Stamina news: fatica ad avanzare la sperimentazione

CHIETI ore 11:50:00 del 17/02/2015 - Categoria: Scienze

Stamina news: fatica ad avanzare la sperimentazione

Stamina news: fatica ad avanzare la sperimentazione. Ecco perché in Italia queste cure non sono consentite

Come è possibile che l'opinione pubblica sia fermamente convinta che si debba controllare e limitare, se non fermare del tutto, la ricerca sulle staminali (e questa ferma avversità allo studio delle staminali, certamente dovuta in primo luogo a motivi etici e religiosi, comporta che in Italia la ricerca sulle cellule staminali embrionali e fetali umane possa essere svolta da pochissimi gruppi di ricerca che ricevono il materiale da ospedali esteri) e nel contempo che la stessa opinione pubblica ritenga giusto che si proseguano le "cure compassionevoli" secondo il metodo Stamina verso malati gravi (nella maggioranza dei casi bambini) con cellule staminali prodotte e diffeRenziate senza protocolli approvati e scientificamente validati (o meglio ancora, senza protocolli mai in alcun modo sottoposti all'attenzione del mondo scientifico... ).

La risposta in realtà è molto semplice. Perchè l'opinione pubblica si basa su emozioni e non su raziocinio. Per usare il raziocinio le persone dovrebbero sapere cosa sono, come funzionano, rischi e possibilità offerte dalle staminali, ma non lo sanno, e non si curano di approfondire l'argomento, basandosi sul "sentito dire". Questo vale per le staminali come per mille altre tematiche.

E' vero che un genitore le prova tutte. Ma tutte quelle buone. Noi non faremmo patire le pene dell'inferno a nostra figlia per un miglioramento di 24 ore (magari per muovere un dito, non è che sia chissà che roba) piuttosto che lasciarla serena e farle vivere i suoi ultimi giorni circondata dall'amore. Certo è che in situazioni del genere, si è offuscati e la capacità di giudizio è debole. Ecco perché ci sono organi che sono preposti a questo.

Se vostro figlio nascesse (facendo i dovuto scongiuri perchè queste cose non si dicono) con una grave malattia e non esiste cura....tu non tenteresti di tutto per cercare di salvargli la vita? Noi si, anche se è un metodo sperimentale e pensiamo che gli esperti si dovrebbero basare di più su ciò che dicono genitori e pazienti. Personalmente crediamo nella nascita di una medicina nuova e alternativa....

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Ecco la canzone che sconfigge l'agitazione! VIDEO
Ecco la canzone che sconfigge l'agitazione! VIDEO

-

Secondo una ricerca condotta negli Usa esiste un brano in grado di ridurre la tensione del 65%. È poco noto ma, forse, anche troppo efficace
Male di vivere, angoscia esistenziale, dolore diffuso. C’è chi si abbandona allo...

Mappa del mondo 120 milioni di anni fa: chi la incise?
Mappa del mondo 120 milioni di anni fa: chi la incise?

-

Scienziati russi hanno annunciato di aver trovato nella regione degli Urali una grande lastra minerale di origine artificiale che ritengono vecchia di 120 milioni di anni e che riporterebbe una mappa geografica in rilievo della regione
«Scienziati russi hanno annunciato di aver trovato nella regione degli Urali una...

Mangiare pasta la sera: ecco cosa ti sorprendera'!
Mangiare pasta la sera: ecco cosa ti sorprendera'!

-

Mangiare pasta la sera Fa bene? Fa ingrassare? Sembrerà strano ma può davvero rivelarsi il giusto incentivo per perdere peso e dormire meglio la notte
MANGIARE PASTA LA SERA O NON MANGIARE PASTA LA SERA? QUESTO E’ IL DILEMMA! La...

Come la RESISTENZA AGLI ANTIBIOTICI uccidera' mezzo milione di persone entro il 2050
Come la RESISTENZA AGLI ANTIBIOTICI uccidera' mezzo milione di persone entro il 2050

-

Il problema della resistenza agli antibiotici (Amr) assume connotati sempre più inquietanti
Il problema della resistenza agli antibiotici (Amr) assume connotati sempre più...

Donna di 106 anni ammette: 'il segreto per vivere cosi'? ESSERE SINGLE'!
Donna di 106 anni ammette: 'il segreto per vivere cosi'? ESSERE SINGLE'!

-

L’ultracentenaria inglese si è sempre tenuta lontana dallo stress delle relazioni sentimentali. Al pub ci è andata solo una volta: preferisce fare maglia e giardinaggio. E ha sempre percorso chilometri a piedi
Quando le chiedono se è stata sposata e come era suo marito, lei risponde: «Non...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati