Preparazione Polpette di zucchine alla pizzaiola

(Cagliari)ore 14:20:00 del 16/05/2018 - Categoria: , Cucina

Preparazione Polpette di zucchine alla pizzaiola

Musa ispiratrice di questa ghiotta pietanza è stata la tradizionale carne alla pizzaiola, una delle ricette casalinghe più amate, di cui abbiamo già sperimentato tante altre gustose varianti: come quella con le alici e l'insolita frittata.

Le polpette di zucchine alla pizzaiola sono degli appetitosi bocconcini dalla consistenza morbida avvolti da un'aromatica salsa di pomodoro profumata al basilico e arricchiti dal tocco filante della mozzarella.

Musa ispiratrice di questa ghiotta pietanza è stata la tradizionale carne alla pizzaiola, una delle ricette casalinghe più amate, di cui abbiamo già sperimentato tante altre gustose varianti: come quella con le alici e l'insolita frittata.

Il successo a tavola di queste ricette ci ha convinto a provare queste polpette che una volta portate in tavola stuzzicheranno l’appetito solo a guardarle.

La consistenza sugosa del piatto fa intuire che sarà necessaria doppia razione di pane per soddisfare l’inevitabile richiamo della scarpetta!

Ingredienti per circa 26 polpette

   Zucchine 280 g

   Pane raffermo 250 g

   Uova ( circa 1 medio) 50 g

   Latte intero 60 g

   Pangrattato 120 g

   Basilico q.b.

   Polpa di pomodoro 150 g

   Aglio 1 spicchio

   Mozzarella 90 g

   Olio extravergine d'oliva q.b.

   Sale fino q.b.

   Pepe nero q.b.

Come preparare le Polpette di zucchine alla pizzaiola

Per preparare le polpette di zucchine alla pizzaiola per prima cosa tagliate il pane e pezzi grossolani (1), quindi ponetelo in una ciotola e versatevi sopra il latte (2). Rompete il pane con le mani in modo che assorba meglio il latte e tenete da parte (3).

Lavate e spuntate le zucchine, quindi tagliatele a rondelle piuttosto grosse (4). Versate un filo d’olio in una casseruola, versate le zucchine (5) e rosolatele a fuoco medio e con il coperchio (6). Agitate la casseruola di tanto in tanto e cuocete per circa 10 minuti.

Togliete dal fuoco (7), trasferite le zucchine in una ciotola (8) e fatele raffreddare. In un mixer versate le zucchine (9),il pane ammollato (10) e le foglie di basilico (11), azionate il robot per tritare gli ingredienti e poi aggiungete il pangrattato (12), salate e pepate.

Frullate di nuovo il composto, poi aggiungete anche l' uovo (13). Continuate a frullare finché l’impasto non risulterà omogeneo (14) (se non avete un robot, potete schiacciare le zucchine con una forchetta e tritare finemente il basilico al coltello e mescolare insieme a tutto il resto in una ciotola). Trasferite l’impasto in una ciotola e formate delle palline di circa 30-33 g di peso (15),adagiatele sopra un vassoio: ne otterrete circa 24-26 con queste dosi (16). Una volta pronte, riponetele in frigo per circa 30 minuti per farle rassodare per bene. Preparate il sugo di pomodoro: scaldate una casseruola con un giro di olio, aggiungete lo spicchio di aglio mondato intero (o in camicia se preferite) (17) e lasciatelo soffriggere, poi versate la polpa di pomodoro (18).

Aromatizzate con il basilico fresco (19) e salate (20), fate cuocere il sugo al pomodoro per circa 5 minuti a fuoco dolce. Aggiungete le polpette nel sugo (21) distanziandole per bene tra loro e fate cuocere così per circa 5 minuti.

Qualora il sugo risultasse troppo denso, allungate con poca acqua al bisogno (22). Potete rigirare delicatamente le polpette a metà cottura. Tagliate la mozzarella a fettine molto sottili (23) e adagiatele sulle polpette (24),

coprite con il coperchio (25) e attendete che il formaggio si sciolga a fuoco molto basso (26): serviranno pochi minuti. A questo punto servite le vostre polpette ben calde (27).

Conservazione

Conservate le polpette di zucchine alla pizzaiola in frigorifero e consumatele entro 3 giorni. Le polpette crude possono essere congelate.

Consiglio

Sostituite le zucchine con altri ortaggi per rendere questa ricetta adatta a tutte le stagioni. Aggiungete Pecorino grattugiato o Parmigiano nell’impasto per ottenere un sapore più deciso.

Giallozafferano

Pubblicato da Carla

Altre notizie
Preparazione Zuppa d'orzo verdure e curcuma
Preparazione Zuppa d'orzo verdure e curcuma
(Cagliari)
-

La zuppa d’orzo verdure e curcuma si conserva in frigorifero coperta con pellicola fino a 4 giorni.
  Se siete tra coloro che amano i cibi semplici, genuini, che ci ricordano il...

Come fare la Torta melarancia
Come fare la Torta melarancia
(Cagliari)
-

Conservate la torta melarancia a temperatura ambiente, meglio se sotto una campana di vetro, per 2-3 giorni al massimo. È possibile congelare la torta una volta cotta.
  La torta di mele è un dolce genuino che da sempre amiamo e ci è di...

Preparazione Grostl alla tirolese
Preparazione Grostl alla tirolese
(Cagliari)
-

Potete grattugiarne qualcuno di vostro gradimento, meglio se semi stagionati e saporiti, come del casera o del bitto, i formaggi valtellinesi.
  E' uno dei piatti must da gustare in Alto Adige, in un rifugio d'alta quota...

Come fare i Panini alle cime di rapa
Come fare i Panini alle cime di rapa
(Cagliari)
-

I panini alle cime di rapa si possono conservare per 1-2 giorni in un sacchetto di carta.
  Le cime di rapa, conosciute anche come friarielli nella zona di Napoli, sono...

Come fare i Pizzoccheri alla valtellinese
Come fare i Pizzoccheri alla valtellinese
(Cagliari)
-

Anche a Giallozafferano ci siamo affidati per la preparazione dei pizzoccheri a uno chef valtellinese doc, Alessandro Negrini, esperto di questo piatto rustico fin dalla tenera età, quando a prepararli era la sua nonna.
  Ci sono piatti genuini e sostanziosi in grado di scaldare pancia e cuore,...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati