Preparazione Crocchette cacio e pepe

(Firenze)ore 14:13:00 del 15/04/2018 - Categoria: , Cucina

Preparazione Crocchette cacio e pepe

Non vorremo lasciarli a bocca asciutta ovviamente… basterà servire le crocchette cacio e pepe insieme a delle crocchette di barbabietola, dal gusto più dolce e delicato, e avrete fatto tutti sazi e contenti!

Morbide come le crocchette di patate, veraci come una cacio e pepe… le crocchette cacio e pepe nascono da due delle ricette più amate della nostra cucina e non ne temono il confronto!

Perfette da accompagnare a un bicchiere di bollicine per un aperitivo casalingo, sono ottime per stuzzicare l’appetito grazie al loro profumo pungente e al sapore deciso, che si ottiene dall’utilizzo di pochi ingredienti ma di qualità.

Uno stuzzichino per palati coraggiosi, abituati ai sapori forti e piccanti che caratterizzano molte ricette della tradizione!

E per i più piccoli? Non vorremo lasciarli a bocca asciutta ovviamente… basterà servire le crocchette cacio e pepe insieme a delle crocchette di barbabietola, dal gusto più dolce e delicato, e avrete fatto tutti sazi e contenti!

Ingredienti per circa 20 crocchette

   Patate rosse 1 kg

   Pecorino romano stagionato 100 g

   Pepe nero in grani 2 cucchiaini

   Pepe bianco in grani 2 cucchiaini

   Uova 1

per la panatura

   Uova 3

   Pangrattato 100 g

per friggere

Olio di semi q.b.

Come preparare le Crocchette cacio e pepe

Per preparare le crocchette cacio e pepe, per prima cosa lavate le patate, poi mettetele in un pentolino con acqua fredda (1) e lessatele per circa 40 minuti, fino a quando saranno abbastanza morbide da poterle infilzare con una forchetta. Nel frattempo mettete i grani di pepe nero e pepe bianco in un mortaio (2) e pestateli con un pestello (3); in alternativa potete utilizzare un batticarne.

Grattugiate il pecorino stagionato (4) e tenete da parte. Quando le patate saranno cotte, scolatele e schiacciatele in una ciotola con uno schiacciapatate (5). Quando si saranno intiepidite, aggiungete nella ciotola il pecorino grattugiato (6),i grani di pepe pestati (7) e l’uovo (8). Impastate con le mani (9)fino ad ottenere un composto omogeneo (10). Aiutandovi con una ciotolina d’acqua per tenere le mani umide, prelevate una parte di impasto (11) e modellatela per ottenere la classica forma a cilindro delle crocchette, schiacciando leggermente le estremità (12); con queste dosi dovreste ottenere circa 20 crocchette.

Versate le uova e il pangrattato per la panatura in due contenitori separati (13): passate ogni crocchetta nell’uovo (14) e nel pangrattato (15), poi ancora una volta nell’uovo e nel pangrattato per ottenere una panatura più croccante.

Scaldate l’olio di semi in un pentolino e portatelo alla temperatura di 170°, dopodiché immergete al massimo 2 crocchette per volta (16) e friggetele per circa 3 minuti fino a quando non saranno belle dorate. Scolate le crocchette con una schiumarola e trasferitele su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso (17). Servite le vostre crocchette cacio e pepe ancora calde, stando attenti a non scottarvi (18)!

Conservazione

Si consiglia di consumare le crocchette cacio e pepe appena pronte. Se desiderate, potete congelarle da crude prima di impanarle.

Consiglio

Potete servire le crocchette cacio e pepe con una deliziosa salsina allo yogurt, perfetta per rinfrescare il palato!

Giallozafferano

Pubblicato da Carla

Altre notizie
Occhi di Santa Lucia: preparazione
Occhi di Santa Lucia: preparazione
(Firenze)
-

Gli occhi di Santa Lucia si conservano per 4/5 giorni chiusi in una scatola ermetica a temperatura ambiente.
  Ricordano vagamente gli zuccherini montanari, o altri dolci tipici del Sud...

Preparazione Porridge mele e nocciole
Preparazione Porridge mele e nocciole
(Firenze)
-

Scoprite cucchiaiata dopo cucchiaiata il porridge mele e nocciole, magari per una tranquilla colazione domenicale o un brunch.
  Un trend che da qualche anno spopola in Inghilterra e ha preso piede anche in...

Insalata di nervetti: come fare
Insalata di nervetti: come fare
(Firenze)
-

Per preparare l’insalata di nervetti cominciate lavando accuratamente i piedini di vitello, anche le ginocchia se le avete, sotto acqua corrente (1).
  Non molto tempo fa, nelle osterie lombarde, si poteva gustare l’insalata di...

Preparazione Ghirlanda di pane
Preparazione Ghirlanda di pane
(Firenze)
-

Nelle famiglie più numerose spesso diventa quasi una sfida a chi prepara i piatti migliori e apparecchia la tavola nel modo più originale!
  Il cenone della Vigilia e il pranzo di Natale sono un momento magico, in cui...

Come fare la Crescia al formaggio
Come fare la Crescia al formaggio
(Firenze)
-

La crescia rappresenta una valida e originale alternativa al pane classico da inserire nei vostri menu di Pasqua: i vostri commensali non portanno dire di no, bambini compresi!
    La crescia al formaggio è una ricetta tipica delle Marche e dell'Umbria...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati