RC auto, Di Maio annuncia riduzione tariffe indecenti: VIDEO

(Napoli)ore 19:49:00 del 17/10/2018 - Categoria: , Economia, Politica

RC auto, Di Maio annuncia riduzione tariffe indecenti: VIDEO

Il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, annuncia una riduzione delle tariffe dell’Rc auto.

RC auto, Di Maio: “Dobbiamo abbassare le tariffe” – di Pietro Di Martino

Il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, annuncia una riduzione delle tariffe dell’Rc auto.

L’annuncio è arrivato durante una diretta Facebook, il vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio, parla di una possibile riduzione delle tariffe Rc auto.

Per il Ministro dello Sviluppo Economico, in alcune zone d’Italia le tariffe sono indecenti: “La questione dell’Rc auto mi sta molto a cuore e su questo sto lavorando come ministro perché dobbiamo abbassare le tariffe: in alcune zone d’Italia i premi assicurativi sono indecenti”. 

Rc auto e la questione delle targhe straniere.

Di Maio parla anche di un altro obiettivo, quello di portare avanti una stretta sull’uso delle targhe dell’est in Italia.

Per questo, ci sarà una norma “una stretta alle targhe straniere, in particolare a quelle dell’est usate dagli italiani”.

Di Maio continua: “Queste polizze assicurative hanno costi nelle loro patrie molto basse. Se però loro mi vengono addosso e mi devono pagare queste assicurazioni non hanno una copertura assicurativa tale da tutelare la mia auto”.

Tema controverso quello relativo alle Rc auto, problema che coinvolge un elevato numero di cittadini italiani e che se affrontato, rappresenterebbe sicuramente una innovazione in tema di “giustizia sociale”.

Governo tra spread e sondaggi.

Secondo alcuni ultimi sondaggi e dopo le polemiche sul Def, pare che il Governo giallo-verde abbia perso consensi.

Quando parliamo di dati e sondaggi, visti gli ultimi risultati elettorali, bisogna fare attenzione a quanto ci sia di vero.

In ogni caso, chissà che questa diretta facebook con relativo annuncio,  non riesca a far ricredere quella parte dell’elettorato scosso dalle ultime vicende politiche.

Lo spread non aiuta ma forse, gli italiani hanno capito che si fa menzione di certi parametri economici solo quando serve a destabilizzare.

Auguriamoci che questo annuncio possa divenire qualcosa di concreto e non si riveli solo un’altra carta da giocare per quei burocrati che, pare, non vedano l’ora di far cadere il Governo giallo-verde.

[video]

Da: QUI

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Decreto Fisco: cosa prevede la nuova Manovra
Decreto Fisco: cosa prevede la nuova Manovra
(Napoli)
-

DECRETO FISCO COSA PREVEDE - Dopo l'approvazione del decreto clima, ieri sera, voluto dal ministro dell'Ambiente Sergio Costa, un decreto che prevede fondi per 450 milioni di euro per politiche sull'ambiente, il Consiglio dei ministri si prepara ad esamin
DECRETO FISCO COSA PREVEDE - Dopo l'approvazione del decreto clima, ieri sera,...

Manovra 2019: arriva il Fondo Famiglia per gli italiani
Manovra 2019: arriva il Fondo Famiglia per gli italiani
(Napoli)
-

Sconto tra Iv e M5s sulla proposta di Renzi di abolire quota 100, cosa che Di Maio ritiene inaccettabile
COME FUNZIONERA' IL FONDO FAMIGLIA 2019 - Tre miliardi di taglio delle tasse sul...

Perche' e' giusto dare il diritto al voto ai 16enni
Perche' e' giusto dare il diritto al voto ai 16enni
(Napoli)
-

- Il voto ai sedicenni sembra una possibilità concreta, che piace non soltanto ai post-ideologi del M5S, ma anche alle forze più tradizionali di centrosinistra e centrodestra.
VOTO AI 16ENNI, PERCHE' E' GIUSTO ? - Il voto ai sedicenni sembra una...

Come le multinazionali eludono tasse e nessuno fa niente
Come le multinazionali eludono tasse e nessuno fa niente
(Napoli)
-

MULTINAZIONALI ED ELUSIONI TASSE - Ogni anno il 40% dei profitti delle grandi multinazionali viene dirottato verso paradisi fiscali che permettono alle aziende di eludere la fiscalità nazionale e di guadagnare circa 5 euro su ogni euro di tasse pagate.
MULTINAZIONALI ED ELUSIONI TASSE - Ogni anno il 40% dei profitti delle grandi...

Dai migranti in Italia il 9% del PIL
Dai migranti in Italia il 9% del PIL
(Napoli)
-

Sono questi alcuni degli elementi che emergono dal nono Rapporto annuale sull’economia dell’Immigrazione, a cura della Fondazione Leone Moressa, presentato oggi (8 ottobre) a Roma.
QUANTO LAVORANI GLI IMMIGRATI IN ITALIA - Negli ultimi anni l’Italia sta...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati