Tanti soldi per un omicidio

TARANTO ore 16:46:00 del 07/03/2015 - Categoria: Cronaca, Sociale

Tanti soldi per un omicidio

Tanti soldi per un omicidio. Triste cronaca da Roma

Venticinque mila euro per uccidere.Tremila per ferire, e per gambizzare. Sono queste le tariffe, aggiornate allo scorso anno, dei sicari roMani, che si occupano dei regolamenti di conti nel mondo della malavita capitolina.

Oggi i carabinieri hanno arrestato sei persone, con l'accusa di essere a vario titolo coinvolte in tre omicidi: quelli di Federico Di Meo, di Sesto Corvini e di Roberto Musci.

La decisione di infliggere la misura cautelare si basa sui riscontri investigativi acquisiti e sulle dichiarazioni auto e etero accusatorie rese ai magistrati da Giancarlo Orsini, 48enne romano, arrestato il 15 luglio del 2014 dai carabinieri perché rItenuto responsabile dell'assassinio di Musci.

Orsini avrebbe infatti avviato un percorso di collaborazione con la giustizia, confessando di essere stato un killer di professione e accusandosi, tra l’altro, di avere partecipato ai sei efferati delitti. Il 48enne ha così fornito indicazioni sui suoi complici.

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Macellai costretti a subire minacce e vandalismi dai VEGANI
Macellai costretti a subire minacce e vandalismi dai VEGANI

-

Dalla Francia all'Inghilterra si diffonde la propaganda vegana che incita i ''seguaci'' ad agire con intimidazioni, minacce e vandalismi a onesti lavoratori
Dalla Francia all'Inghilterra si diffonde la propaganda vegana che incita i...

Caro Di Maio: cosi' non andiamo proprio bene...
Caro Di Maio: cosi' non andiamo proprio bene...

-

Assia Montanino, super pagata a 5 Stelle. Bufera sulla segretaria-amica di Di Maio
«Vengo dallo stesso paese del ministro Di Maio e questa è stata senza dubbio una...

Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!
Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!

-

Conta di più Un governo sovrano, come quello di cui fa parte il leader del Carroccio, o una ong spagnola che carica in mare gli immigrati partiti dalla Libia? Alla luce degli ultimi eventi la domanda è tutt’altro che retorica.
Tu chiamalo, se vuoi, pure braccio di ferro. Ma stavolta il confronto-scontro...

Scienziati shock: possibili pericoli da tecnologia 5G
Scienziati shock: possibili pericoli da tecnologia 5G

-

È stato dimostrato che i campi elettromagnetici di radiofrequenza sono dannosi per l'uomo e per l'ambiente
«Chiediamo la moratoria all'introduzione della tecnologia di telecomunicazione...

Un mondo senza carceri - di Beppe Grillo
Un mondo senza carceri - di Beppe Grillo

-

Il sistema punitivo che stiamo adottando è antico come il mondo, ma soprattutto non funziona.
Il sistema punitivo che stiamo adottando è antico come il mondo, ma soprattutto...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati