di giovani neet in Italia: senza lavoro, ne studio, ne corsi di formazione
(Genova)
-

Il nostro paese al top della classifica europea. La Sicilia in testa fra le regioni seguita da Calabria e Campania. In europa la media dei Neet è il 12 per cento: da noi il 23,4
BOOM DI GIOVANI NEET IN ITALIA - Secondo i risultati di una ricerca di Unicef,...

Manovra 2019: arriva il Fondo Famiglia per gli italiani
Manovra 2019: arriva il Fondo Famiglia per gli italiani
(Genova)
-

Sconto tra Iv e M5s sulla proposta di Renzi di abolire quota 100, cosa che Di Maio ritiene inaccettabile
COME FUNZIONERA' IL FONDO FAMIGLIA 2019 - Tre miliardi di taglio delle tasse sul...

Come le multinazionali eludono tasse e nessuno fa niente
Come le multinazionali eludono tasse e nessuno fa niente
(Genova)
-

MULTINAZIONALI ED ELUSIONI TASSE - Ogni anno il 40% dei profitti delle grandi multinazionali viene dirottato verso paradisi fiscali che permettono alle aziende di eludere la fiscalità nazionale e di guadagnare circa 5 euro su ogni euro di tasse pagate.
MULTINAZIONALI ED ELUSIONI TASSE - Ogni anno il 40% dei profitti delle grandi...

Dai migranti in Italia il 9% del PIL
Dai migranti in Italia il 9% del PIL
(Genova)
-

Sono questi alcuni degli elementi che emergono dal nono Rapporto annuale sull’economia dell’Immigrazione, a cura della Fondazione Leone Moressa, presentato oggi (8 ottobre) a Roma.
QUANTO LAVORANI GLI IMMIGRATI IN ITALIA - Negli ultimi anni l’Italia sta...

Manovra: confermati bonus 80 euro e rimodulazione IVA
Manovra: confermati bonus 80 euro e rimodulazione IVA
(Genova)
-

MANOVRA, BONUS 80 EURO E RIMODULAZIONE IVA - Il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri conferma la completa sterilizzazione degli aumenti dell’IVA previsti dalle clausole di salvaguardia ma non esclude possibili rimodulazioni dell’aliquota per un sistem
MANOVRA, BONUS 80 EURO E RIMODULAZIONE IVA - Il Ministro dell’Economia Roberto...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati