Preparazione Gamberoni al guazzetto

(Milano)ore 19:34:00 del 15/05/2018 - Categoria: , Cucina

Preparazione Gamberoni al guazzetto

Questa deliziosa pietanza non può temere la scarpetta, quindi vi raccomandiamo di accompagnare i gamberoni al guazzetto con una croccante pagnotta da tagliare a fette, saranno irresistibili!

I gamberoni al guazzetto sono un secondo piatto di pesce appetitoso che esalta al meglio e con semplicità il gusto delicato di questi crostacei.

Le carni polpose e sode dei gamberoni sono avvolte da un saporito sughetto, il guazzetto appunto, reso ancora più invitante da una spruzzata di brandy che li renderà profumati e aromatici.

Il tocco flambé da veri chef conferirà un po’ di brio alla preparazione, l’ideale per fare colpo sui vostri ospiti!

Questa deliziosa pietanza non può temere la scarpetta, quindi vi raccomandiamo di accompagnare i gamberoni al guazzetto con una croccante pagnotta da tagliare a fette, saranno irresistibili!

Conservazione

I gamberoni al guazzetto si possono conservare in frigo massimo per 1 giorno in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se non avete il brandy potete usare anche del cognac per sfumare i gamberoni. Invece dei pomodorini pelati potete usare della polpa di pomodoro o dei comuni pomodori pelati.

Ingredienti per 4 persone:

   20 gamberoni

   1 cipolla

   1 carota

   prezzemolo

   1 manciata di capperi

   1 bicchiere di champagne

   4 pomodorini

   1 spicchio di aglio

   olio di oliva extravergine

Come fare i Gamberoni al guazzetto

Sgusciare i gamberoni tenendo da parte alcune teste.

Preparare un trito di cipolla e carota e far appassire il tutto con qualche cucchiaio d'olio extravergine d'oliva in una padella ampia insieme ad uno spicchio d'aglio.

Appena il trito sarà pronto aggiungere il prezzemolo sminuzzato e le teste di gamberoni.

Far cuocere le teste per un paio di minuti, poi schiacciatele per far uscire il sughetto e sollevatele.

Aggiungere ora i capperi e i gamberoni sgusciati e far rosolare i gamberi un minuto per lato.

Sfumare il tutto con un bicchiere di champagne

Far cuocere ancora per un minuto.

Servite ora i gamberoni al guazzetto nei piatti con un pò di prezzemolo fresco.

Pubblicato da Carla

Altre notizie
Pancotto con le cozze: come fare
Pancotto con le cozze: come fare
(Milano)
-

Il pane migliore per questa preparazione è quello di grano duro, ma in alternativa potete usare il toscano, che si adatta bene perché valorizza il sapore delizioso del liquido di cottura delle cozze.
  Il pancotto è una preparazione molto antica, fatta con ingredienti poveri e...

Penne all'Arrabbiata: come fare
Penne all'Arrabbiata: come fare
(Milano)
-

In realtà pare derivi dal fatto che a causa del peperoncino chi mangia le penne all’arrabbiata rischia di diventare rosso in volto, tipico colore del volto delle persone arrabbiate, da cui appunto deriva il nome questo piatto.
  Le penne all’arrabbiata sono un piatto tipico di Roma, diffuso in tutto il...

Come fare i Biscotti all'amarena
Come fare i Biscotti all'amarena
(Milano)
-

I biscotti all'amarena si conservano in una scatola con chiusura ermetica per 5 giorni.
  Entrando in una caffetteria o un pastificio napoletano non potrete fare a...

Preparazione Croissant salati
Preparazione Croissant salati
(Milano)
-

Sono perfetti da preparare per arricchire un buffet, non dovrete far altro che personalizzarli con semi diversi e in questo modo sarà facilissimo distinguere le farciture!
  Siete amanti dei croissant, ma preferite iniziare la giornata con salumi e...

Porri al prosciutto: guida passo passo
Porri al prosciutto: guida passo passo
(Milano)
-

I porri al prosciutto si conservano un giorno in frigorifero coperti con pellicola. Sconsigliamo la congelazione.
  I porri, con il loro gusto intenso ma meno pungente della cipolla, sono degli...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati