Salute critica: Nutella, ecco cosa non sai

MASSA (Massa Carrara)ore 09:42:00 del 20/02/2015 - Categoria: Salute

Salute critica: Nutella, ecco cosa non sai

Salute critica: Nutella, ecco cosa non sai. Una scoperta davvero incredibile.

Quando un alimento crea dipendenza… La Nutella, frutto del genio creativo di una prestigiosa azienda dolciaria italiana in quel di Alba, è un indovinatissimo mix di cacao e nocciole, sotto forma di crema spalmabile. Pertanto è particolarmente adatta ad essere abbinata ad una buona fetta di pane... anche se - come celebrato da Nanni Moretti in un suo film - sono in molti ad " accedere " direttamente al barattolo. Il contenuto in Cacao ( e quindi in derivati delle " fave " della pianta sud-americana Theobroma Cacao ) produce un effetto " euforizzante " a livello cerebrale, agendo sui circuiti che usano come mediatore chimico dell'impulso nervoso prevalentemente la serotonina. Può essere un discreto " anti-depressivo " ma con due contro-indicazioni: la assuefazione ( quindi dosi crescenti ); la linea ( conseguenza delle dosi crescenti di Nutella assunta. )

Nella preparazione della nutella, gli ingredienti base sono principalmente le nocciole, un po’ di cacao e tanti, tanti grassi. I grassi impiegati per produrre la nutella possono essere di origine animale o vegetale. Se di origine animale, significa che il grasso proviene dagli scarti grassi della macellazione degli animali. Ma state tranquilli, se vi limitate ad acquistare la NUTELLA FERRERO, I grassi usati sono di ORIGINE VEGETALE.....e quindi potete mangiarla senza preoccupazioni.

Ciò che è, invece, preoccupanti è l’uso dell’olio di palma. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità l'olio di palma potrebbe avere effetti negativi sulla nostra Salute a causa del suo elevato contenuto di grassi saturi. Tra gli altri l'olio di palma, più simile all' oliva se «colorato», molto usato perché più economico proprio nelle friggitorie e nei fast food.

La Ferrero, il colosso di Alba che la produce, ha appena chiuso una class action negli Stati Uniti davanti ai tribunali di Trenton nel New Yersey e San Diego in California, impegnandosi a pagare un totale di 3 milioni di dollari ai consumatori americani che avranno i requisiti per insinuarsi nella causa. Alla causa si sono aggiunti anche altri consumatori, cui andranno 2,5 dei 3 milioni del risarcimento. Il giudice ha infatti stabilito che chiunque possa dimostrare di aver acquistato un barattolo di Nutella negli Stati uniti tra il 2008 e il 2012 è legittimato a presentare denuncia, entrando così nella class-action.

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie

(Massa Carrara)
-


Festeggiare San Valentino per il 20% degli italiani significa organizzare...

Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
(Massa Carrara)
-

Medicinali pericolosi: 93 farmaci da escludere per curarsi meglio secondo il rapporto Prescrire
L’Ong francese Prescrire pubblica per il settimo anno consecutivo un rapporto...

Lasciate stare George Clooney: le capsule da caffe' fanno male!
Lasciate stare George Clooney: le capsule da caffe' fanno male!
(Massa Carrara)
-

La Bialetti e gli altri produttori di moka per il caffè sono in crisi, a causa dello strapotere (e della praticità) delle capsule che stanno conquistando sempre più larghe quote di mercato.
La Bialetti e gli altri produttori di moka per il caffè sono in crisi, a causa...

Fare sesso penalizza o no la prestazione sportiva? Ecco lo studio
Fare sesso penalizza o no la prestazione sportiva? Ecco lo studio
(Massa Carrara)
-

Una ricerca prova a stabilire l'esistenza (o meno) di un nesso causale tra l'attività sessuale e il livello di intensità di una performace di un atleta. Ci sono le prime indicazioni
L’idea che l’attività sessuale può influenzare le prestazioni atletiche è stata...

La felicita'? La trovi nel TEMPO, non nei SOLDI!
La felicita'? La trovi nel TEMPO, non nei SOLDI!
(Massa Carrara)
-

Fin da bambini siamo portati a credere che i soldi facciano la felicità. Riversiamo il nostro desiderio di sentirci bene sugli oggetti, come se fossero effettivamente l’origine del benessere.
Fin da bambini siamo portati a credere che i soldi facciano la felicità....



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati