Rinchiuso in hotel francese: questa è vera guerra civile

VICENZA ore 17:17:00 del 12/01/2015 - Categoria: Cronaca

Rinchiuso in hotel francese: questa è vera guerra civile

Rinchiuso in hotel francese: questa è vera guerra civile | L'analisi di Italiano Sveglia

L’attentato a Charlie Hebdo ha lasciato delle ferite gravissime nella Francia onesta e nell’Europa in generale. In questo momento tantissimi italiani si trovano li e non sanno come comportarsi per paura di ritorsioni o di nuovi attentati.

«Vivo blindato e in un clima da guerra civile». Sono queste le prime parole di Massimo Danieli, valdagnese di 45 anni, che da una ventina d'anni lavora in Francia. Ora è direttore dell'hotel Adagio Val D'Europe a Marne La Vallee, una ventina di chilometri fuori Parigi, circa trenta da Dammartin-en-Goele dove ieri si erano barricati gli attentatori poi uccisi dalla polizia in un conflitto a fuoco. Danieli racconta che «dal giorno dell'attentato il clima è molto pesante, è in atto una sorta di guerra tra francesi e la comunità musulmana. Il risultato di questo conflitto è l'insicurezza per tutti, sia da una parte che dall'altra».

La vita quotidiana di Danieli è stata rivoluzionata. «Molto è cambiato sia per me in hotel che per i miei due figli a scuola: l'albergo che dirigo da giovedì è blindato dalle forze dell'ordine. Anche per i turisti accedere a Disneyland Paris equivale a salire su un aereo perché con lo stato di massima allerta i controlli sono meticolosi e a tappeto». 

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Torino: ecco la REGINA DEI ROM! 400 auto di lusso e un castello
Torino: ecco la REGINA DEI ROM! 400 auto di lusso e un castello

-

Torino, la dolce vita della “regina” rom: ville, auto di lusso e soldi dal Comune
Altro che roulotte ed elemosine, la “regina” dei rom a Torino fa la bella vita a...

Roma: sindaca Raggi condannata per falso
Roma: sindaca Raggi condannata per falso

-

Una “pena minima” per un processo pesantissimo dal punto di vista politico, che alla luce del regolamento interno al M5S potrebbe mettere a rischio la permanenza stessa della sindaca di Roma alla guida del Campidoglio.
“Il senso deve essere quello di condurre tutti i processi allo stesso modo. E...

Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!

-

Il cardinale da 35 mila euro al mese: in Vaticano scoppia un nuovo scandalo
L’amico e primo consigliere di Francesco, Oscar Maradiaga, predicava il...

Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!

-

Stop ai corsi di italiano e alla formazione professionale. Non solo: via gli psicologi, ridotta al minimo la presenza di assistenti sociali, operatori culturali, medici e infermieri
Ogni ospite vedrà il medico per massimo 4 ore l’anno. L’infermiere, invece, non...

Unicef: ogni 3 euro che doni, 2 vanno a una societa' privata!
Unicef: ogni 3 euro che doni, 2 vanno a una societa' privata!

-

Unicef: se doni 3 euro, 2 vanno a una società privata. Ma per il fondo per l’infanzia va bene così L’affare Play Therapy Africa – Scoperta dei pm di Firenze nell’inchiesta sui Conticini. Ma il Fondo per l’infanzia ha deciso che va bene così
Su dieci milioni di donazioni versate ad associazioni umanitarie per aiutare i...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati