Sanita' Pubblica CARA come il privato: tempi piu' lunghi e ticket sempre piu' costosi

(Napoli)ore 16:19:00 del 22/03/2018 - Categoria: , Denunce, Economia, Salute

Sanita' Pubblica CARA come il privato: tempi piu' lunghi e ticket sempre piu' costosi

E' in media di 65 giorni l'attesa per una visita nella sanità pubblica, contro 7 giorni nel privato e 6 in intramoenia.

E' in media di 65 giorni l'attesa per una visita nella sanità pubblica, contro 7 giorni nel privato e 6 in intramoenia. E' quanto emerge da una ricerca pubblicata dall'Osservatorio sui tempi di attesa e sui costi delle prestazioni sanitarie nei Sistemi sanitari regionali. E' la prima indagine a confrontare tempi e costi nell'arco di 3 anni (2014-2017) e su un campione di oltre 26 milioni di cittadini in Lombardia, Veneto, Lazio e Campania.

Le visite private costano quasi come il ticket - L'indagine, commissionata dalla Funzione pubblica Cgil e dalla Fondazione luoghi comuni e condotta dal Centro studi Crea Sanità dell'università Tor Vergata di Roma, è stata effettuata su un campione pari al 44% della popolazione, ha preso in considerazione solo le prestazioni mediche senza esplicita indicazione di urgenza e rivela anche che i costi tra servizio pubblico e privato sono sempre meno lontani. In pratica, per una visita privata si spende poco più rispetto al ticket del pubblico. Anzi, a volte, dice lo studio, i prezzi del privato possono essere pari o inferiori anche a quelli dell'intramoenia (le prestazioni fornite privatamente dai medici di un ospedale pubblico all'interno dell'ospedale stesso).

Tempi di attesa molto più lunghi di tre anni fa - I tempi medi di attesa per la sanità pubblica risultano superiori anche rispetto al privato convenzionato, dove si aspetta 32 giorni. Nel dettaglio delle prestazioni, si va dai 22,6 giorni per una Rx articolare ai 96,2 per una colonscopia. Le stesse prestazioni registrano attese invece in intramoenia di 4,4 giorni (Rx articolare) e 6,7 (colonscopia), nel privato convenzionato rispettivamente di 8,6 e 46,5; infine, nel privato a pagamento di 3,3 e 10,2. Lo studio rivela inoltre che i tempi di attesa si allungano nell'arco degli anni. Infatti, una visita oculistica nel pubblico richiedeva nel 2014 un tempo di circa 61 giorni a fronte degli attuali 88 (+26 giorni in 3 anni) mentre nel privato a pagamento, sempre lo scorso anno, si registravano solo 6 giorni di attesa. Quanto invece alla stessa visita oculistica condotta in intramoenia, l'attesa lo scorso anno era di 7 giorni mentre nel privato convenzionato di 55. Per una visita ortopedica nel pubblico invece i giorni di attesa nel 2014 erano 36, oggi sono 56 (+20 giorni); nel privato a pagamento, guardando al solo 2017, 6 giorni, stesso tempo anche in intramoenia, 27 nel privato accreditato. Infine per una colonscopia nel pubblico nel 2014 avremmo dovuto attendere 69 giorni, oggi 96 (+27 giorni); guardando allo scorso anno per la stessa prestazione nel privato a pagamento l'attesa era di 10 giorni, in intramoenia 7 e nell'accreditato di 46. Grande variabilità tra una regione e l'altra  - Insomma, il fenomeno dell'allungamento delle liste d'attesa "non solo non si riduce negli ultimi anni, anzi tende semmai ad aggravarsi", sottolinea Federico Spandonaro, direttore del Crea. Si rileva inoltre, aggiunge, una "grande variabilità regionale, come anche tra strutture diverse e prestazioni". E questo suggerisce "carenza di organizzazione e coordinamento nel gestire in modo efficiente la domanda. Emerge, continua, "un disallineamento tra le aspettative dei cittadini e i tempi di attesa dell'offerta pubblica, così come tra i costi". E per questo, commenta Serena Sorrentino, segretaria generale della Funzione pubblica Cgil, "continua la nostra mobilitazione per difendere e potenziare il Servizio sanitario nazionale con l'impegno per invertire la tendenza al definanziamento e garantire un adeguato livello di occupazione".

Da: QUI

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Ecco con quali trucchi i boss aggirano il 41BIS
Ecco con quali trucchi i boss aggirano il 41BIS
(Napoli)
-

Il carcere duro previsto per isolare i capi dagli affiliati a piede libero viene sempre più spesso dribblato grazie a una serie di accorgimenti. E così si tradisce l'insegnamento di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino
Non appena il mafioso Alessandro Piscopo arriva alle porte della sua Vittoria,...

Ronaldo alla Juve? Operai Fiat SENZA AUMENTI DA 10 ANNI
Ronaldo alla Juve? Operai Fiat SENZA AUMENTI DA 10 ANNI
(Napoli)
-

“Non c’è un aumento di paga base da 10 anni. Tutti gli stabilimenti sono in cassa integrazione”
“Non c’è un aumento di paga base da 10 anni. Tutti gli stabilimenti sono in...

Integratori di vitamine e minerali? TOTALMENTE INUTILI
Integratori di vitamine e minerali? TOTALMENTE INUTILI
(Napoli)
-

Gli integratori di minerali e vitamine più famosi sono inutili: la conferma degli scienziati
Scienziati canadesi dell’Università di Toronto hanno dimostrato che gli...

Quanto PIL viene prodotto in Italia dagli immigrati?
Quanto PIL viene prodotto in Italia dagli immigrati?
(Napoli)
-

Per il ministero dell’Economia nel 2018 la gestione dei migranti ci costerà 4,6 miliardi, l’Europa ne mette 80 milioni, ma ci “permette” di non contabilizzare le cifre nel deficit.
Per il ministero dell’Economia nel 2018 la gestione dei migranti ci costerà 4,6...

Soros: 'Io sono un Dio, ho creato tutto, controllo tutto'
Soros: 'Io sono un Dio, ho creato tutto, controllo tutto'
(Napoli)
-

Il globalista George Soros in un’intervista con il britannico Independent, ha ammesso che probabilmente assomiglia con un “po’ ” di fantasia ad un Messia.
Il globalista George Soros ha ricevuto molta attenzione di recente. In...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati