Pronto il finanziamento AD MOGLIEM?

(Verona)ore 21:46:00 del 11/05/2016 - Categoria: Denunce, Politica - Finanziamento AD MOGLIEM

Pronto il finanziamento AD MOGLIEM?

Dei quattro progetti per Roma inclusi nel programma del Mibact “Un miliardo per la cultura” metà dei fondi, ben 40 milioni di euro, sembrano proprio essere andati alla moglie del Ministro e cioè al progetto nel feudo elettorale di Michela Di Biase.

Un finanziamento sospetto. Ricordate il programma “Un miliardo per la cultura” tanto sbandierato dal governo? Ecco, 40 milioni di euro, ben la metà dei fondi complessivi, sono stati destinati alla riconversione dei capannoni del Cerimant, a Tor Sapienza, un ex deposito militare a due passi dal quartiere Alessandrino, storico feudo elettorale diMichela Di Biase, moglie di Dario Franceschini.

E neppure la Galleria di Arte Antica, nell’elegante Palazzo Barberini. Dei quattro progetti per Roma inclusi nel programma del Mibact “Un miliardo per la cultura” metà dei fondi, ben 40 milioni di euro, sembrano proprio essere andati alla moglie del Ministro e cioè al progetto nel feudo elettorale di Michela Di Biase.

Non la via Appia Antica “Regina Viarum”, né la Galleria Nazionale d’Arte Moderna con i capolavori di Canova e dei futuristi.

Vergogna Franceschini inventa il finanziamento “ad mogliem”: 40 milioni di euro

fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/franceschini-inventa-il-finanziamento-ad-mogliem-40-milioni-di-euro/

Ma che andate a pensare male!!! Si tratta solo di un regalo affettuoso ad una moglie molto amata!!! Però si tratta di soldini nostri e non di quelli di Franceschini??? Una semplice svista: provvederà al più presto a risarcire i contribuenti!!!!! Oppure, NO!!!!!

Come scrive Il Fatto quotidiano, “ora la Di Biase, dopo due anni e mezzo alla guida della commissione Cultura del Campidoglio, prova a fare il pieno di voti”. E oggi si apre la campagna elettorale di lady Franceschini, proprio al quartiere Alessandrino.

Già consigliere municipale (Pd) a Roma, nel 2013 la Di Biase è stata eletta consigliere comunale e presidente della commissione Cultura di Roma Capitale. Per la sua elezione deve ringraziare anche il devoto marito che, per l’occasione, mandò Urbi et orbi un sms con questo testo da molti giudicato inopportuno (per usare un eufemismo): «Caro xxx, se voti a Roma posso proporti di dare la preferenza a Michela di Biase, la mia compagna, che si candida in consiglio comunale? Dario».

Questi sono gli imprenditori della politica, Ma gli idioti sono coloro che li eleggono.Cioè il popolino bue che li vota.

Pubblicato da Alberto

Altre notizie
Decreto Fisco: cosa prevede la nuova Manovra
Decreto Fisco: cosa prevede la nuova Manovra
(Verona)
-

DECRETO FISCO COSA PREVEDE - Dopo l'approvazione del decreto clima, ieri sera, voluto dal ministro dell'Ambiente Sergio Costa, un decreto che prevede fondi per 450 milioni di euro per politiche sull'ambiente, il Consiglio dei ministri si prepara ad esamin
DECRETO FISCO COSA PREVEDE - Dopo l'approvazione del decreto clima, ieri sera,...

Boom di giovani neet in Italia: senza lavoro, ne studio, ne corsi di formazione
Boom di giovani neet in Italia: senza lavoro, ne studio, ne corsi di formazione
(Verona)
-

Il nostro paese al top della classifica europea. La Sicilia in testa fra le regioni seguita da Calabria e Campania. In europa la media dei Neet è il 12 per cento: da noi il 23,4
BOOM DI GIOVANI NEET IN ITALIA - Secondo i risultati di una ricerca di Unicef,...

Influenza record, 140mila italiani a letto. E' normale tutto questo??
Influenza record, 140mila italiani a letto. E' normale tutto questo??
(Verona)
-

Secondo le stime dei virologi, l'influenza colpirà 6 milioni di italiani meno degli anni scorsi ma con virus potenzialmente più pericolosi
INFLUENZA RECORD IN ITALIA - Non ci sono più le mezze stagioni, è proprio il...

Manovra 2019: arriva il Fondo Famiglia per gli italiani
Manovra 2019: arriva il Fondo Famiglia per gli italiani
(Verona)
-

Sconto tra Iv e M5s sulla proposta di Renzi di abolire quota 100, cosa che Di Maio ritiene inaccettabile
COME FUNZIONERA' IL FONDO FAMIGLIA 2019 - Tre miliardi di taglio delle tasse sul...

Perche' e' giusto dare il diritto al voto ai 16enni
Perche' e' giusto dare il diritto al voto ai 16enni
(Verona)
-

- Il voto ai sedicenni sembra una possibilità concreta, che piace non soltanto ai post-ideologi del M5S, ma anche alle forze più tradizionali di centrosinistra e centrodestra.
VOTO AI 16ENNI, PERCHE' E' GIUSTO ? - Il voto ai sedicenni sembra una...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati