Raid per rubare nella scuola: beccati quattro ragazzi minorenni

ROVIGO ore 12:08:00 del 10/01/2015 - Categoria: Cronaca

Raid per rubare nella scuola: beccati quattro ragazzi minorenni

Raid per rubare nella scuola: beccati quattro ragazzi minorenni | L’analisi di Italiano Sveglia

Se anche i nostri ragazzi minorenni o appena maggiorenni cercano di rubare addirittura nelle scuole ( cosa ci può essere di valore in una scuola, dei computer? ) allora stiamo messi proprio male. C’è da dire che il buon esempio non viene dato nemmeno dagli adulti al giorno d’oggi.

Quattro ragazzini hanno tentato di derubare una scuola media, la notte del 5 gennaio. Quattro giovanissimi, che hanno cercato di intrufolarsi all’interno dell’edificio scolastico dellescuole Bonifacio, in via della Costituzione a Rovigo, forse perché appartenenti a una baby gangspecializzata nei furti, dato che tutti avevano precedenti penali nonostante la tenera età. Ma che sono staticolti in fragrante dalla polizia, che li ha fermati e denunciati per furto. E’ successo la sera del 5 gennaio, verso le 21. I quattro giovani hanno divelto una finestra del pian terreno dell’edificio scolastico e sono entrati all’interno. In quel momento, però, è subito scattato l’allarme, in collegamento diretto con la questura. E una volante si è precipitata sul posto per vedere cosa stesse succedendo.

Sentendo le sirene delle volanti arrivare, i quattro ragazzini hanno preso un grosso spavento e hanno iniziato a scappare a gambe levate senza portare via nulla dalla scuola. Sono usciti dall’edificio sempre attraverso una finestra e si sono dispersi nelle vie limitrofe. A tre di loro, però, è andata male: la polizia è riuscita a fermare un ragazzo di 17 anni, di origini ucraine, un ragazzo di 18 anni, italiano e residente a Rovigo, e un ragazzo di 24 anni, anche lui italianissimo e residente a Rovigo. Il quarto complice, invece, è riuscito a scappare, ma non è da escludere che venga presto identificato. I tre sono quindi stati portati in questura per le operazioni di rito.

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Droga, a Napoli nella piazza di spaccio minorenni usati come pusher e corrieri
Droga, a Napoli nella piazza di spaccio minorenni usati come pusher e corrieri

-

Il blitz nel quartiere di Ponticelli. Coinvolte dodici persone, tutte indagate per traffico e spaccio di droga
Bambini pusher o veri e propri corriere di droga: è questa la scoperta dei...

Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)
Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)

-

La prefettura di Milano pubblica i bandi di gara per affidare centri e strutture per migranti e mette nero su bianco una realtà: punita economicamente la piccola accoglienza
È ufficiale: i famosi 35 euro per migrante sono stati cancellati. È finita la...



-


È partita sfida dell'Umbria al decreto Sicurezza di Matteo Salvini. Il tema è...

Benvenuti in Italia, dove si MUORE al pronto soccorso dopo un'attesa di 6 ORE
Benvenuti in Italia, dove si MUORE al pronto soccorso dopo un'attesa di 6 ORE

-

Presunto caso di malasanità all’ospedale San Paolo di Fuorigrotta. Un uomo di 72 anni, Eduardo Estatico, è deceduto lamentando dolori lancinanti all’addome, ma ha aspettato sei ore prima di essere visitato.
Presunto caso di malasanità all’ospedale San Paolo di Fuorigrotta. Un uomo di 72...

Dai sindacati ai pastori sardi, ora la gente e' INCAZZATA davvero col governo gialloverde
Dai sindacati ai pastori sardi, ora la gente e' INCAZZATA davvero col governo gialloverde

-

Sembra un capitolo del romanzo Serotonina, una scena da Gilet Gialli francesi e invece è qui.
Signore e signori, è iniziata l’opposizione. Non solo l’opposizione parlamentare...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati