Super Smash Bros Ultimate, guida passo passo

(Foggia)ore 12:03:00 del 14/06/2018 - Categoria: , Videogames

Super Smash Bros Ultimate, guida passo passo

La parola d’ordine per questo nuovo capitolo potrebbe essere “completezza”. Per la prima volta dopo quattro episodi (considerando le versioni 3DS e Wii U dell’ultimo capitolo come una cosa sola), finalmente tutti i lottatori comparsi nella serie faranno i

L’annuncio di un nuovo Super Smash Bros. era stata la grande sorpresa di uno degli ultimi Nintendo Direct. Da allora, inutile dirlo, i fan si sono persi in un mare senza fine di speculazioni, che riguardavano tanto la natura del titolo (riedizione della versione Wii U o nuovo gioco?), quanto l’identità dei possibili nuovi personaggi. Inutile dirlo, Super Smash Bros. Ultimate, questo il titolo del nuovo episodio, l’ha fatta da padrone durante l’E3 di Nintendo, rubando l’attenzione anche grazie alla durata, non certo esigua, della sua presentazione, tenuta da Masahiro Sakurai in persona. Se vi siete persi l’evento o se siete troppo pigri per vedere l’esteso reveal, non temete: vi racconteremo noi la nuova creatura di Nintendo.

Super Smash Bros. All Stars

Rispondiamo subito alla domanda che aleggiava da tempo sulle bocche di molti fan accaniti della serie: Super Smash Bros. Ultimate non è una semplice riedizione di quanto visto su Wii U.

Si tratta di un lavoro molto più approfondito di quello che sarebbe richiesto da una semplice remastered, un lavoro che, come da tradizione per Sakurai, va a rivedere pesantemente quanto visto negli episodi precedenti. Ma andiamo con ordine. La parola d’ordine per questo nuovo capitolo potrebbe essere “completezza”. Per la prima volta dopo quattro episodi (considerando le versioni 3DS e Wii U dell’ultimo capitolo come una cosa sola), finalmente tutti i lottatori comparsi nella serie faranno il loro ritorno all’interno di un titolo. Sì, proprio tutti, compresi gli ultimi personaggi aggiunti tramite DLC allo scorso episodio, come Cloud o Bayonetta. Anche Solid Snake, la cui unica comparsa risale a Super Smash Bros. Brawl. Il suo è certamente il ritorno più altisonante, ma i fan non potranno che gioire di fronte al ritorno degli Ice Climbers, assenti nell’ultima iterazione della serie. Persino Pichu, visto solo in Super Smash Bros. Melee, farà la sua comparsa all’interno del nuovo episodio. Insomma, senza tirarla per le lunghe: tutti i lottatori che la serie ha conosciuto fino a questo momento faranno il loro ritorno, e molti di loro godranno anche di novità pensate proprio per questo nuovo episodio. Mario sfoggia costumi presi direttamente da Super Mario Odyssey, mentre Link esce direttamente dalle sue recenti avventure di Breath of the Wild. Zelda, invece, viene ripresa dal modello visto in A Link Between Worlds. E così via. Le mosse dei personaggi sono state riviste, almeno in alcuni casi, dunque se pensate di tuffarvi nella lotta riutilizzando esattamente quello che avevate imparato nello scorso episodio, vi sbagliate di grosso. Ovviamente, non mancano le new entry: innanzitutto, gli Inklings. La loro presenza era già stata annunciata indirettamente nel primo teaser, ma adesso abbiamo finalmente potuto vedere in azione i protagonisti di Splatoon, che sfoggiano un moveset ispirato alle loro avventure, con tanto di possibilità di sparare inchiostro e recuperarlo nuotandovi dentro in forma di calamaro. Anche Daisy si unisce alla battaglia: la  principessa maschiaccio parteciperà alla lotta in forma di versione alternativa per la principessa Peach (personaggi ribattezzati “echo” per l’occasione), ma Sakurai si è affrettato a precisare che i due personaggi non saranno completamente uguali. La sorpresa più grande, però, è certamente Ridley. A lungo richiesto dai fan, l’antagonista di Samus è finalmente pronto a seminare distruzione sull’arena di Super Smash Bros. Ultimate, dando ancora una volta filo da torcere alla bella e letale cacciatrice di taglie

Considerate che anche diverse arene hanno qualche elemento che funziona in maniera peculiare, a meno che non si tratti della versione Omega, completamente ripulita da tutte le interferenze esterne e pensata per chi cerca un rigore più adatto agli ambienti competitivi. I giocatori di questo tipo, sicuramente più esigenti di chi SSB lo gioca in maniera disimpegnata e "chiassosa" (perché si può giocare anche così, ed è comunque un piacere), saranno felici di scoprire tutte le novità apportate al bilanciamento di questo episodio. In Ultimate assumono un'importanza fondamentale le schivate aeree, e vengono introdotti gli attacchi "a mezzo salto", che prima si potevano realizzare soltanto con un tempismo micidiale nella pressione dei tasti. Inoltre c'è un sistema che disincentiva l'abuso del dodge: chi è abituato ad eseguire una schivata dopo l'altra scoprirà che poco a poco aumenteranno i frame di recupero dell'animazione, e di conseguenza sarà più facile essere colpiti durante questi "tempi morti". Un incentivo insomma ad essere clinici, precisi e "parsimoniosi".

E gli amiibo?Il lancio di Super Smash Bros. su WiiU fu accompagnato dalla pubblicazione degli amiibo associati ad ogni personaggio, che segnò per altro l'esordio delle meravigliose statuette Nintendo. Ultimate sarà compatibile con tutti gli amiibo di questa serie, e non solo: ogni statuina raffigurante un personaggio presente nel roster (anche in una versione diversa da quella selezionata per il brawler) funzionerà senza problemi. Ovviamente abbiamo chiesto a Nintendo se prevede di pubblicare altri amiibo inediti per salutare l'arrivo di SSB Ultimate: ci hanno detto di tenere le orecchie dritte, perché delle novità potrebbero essere già in arrivo.

Per valutare l'impatto di queste limature al bilanciamento, ovviamente, è necessario un numero di partite ben maggiore rispetto a quelle che abbiamo potuto disputare, in esclusiva, prima dell'apertura dello showfloor losangelino. Allo stato attuale dei fatti, oltre che rimanere più che soddisfatti dai risultati di un engine che punta tutto sugli shader, sulla pulizia globale e sul carattere delle animazioni, possiamo invece confermare l'entusiasmo scaturito dalla mole di contenuti. Oltre a nuove arene estratte da Breath of the Wild e Splatoon, aumenta il numero dei pokémon di supporto, degli oggetti che possono piovere sullo stage, dei Trofei che permettono di richiamare in campo personaggi di supporto. E poi ovviamente le modalità: oltre alla classica rissa a quattro personaggi c'è l'immancabile 1vs1 (e in questo game mode alcuni attacchi attivano uno spettacolare bullet time), e segnaliamo con piacere il ritorno degli scontri a otto giocatori. E chissà quali altre sorprese: la serie di Super Smash Bros si è sempre distinta per la quantità soverchiante di opzioni, elementi di gioco, game mode. Siamo sicuri che Ultimate, concentrato sul suo obiettivo di essere un episodio straripante, riuscirà a lasciare senza fiato gli appassionati della saga

Pubblicato da Alberto

Altre notizie
Anteprima ufficiale Project Hospital
Anteprima ufficiale Project Hospital
(Foggia)
-

Quella disegnata da Two Point Studio è un inno all’immediatezza, quattro semplici voci e la maggior parte del monitor occupata da un goffo ospedale che lascia ben intuire i toni scanzonati; all’opposto, il primo impatto con Project Hospital è molto più di
  Project Hospital è il fratello serio di Two Point Hospital. Stavo per...

Just Cause 4: guida
Just Cause 4: guida
(Foggia)
-

Il tutto conferisce un ritmo marciante alle varie fasi di gioco e l’impressione che nei pressi della linea di frontiera l’incessante ribellione sia molto accesa e sempre necessitante il nostro aiuto
  La mano nera, un’organizzazione paramilitare che controlla l’intera isola di...

Luoghi da visitare Angkor
Luoghi da visitare Angkor
(Foggia)
-

Peraltro in luoghi come Angkor la visita è una successione incalzante di emozioni e impressioni che finiscono inevitabilmente per stravolgere qualunque piano o programma.
  COSA VEDERE ANGKOR - Consigliare dove andare e quali siti e templi visitare...

Headliner NoviNews: cosa sapere
Headliner NoviNews: cosa sapere
(Foggia)
-

Dopo l’esperimento del primo Headliner, piccola avventura uscita nel 2017, lo studio con a capo Jakub Kasztalski allora prova ad ampliare l’idea di base aggiungendo feature che, come vedremo, rendono l’esperienza piuttosto piacevole.
  L’informazione, il potere, la suggestione. Headliner: NoviNews, il nuovo...

Anteprima Fallout 76 BETA
Anteprima Fallout 76 BETA
(Foggia)
-

Fallout 76 può essere giocato utilizzando una visuale in prima o in terza persona: basta premere il touch pad sul controller di PlayStation 4 per passare dall'una all'altra soluzione in qualsiasi momento, nell'ottica di un approccio che non prevede vere e
  Che si viaggi da soli o in compagnia, dunque, il tipico giocatore di Fallout...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati