Preparazione Polpette di zucchine alla pizzaiola

(Cagliari)ore 14:20:00 del 16/05/2018 - Categoria: , Cucina

Preparazione Polpette di zucchine alla pizzaiola

Musa ispiratrice di questa ghiotta pietanza è stata la tradizionale carne alla pizzaiola, una delle ricette casalinghe più amate, di cui abbiamo già sperimentato tante altre gustose varianti: come quella con le alici e l'insolita frittata.

Le polpette di zucchine alla pizzaiola sono degli appetitosi bocconcini dalla consistenza morbida avvolti da un'aromatica salsa di pomodoro profumata al basilico e arricchiti dal tocco filante della mozzarella.

Musa ispiratrice di questa ghiotta pietanza è stata la tradizionale carne alla pizzaiola, una delle ricette casalinghe più amate, di cui abbiamo già sperimentato tante altre gustose varianti: come quella con le alici e l'insolita frittata.

Il successo a tavola di queste ricette ci ha convinto a provare queste polpette che una volta portate in tavola stuzzicheranno l’appetito solo a guardarle.

La consistenza sugosa del piatto fa intuire che sarà necessaria doppia razione di pane per soddisfare l’inevitabile richiamo della scarpetta!

Ingredienti per circa 26 polpette

   Zucchine 280 g

   Pane raffermo 250 g

   Uova ( circa 1 medio) 50 g

   Latte intero 60 g

   Pangrattato 120 g

   Basilico q.b.

   Polpa di pomodoro 150 g

   Aglio 1 spicchio

   Mozzarella 90 g

   Olio extravergine d'oliva q.b.

   Sale fino q.b.

   Pepe nero q.b.

Come preparare le Polpette di zucchine alla pizzaiola

Per preparare le polpette di zucchine alla pizzaiola per prima cosa tagliate il pane e pezzi grossolani (1), quindi ponetelo in una ciotola e versatevi sopra il latte (2). Rompete il pane con le mani in modo che assorba meglio il latte e tenete da parte (3).

Lavate e spuntate le zucchine, quindi tagliatele a rondelle piuttosto grosse (4). Versate un filo d’olio in una casseruola, versate le zucchine (5) e rosolatele a fuoco medio e con il coperchio (6). Agitate la casseruola di tanto in tanto e cuocete per circa 10 minuti.

Togliete dal fuoco (7), trasferite le zucchine in una ciotola (8) e fatele raffreddare. In un mixer versate le zucchine (9),il pane ammollato (10) e le foglie di basilico (11), azionate il robot per tritare gli ingredienti e poi aggiungete il pangrattato (12), salate e pepate.

Frullate di nuovo il composto, poi aggiungete anche l' uovo (13). Continuate a frullare finché l’impasto non risulterà omogeneo (14) (se non avete un robot, potete schiacciare le zucchine con una forchetta e tritare finemente il basilico al coltello e mescolare insieme a tutto il resto in una ciotola). Trasferite l’impasto in una ciotola e formate delle palline di circa 30-33 g di peso (15),adagiatele sopra un vassoio: ne otterrete circa 24-26 con queste dosi (16). Una volta pronte, riponetele in frigo per circa 30 minuti per farle rassodare per bene. Preparate il sugo di pomodoro: scaldate una casseruola con un giro di olio, aggiungete lo spicchio di aglio mondato intero (o in camicia se preferite) (17) e lasciatelo soffriggere, poi versate la polpa di pomodoro (18).

Aromatizzate con il basilico fresco (19) e salate (20), fate cuocere il sugo al pomodoro per circa 5 minuti a fuoco dolce. Aggiungete le polpette nel sugo (21) distanziandole per bene tra loro e fate cuocere così per circa 5 minuti.

Qualora il sugo risultasse troppo denso, allungate con poca acqua al bisogno (22). Potete rigirare delicatamente le polpette a metà cottura. Tagliate la mozzarella a fettine molto sottili (23) e adagiatele sulle polpette (24),

coprite con il coperchio (25) e attendete che il formaggio si sciolga a fuoco molto basso (26): serviranno pochi minuti. A questo punto servite le vostre polpette ben calde (27).

Conservazione

Conservate le polpette di zucchine alla pizzaiola in frigorifero e consumatele entro 3 giorni. Le polpette crude possono essere congelate.

Consiglio

Sostituite le zucchine con altri ortaggi per rendere questa ricetta adatta a tutte le stagioni. Aggiungete Pecorino grattugiato o Parmigiano nell’impasto per ottenere un sapore più deciso.

Giallozafferano

Pubblicato da Carla

Altre notizie
Pancotto con le cozze: come fare
Pancotto con le cozze: come fare
(Cagliari)
-

Il pane migliore per questa preparazione è quello di grano duro, ma in alternativa potete usare il toscano, che si adatta bene perché valorizza il sapore delizioso del liquido di cottura delle cozze.
  Il pancotto è una preparazione molto antica, fatta con ingredienti poveri e...

Penne all'Arrabbiata: come fare
Penne all'Arrabbiata: come fare
(Cagliari)
-

In realtà pare derivi dal fatto che a causa del peperoncino chi mangia le penne all’arrabbiata rischia di diventare rosso in volto, tipico colore del volto delle persone arrabbiate, da cui appunto deriva il nome questo piatto.
  Le penne all’arrabbiata sono un piatto tipico di Roma, diffuso in tutto il...

Come fare i Biscotti all'amarena
Come fare i Biscotti all'amarena
(Cagliari)
-

I biscotti all'amarena si conservano in una scatola con chiusura ermetica per 5 giorni.
  Entrando in una caffetteria o un pastificio napoletano non potrete fare a...

Preparazione Croissant salati
Preparazione Croissant salati
(Cagliari)
-

Sono perfetti da preparare per arricchire un buffet, non dovrete far altro che personalizzarli con semi diversi e in questo modo sarà facilissimo distinguere le farciture!
  Siete amanti dei croissant, ma preferite iniziare la giornata con salumi e...

Porri al prosciutto: guida passo passo
Porri al prosciutto: guida passo passo
(Cagliari)
-

I porri al prosciutto si conservano un giorno in frigorifero coperti con pellicola. Sconsigliamo la congelazione.
  I porri, con il loro gusto intenso ma meno pungente della cipolla, sono degli...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati