Taranto ultime notizie: allontanato parroco per orge e sesso in canonica

TARANTO ore 18:11:00 del 09/04/2015 - Categoria: Cronaca - Taranto

Taranto ultime notizie: allontanato parroco per orge e sesso in canonica

Taranto ultime notizie: allontanato parroco per orge e sesso in canonica. Un esposto al Tribunale ecclesiastico regionale della Puglia mette in apprensione la Curia

Un esposto al Tribunale ecclesiastico regionale della Puglia mette in apprensione la Curia. Il contenuto dell'esposto parlerebbe di presunte attività sessuali di alcuni sacerdoti. L'autore sarebbe un giovane del nord Italia vicino agli ambienti ecclesiastici che si sarebbe deciso a raccontare tutto. Secondo quanto riferito dal giovane egli avrebbe conosciuto il parroco della chiesa tarantina su Facebook. A darne notizia il Correre del Mezzogiorno e le conseguenze sarebbero state pressoché immediate spingendo il Vescovo di Taranto ad allontanare il sacerdote.

Le prove sarebbero custoditi in un hard disk contenente foto, video e chat tra il giovane e il prelato. Hard disk ora in mano al tribunale ecclesiatico. Nei file sarebbe documentata una vera e propria attività sessuale in canonica fatta di orge, sesso a pagamento, scambio di foto e di indirizzi di altri preti con cui intrattenersi. Sempre secondo quanto emerso dal carteggio ci sarebbero diversi video realizzati che comproverebbero quanto affermato.

Vaticano coinvolto. Dalle carte che nelle Mani dei giudici ecclesiastici emergerebbe un giro di prostituzione che tocca varie regioni d'Italia e arriverebbe fino al Vaticano. Nella lettera in mano ai giudici la testimonianza del giovane riporta che: "Verso metà dicembre del 2014 sul sito web Facebook mi aggiunge una persona chiamata (nella denuncia seguono le generalità del parroco,ndr), il quale mi disse che è un sacerdote, Un giorno mi disse: ti devo confessare una cosa, ho una debolezza, sono gay. Il rapporto è diventato sempre più confidenziale e intimo sfiorando la familiarità". E prosegue "Mi chiedo, questa persona ama Dio? Ama la Chiesa? Ha rispetto per Dio e tutta la santa Chiesa? Il Vescovo? Il Papa? Merita una persona così di essere chiamato alla parola di Dio… Essendo un sacerdote che chiede di fare orge tra preti suoi conoscenti, amici e via così?"

Inoltre il parroco tarantino, di oltre cinquant’anni, avrebbe rivelato di avere una vita sessuale attiva con i preti ma non solo, racconta di una storia con un militare delle Guardie svizzere.

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?
Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?

-

Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni imprudenti, a caccia di “shale oil” nel sottosuolo?
Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni...

Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?

-

Muffa tossica nelle casette e caporalato nei cantieri post-sisma.
Prima Amatrice, poi Accumoli, infine Arquata del Tronto. Era l’11 giugno...

Droga, a Napoli nella piazza di spaccio minorenni usati come pusher e corrieri
Droga, a Napoli nella piazza di spaccio minorenni usati come pusher e corrieri

-

Il blitz nel quartiere di Ponticelli. Coinvolte dodici persone, tutte indagate per traffico e spaccio di droga
Bambini pusher o veri e propri corriere di droga: è questa la scoperta dei...

Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)
Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)

-

La prefettura di Milano pubblica i bandi di gara per affidare centri e strutture per migranti e mette nero su bianco una realtà: punita economicamente la piccola accoglienza
È ufficiale: i famosi 35 euro per migrante sono stati cancellati. È finita la...



-


È partita sfida dell'Umbria al decreto Sicurezza di Matteo Salvini. Il tema è...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati