Preparazione Frittata di melanzane e pomodorini

(Bologna)ore 23:30:00 del 13/09/2018 - Categoria: , Cucina

Preparazione Frittata di melanzane e pomodorini

Seguendo i nostri passaggi prepararla sarà un gioco da ragazzi... non abbiate paura, lasciandola cuocere prima con il coperchio sarà facilissimo girarla!

La frittata è uno dei piatti più semplici e veloci da realizzare in cucina... una di quelle ricette salva cena da preparare all'ultimo minuto.

Ma come trasformarla in qualcosa di veramente speciale? Basterà aggiungere i migliori ingredienti di questa stagione!

La frittata di melanzane e pomodorini sarà perfetta da servire come secondo piatto vegetariano o da tagliare a cubetti per arricchire il vostro buffet o un antipasto.

Seguendo i nostri passaggi prepararla sarà un gioco da ragazzi... non abbiate paura, lasciandola cuocere prima con il coperchio sarà facilissimo girarla!

Preparatela anche voi e lasciatevi conquistare dal gusto delle melanzane fritte, dalla dolcezza dei pomodorini datterini e dai cubetti di caciocavallo filante.
Ingredienti
Uova 8 Pomodorini datterini 300 g Melanzane 350 g Cipollotto fresco 90 g Zucchero di canna 1 cucchiaino Caciocavallo 150 g Parmigiano reggiano 40 g Basilico q.b. Sale fino q.b. Pepe nero q.b. Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai
PER FRIGGERE LE MELANZANE
Olio di semi di girasole q.b.
Preparazione
Frittata di melanzane e pomodorini
Per preparare la frittata di melanzane e pomodorini come prima cosa lavate le melanzane, spuntatele e tagliatele prima a fette e poi a cubetti di circa 1 cm di spessore (1-2). Scaldate abbondante olio e portatelo alla temperatura di 170°. Quando sarà caldo immergete le melanzane poco per volta (23), e friggetele per circa 4 minuti (4). Quando saranno cotte scolatele e trasferitele su un vassoio foderato con carta assorbente, per togliere l'olio in eccesso (5). Passate ora al cipollotto: eliminate la parte finale con le radici (6) e tagliatelo a rondelle (7). Tagliate poi i pomodorini a metà (8). Scaldate un filo d'olio in un tegame (9) aggiungete i cipollotti (10) e i pomodorini (11). Salate, pepate (12) e untie 1 cucchiaino di zucchero di canna (13). Lasciate cuocere per 5 minuti a fiamma alta, poi unite anche le melanzane fritte (14) e saltate il tutto.
Unite qualche foglia di basilico e abbassate la fiamma (16). Nel frattempo tagliate il caciocavallo a cubetti (17). Poi in una ciotola rompete le uova, unite il Parmigiano (18) e il caciocavallo (19). Sbattete il tutto (20) e versate in padella (21).
Aspettate qualche secondo (22), poi coprite con un coperchio (23) e lasciate cuocere per una decina di minuti a fuoco medio-basso. Trascorsi i 10 minuti utilizzando una marisa staccate i bordi della frittata dal tegame (24) e utilizzando il coperchio, o un piatto più grande, girate la frittata (25). Proseguite la cottura per altri 2 minuti (26) e servite la vostra frittata con melanzane e pomodorini (27).
Conservazione
La frittata di melanzane e pomodorini si conserva in frigorifero ben coperta per 1 giorno al massimo.
Consiglio
Al posto del caciocavallo si può utilizzare della scamorza o un altro formaggio a pasta filata. Potete aromatizzare la frittata con timo o origano.
Se volete saltare il passaggio della frittura è possibile cuocere le melanzane insieme ai pomodorini.
L'aggiunta di zucchero di canna in padella con cipollo e pomodorini serve a smorzare la nota aromatica del cipollotto e a caramellare le verdure.

Giallozafferano

 

Pubblicato da Carla

Altre notizie
Come fare il Pane al topinambur
Come fare il Pane al topinambur
(Bologna)
-

Servite il pane al topinambur con salumi e formaggi del vostro territorio, per arricchire i taglieri rustici dell’antipasto, e ricordatevi di prepararne in abbondanza perché andrà a ruba, fetta dopo fetta!
  Il topinambur con il suo sapore che ricorda quello del carciofo e la sua...

Preparazione Canederli di barbabietola
Preparazione Canederli di barbabietola
(Bologna)
-

Tra queste abbiamo scelto i canederli, ghiotte polpette tirolesi realizzate con un semplice impasto di pane raffermo, speck e formaggio, da cuocere in un brodo saporito.
  Le ricette della tradizione regionale italiana sono da sempre fonte di...

Risotto ai 4 formaggi: come fare
Risotto ai 4 formaggi: come fare
(Bologna)
-

Due o tre minuti prima che il riso completi la cottura, togliete la pentola dal fuoco e aggiungete gorgonzola, taleggio, fontina e parmigiano.
  Quando i formaggi sono protagonisti dei primi piatti la golosità è garantita:...

Pho vietnamita: guida
Pho vietnamita: guida
(Bologna)
-

La base del pho vietnamita è il brodo di carne che viene cotto per molte ore con l’aggiunta di cipolle, zenzero e altre spezie, ma la parte più affascinante è sicuramente la presentazione a cui viene dedicata grande attenzione: ogni commensale, infatti, p
  Fra tutte le attrattive che il Vietnam offre ai viaggiatori, ce n’è una che...

Come fare i Taralli sugna e pepe
Come fare i Taralli sugna e pepe
(Bologna)
-

Coprite la ciotola con pellicola trasparente (6); fate lievitare per almeno un’ora in un luogo asciutto e al riparo da correnti d’aria.
  Il mestiere del panettiere: uno dei più nobili e affascinanti del mondo....



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati