Preparazione Gamberoni al guazzetto

(Milano)ore 19:34:00 del 15/05/2018 - Categoria: , Cucina

Preparazione Gamberoni al guazzetto

Questa deliziosa pietanza non può temere la scarpetta, quindi vi raccomandiamo di accompagnare i gamberoni al guazzetto con una croccante pagnotta da tagliare a fette, saranno irresistibili!

I gamberoni al guazzetto sono un secondo piatto di pesce appetitoso che esalta al meglio e con semplicità il gusto delicato di questi crostacei.

Le carni polpose e sode dei gamberoni sono avvolte da un saporito sughetto, il guazzetto appunto, reso ancora più invitante da una spruzzata di brandy che li renderà profumati e aromatici.

Il tocco flambé da veri chef conferirà un po’ di brio alla preparazione, l’ideale per fare colpo sui vostri ospiti!

Questa deliziosa pietanza non può temere la scarpetta, quindi vi raccomandiamo di accompagnare i gamberoni al guazzetto con una croccante pagnotta da tagliare a fette, saranno irresistibili!

Conservazione

I gamberoni al guazzetto si possono conservare in frigo massimo per 1 giorno in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se non avete il brandy potete usare anche del cognac per sfumare i gamberoni. Invece dei pomodorini pelati potete usare della polpa di pomodoro o dei comuni pomodori pelati.

Ingredienti per 4 persone:

   20 gamberoni

   1 cipolla

   1 carota

   prezzemolo

   1 manciata di capperi

   1 bicchiere di champagne

   4 pomodorini

   1 spicchio di aglio

   olio di oliva extravergine

Come fare i Gamberoni al guazzetto

Sgusciare i gamberoni tenendo da parte alcune teste.

Preparare un trito di cipolla e carota e far appassire il tutto con qualche cucchiaio d'olio extravergine d'oliva in una padella ampia insieme ad uno spicchio d'aglio.

Appena il trito sarà pronto aggiungere il prezzemolo sminuzzato e le teste di gamberoni.

Far cuocere le teste per un paio di minuti, poi schiacciatele per far uscire il sughetto e sollevatele.

Aggiungere ora i capperi e i gamberoni sgusciati e far rosolare i gamberi un minuto per lato.

Sfumare il tutto con un bicchiere di champagne

Far cuocere ancora per un minuto.

Servite ora i gamberoni al guazzetto nei piatti con un pò di prezzemolo fresco.

Pubblicato da Carla

Altre notizie
Come fare le Verdure al forno
Come fare le Verdure al forno
(Milano)
-

Per realizzare le verdure al forno per prima cosa lavate e asciugate tutte le verdure, poi pelate le patate (1) e tagliatele a pezzetti di 2 cm (2). Spuntate le zucchine e tagliate anche queste a pezzetti della stessa misura delle patate (3).
Le verdure, con la loro palette infinita di colori e sapori, arricchiscono di...

Granita al caffè con panna, guida
Granita al caffè con panna, guida
(Milano)
-

L’ingrediente principe è il caffè: proprio il caffè rende questa granita una preparazione immancabile nella colazione estiva dei siciliani.
Gelati, sorbetti e… granite! Cosa c’è di meglio per trovare un fresco sollievo...

Preparazione Crema di zucchine trombetta e calamari
Preparazione Crema di zucchine trombetta e calamari
(Milano)
-

I calamari saltati rapidamente in padella vengono posizionati su questa crema dal colore vivace e si abbinano perfettamente al gusto delle zucchine.
La crema di zucchine trombetta e calamari è un piatto raffinato, perfetto da...

Pensi di sapere TUTTO sulla pasta alle vongole? LEGGI!
Pensi di sapere TUTTO sulla pasta alle vongole? LEGGI!
(Milano)
-

Quanti errori si possono commettere nel preparare una pasta? Almeno 7 se il condimento in questione è alle vongole.
Quanti errori si possono commettere nel preparare una pasta? Almeno 7 se il...

Preparazione Pasta fredda con verdure e curcuma
Preparazione Pasta fredda con verdure e curcuma
(Milano)
-

Per realizzare la pasta fredda con verdure e curcuma, per prima cosa lavate i fagiolini, spuntateli e divideteli a metà (1). Pelate le carote e affettatele in diagonale (2) quindi ricavate dalle singole fettine dei piccoli bastoncini (3).
Conosciuta come lo zafferano delle Indie, la curcuma è una delle spezie...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati