Ragazze sempre piu' Hot sui Social: Non c'e' piu' nemmeno l'eros nel Svestirle!

(Napoli)ore 08:36:00 del 08/09/2017 - Categoria: , Curiosità, Internet, Sesso

Ragazze sempre piu' Hot sui Social: Non c'e' piu' nemmeno l'eros nel Svestirle!

Le labbra strette, come se stessero baciando l’aria. Oppure, in un’altra gettonatissima variante, la bocca è socchiusa. Ma c’è anche quella per le meno timide (e non sono poche) in cui è direttamente aperta.

Le labbra strette, come se stessero baciando l’aria. Oppure, in un’altra gettonatissima variante, la bocca è socchiusa. Ma c’è anche quella per le meno timide (e non sono poche) in cui è direttamente aperta. E sotto, la cascata di commenti, diversi dei quali non ripetibili. La domanda è: perché lo fanno? Perché ci sono così tante donne che inondano i social network con i loro autoscatti in pose ammiccanti? Domanda ingenua, dirà qualcuno, ma su cui comunque vale la pena riflettere. Perché – a mio avviso – non si può liquidare un fenomeno mondiale come quello del selfie (termine che da qualche settimana è anche entrato a far parte dei dizionari di Oxford), con la solita questione che “alle donne piace provocare”.

Non che gli autoscatti siano una prerogativa solo femminile. Ma la sproporzione è inquietante. E, non bastasse, piuttosto trasversale.

Si va dalle giovanissime che si riprendono da ogni prospettiva – molto amate quelle dall’alto, a favore di scollatura, ma anche le ormai celeberrime foto delle gambe, meglio se in costume, o i primi piani più fetish delle scarpe col tacco (oppure direttamente dei piedi nudi) – fino alle donne un po’ più mature. Ci sono sconosciute, ma anche moltissime donne note (nella foto che abbiamo scelto a corredo di questo post, per dire, c’è una delle molte immagini che Paola Iezzi, del duo Paola e Chiara, ha postato su Twitter). La vanità c’entra, è evidente.

Pezzi di carne - Postano l'immagine semi osé e in poco tempo raccolgono decine di 'mi piace' e di commenti d'apprezzamento. "Spesso - evidenzia la sessuologa Kathya Bonatti - queste ragazze manifestano un bisogno così marcato di conferme esterne poiché in famiglia non hanno trovato il sostegno di cui avrebbero necessitato. Esprimono un forte bisogno di essere amate, guardate. Internet rappresenta il mezzo più rapido per ottenere questo risultato. E allora si espone il proprio corpo come se si trattasse di un semplice pezzo di carne".

Rottura col passato - È preoccupato, Carta. A suo giudizio le adolescenti si sentono sempre più legittimate a mostrarsi pubblicamente in atteggiamenti che fino a non molto tempo fa sarebbero stati considerati riprovevoli, eccessivi o almeno fuori luogo. "Sotto questo profilo - sostiene lo specialista - constato con regolarità un paradosso: se è vero che i giovanissimi sono tra i principali fruitori dei social network, è altrettanto vero che gli stessi ragazzi sono tra coloro che meno si rendono conto delle problematiche insite in un utilizzo non ponderato di questi strumenti. Non si riflette, per esempio, sull'eventualità di attivare un filtro che permetta di rendere visibili le proprie immagini solo agli amici autorizzati, anziché al mondo intero dove potrebbero celarsi utenti dalle pessime intenzioni".

Educazione - La sessuologa non demonizza lo scatto sexy da social network. Ma la sua resta un'opinione critica. "Si punta tutto sulla parte estetica. Come se fosse l'unica cosa che conta. È tutto così riduttivo. Le teenagers in questo si fanno influenzare parecchio dal mondo delle veline e del gossip. Li funziona esattamente così, si cattura l'attenzione altrui puntando sulla sessualità e sull'aspetto fisico. È anche una questione di valori probabilmente. Chi viene educato secondo certi principi forse non sente il bisogno di mettersi in mostra in questo modo".

Stili del momento - Lo studio del linguaggio del corpo in chiave storica ha d'altra parte dimostrato che, per l’eccitazione, oggi la vista ha rimpiazzato l’olfatto. "Durante la pubertà - riprende Carta - si risponde sessualmente solo a particolari visi o corpi, quelli cioè che corrispondono a un'immagine ideale inconscia. Ogni epoca e cultura, da quella dell'antico Egitto a quella dell'impero romano, ha peraltro avuto i propri stili per farsi notare, in primis tramite il ricorso al make-up. E così sarà anche in futuro".

Emulazione - Alla base resta però il desiderio di imitazione dei propri simili. "Soprattutto tra i giovanissimi - conferma Bonatti - la voglia di emulazione è molto forte. E così basta solo che qualcuno lanci un'idea e molti seguono l'onda".

Pubblicato da Samuele

Altre notizie
Andare a CORRERE di PRIMA MATTINA anziche' DORMIRE? NULLA DI PIU' SBAGLIATO!
Andare a CORRERE di PRIMA MATTINA anziche' DORMIRE? NULLA DI PIU' SBAGLIATO!
(Napoli)
-

MEGLIO CORRERE O POLTRIRE? COSA FA BENE AL NOSTRO CORPO LA MATTINA
MEGLIO CORRERE O POLTRIRE? COSA FA BENE AL NOSTRO CORPO LA MATTINA: RESTARE...

Sesso prima di una prestazione sportiva? Ecco cosa non sai
Sesso prima di una prestazione sportiva? Ecco cosa non sai
(Napoli)
-

Tantissimi runner sono interessati all’influenza dell’attività sessuale prima della gara.
Tantissimi runner sono interessati all’influenza dell’attività sessuale prima...

Il sesso d'inverno per combattere raffreddore e influenza!
Il sesso d'inverno per combattere raffreddore e influenza!
(Napoli)
-

Ecco 5 buoni motivi per fare sesso, soprattutto in inverno
Ecco 5 buoni motivi per fare sesso, soprattutto in inverno "Piacersi è un...

Come baciare bene per prepararla al sesso
Come baciare bene per prepararla al sesso
(Napoli)
-

Un bacio può cambiare la vita e baciare e una delle attività più piacevoli che ci sia.
Un bacio può cambiare la vita e baciare e una delle attività più piacevoli che...

Sesso durante il ciclo, come farlo senza rischi
Sesso durante il ciclo, come farlo senza rischi
(Napoli)
-

Una delle credenze più diffuse è che fare sesso durante il ciclo mette al riparo da gravidanze indesiderate.
Una delle credenze più diffuse è che fare sesso durante il ciclo mette al riparo...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati