Preparazione Cream tart

(Cagliari)ore 19:17:00 del 15/04/2018 - Categoria: , Cucina

Preparazione Cream tart

Grazie ai suoi colori e alla sua semplicità è una torta adatta a tutte le età e perfetta per tutte le occasioni.

Direttamente dall'America arriva la cream tart, un dolce che in pochi giorni ha fatto breccia nei cuori dei naviganti di tutto il web.

Grazie ai suoi colori e alla sua semplicità è una torta adatta a tutte le età e perfetta per tutte le occasioni.

Basterà ricavare dalla frolla un numero che potrà simboleggiare gli anni di un compleanno o nel caso di un anniversario quelli trascorsi insieme alla persona amata.

Ma con questa frolla morbida e fragrante potrete sbizzarrirvi nel realizzare le forme più varie: dal cuore per San Valentino, ad un fiore per la festa della mamma o una semplice forma rotonda per il pranzo della Domenica.

La cream tart è un dolce moderno che si può personalizzare in base ai propri gusti. Noi vi suggeriamo una versione fresca e coloratissima con fragole, more e dei macarons colorati..

Per un contrasto più netto è possibile realizzare la frolla con un po' di cacao, o scegliere una crema al cioccolato, e per la decorazione potete sbizzarrirvi aggiungendo meringhette, frutta fresca o fiori eduli! Traete il meglio da questa torta e rendetela perfetta per la vostra occasione!

Conservazione

La cream tart si conserva in frigorifero per 2 giorni sotto una campana di vetro.

La frolla si può congelare. I numeri cotti si possono preparare in anticipo.

La crema, invece, è preferibile prepararla al momento.

Consiglio

È consigliabile preparare il giorno precedente la frolla per ottenere una maggiore facilità di lavorazione. È possibile sostituire 30 g di farina con 30 g di cacao per ottenere la frolla al cacao.

Per la pasta sablée:

   190 gr di farina 00

   25 gr di farina di mandorle

   110 gr di burro

   70 gr di zucchero a velo

   40 gr di uova

   un pizzico di sale

   essenza di vaniglia

Per la camy cream:

   250 gr di mascarpone

   150 gr di panna per dolci

   100 gr di latte condensato

Per decorare:

   fragole

   frutti di bosco

   zuccherini a cuore

   macarons

Procedimento

Come fare la cream tart

Nella ciotola della planetaria lavorate con la foglia la farina con il burro tagliato a tocchetti.

Aggiungete poi la farina di mandorle, il sale e lo zucchero a velo.

In ultimo incorporate l'uovo e l'essenza di vaniglia e lavorate fino a ottenere un composto omogeneo.

Formate quindi un panetto, avvolgetelo nella pellicola alimentare e fatelo riposare 2 ore in frigo.

Una volta ripreso stendetelo con il mattarello su un piano infarinato.

Aiutandovi con una sagoma, ritagliate la pasta ottenendo 2 cuori cavi.

Trasferite ora delicatamente i due cuori su due leccarde rivestite di carta forno e cuocete a 180 °C per 12 minuti.

Lasciate poi ben raffreddare.

Intanto preparate la camy cream montando la panna ben fredda di frigo con il mascarpone.

Aggiungete anche il latte condensato freddo, mettendolo a filo e lavorate ancora un pò fino ad ottenere una crema densa ed omogenea.

Mettete il primo cuore in un piatto da portata e, con la sac à poche, ricoprite con dei ciuffetti di crema tutta la superficie.

Ricoprite con il secondo cuore e ricoprite la superficie con i ciuffetti di crema.

Dedicatevi adesso ai decori finali. Io ho sggiunto dei macaron al cioccolato, della frutta e dei fiorellini di zucchero

La vostra cream tart è pronta.

Pubblicato da Carla

Altre notizie
Occhi di Santa Lucia: preparazione
Occhi di Santa Lucia: preparazione
(Cagliari)
-

Gli occhi di Santa Lucia si conservano per 4/5 giorni chiusi in una scatola ermetica a temperatura ambiente.
  Ricordano vagamente gli zuccherini montanari, o altri dolci tipici del Sud...

Preparazione Porridge mele e nocciole
Preparazione Porridge mele e nocciole
(Cagliari)
-

Scoprite cucchiaiata dopo cucchiaiata il porridge mele e nocciole, magari per una tranquilla colazione domenicale o un brunch.
  Un trend che da qualche anno spopola in Inghilterra e ha preso piede anche in...

Insalata di nervetti: come fare
Insalata di nervetti: come fare
(Cagliari)
-

Per preparare l’insalata di nervetti cominciate lavando accuratamente i piedini di vitello, anche le ginocchia se le avete, sotto acqua corrente (1).
  Non molto tempo fa, nelle osterie lombarde, si poteva gustare l’insalata di...

Preparazione Ghirlanda di pane
Preparazione Ghirlanda di pane
(Cagliari)
-

Nelle famiglie più numerose spesso diventa quasi una sfida a chi prepara i piatti migliori e apparecchia la tavola nel modo più originale!
  Il cenone della Vigilia e il pranzo di Natale sono un momento magico, in cui...

Come fare la Crescia al formaggio
Come fare la Crescia al formaggio
(Cagliari)
-

La crescia rappresenta una valida e originale alternativa al pane classico da inserire nei vostri menu di Pasqua: i vostri commensali non portanno dire di no, bambini compresi!
    La crescia al formaggio è una ricetta tipica delle Marche e dell'Umbria...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati