Piu' tardi ti ritiri dal lavoro, piu' presto muori! E non ti godi la pensione.

(Bari)ore 08:01:00 del 08/03/2019 - Categoria: , Denunce, Economia, Lavoro, Salute

Piu' tardi ti ritiri dal lavoro, piu' presto muori! E non ti godi la pensione.

Se ti ritiri dal lavoro a 55 anni, vivrai minimo fino a 80 anni, se lavori fino a 65 anni morirai subito dopo, e non ti godrai la pensione. Lo studio shock

Mostriamo di seguito uno studio del Dr. Ephrem Cheng, uno dei principali studiosi americani, sul rapporto tra speranza di vita ed età pensionabile (Age at Retirement Vs Life Span). Rapporto d’indagine.

Il rapporto ha compensato diversi piani pensionistici per i gruppi di maggioranza americani, tra cui Boeing, AT & T e Ford Motor Co., e ha scoperto che più tardi ogni individuo si ritira dal lavoro, più breve è la sua vita!

Le statistiche sono le seguenti:

“Dieci anni lavorativi in più potrebbero costare vent’anni del tuo pensionamento!”

Quasi tutte le grandi organizzazioni sono d’accordo, e i lavoratori e dirigenti a tempo pieno che vanno in pensione a sessantacinque anni di solito muoiono entro diciotto mesi! Di conseguenza, non è stato richiesto un certo numero di riserve pensionistiche. Il dott. Cheng ha quindi avviato un sondaggio completo e le statistiche sopra riportate hanno concluso che più tardi ti ritiri dal lavoro, più presto muori.

I lavoratori e dirigenti anziani a tempo pieno subiscono ogni giorno un’enorme pressione fisica e mentale dieci volte più dei giovani, vivono costantemente nella tensione emotiva, quindi è facile spingersi fino al limite del collasso. Questo stato mentale e fisico danneggia gravemente gli organi e le cellule del corpo, formando uno stato di alta pressione a lungo termine. Così, all’età di sessantacinque anni, quando si ritirano, sono già malati, e molti muoiono pochi mesi dopo.

I risultati di questo studio sono ben noti a tutti i dirigenti americani, molti dei quali hanno deciso di ritirarsi dal lavoro a 50 anni. Questi pensionati senior però non restano totalmente senza lavoro. Riorganizzano le loro vite, si rilassano e prendono solo lavori part-time smettendo di perseguire potere e lusso, ma badando solo ed esclusivamente alla salute.

Secondo un sondaggio, il sano declino di questi cinquantenni dopo la loro seconda primavera è notevolmente migliorato. Molti di loro hanno vissuto fino all’età di 85 anni. Il Dr. Cheng ha sottolineato che prima lasci il cerchio del potere e del denaro e ti liberi dalle catene della fama e del lusso, più sarai felice e più a lungo sarai in grado di vivere la vita. Di conseguenza, il sistema immunitario viene rafforzato e l’ aspettativa di vita è prolungata.

E tu quando andrai in pensione?

Da: Jeda

Pubblicato da Samuele

Altre notizie
Seggiolini antiabbandono obbligatori: cosa prevede la nuova legge
Seggiolini antiabbandono obbligatori: cosa prevede la nuova legge
(Bari)
-

SEGGIOLINI ANTIABBANDONO OBBLIGATORI - Se ne parla a fine febbraio.
SEGGIOLINI ANTIABBANDONO OBBLIGATORI - Se ne parla a fine febbraio. L’obbligo di...

Viva le noci, perfette contro stress e colesterolo
Viva le noci, perfette contro stress e colesterolo
(Bari)
-

PROPRIETA' E BENEFICI DELLE NOCI - In questo periodo iniziano ad arrivare nei mercati di tutta Italia (e anche sui tipici camion ai bordi delle strade) le noci di Sorrento o campane più in generale (l’Irpinia è un’ottima terra per questa produzione).
PROPRIETA' E BENEFICI DELLE NOCI - In questo periodo iniziano ad arrivare nei...

Come le multinazionali eludono tasse e nessuno fa niente
Come le multinazionali eludono tasse e nessuno fa niente
(Bari)
-

MULTINAZIONALI ED ELUSIONI TASSE - Ogni anno il 40% dei profitti delle grandi multinazionali viene dirottato verso paradisi fiscali che permettono alle aziende di eludere la fiscalità nazionale e di guadagnare circa 5 euro su ogni euro di tasse pagate.
MULTINAZIONALI ED ELUSIONI TASSE - Ogni anno il 40% dei profitti delle grandi...

Sesso e orgasmo: cosa accade al tuo cervello?
Sesso e orgasmo: cosa accade al tuo cervello?
(Bari)
-

CERVELLO E SESSO - Il sesso, come la scienza ha dimostrato più volte, ha un impatto molto forte sulla salute fisica.
CERVELLO E SESSO - Il sesso, come la scienza ha dimostrato più volte, ha un...

Dai migranti in Italia il 9% del PIL
Dai migranti in Italia il 9% del PIL
(Bari)
-

Sono questi alcuni degli elementi che emergono dal nono Rapporto annuale sull’economia dell’Immigrazione, a cura della Fondazione Leone Moressa, presentato oggi (8 ottobre) a Roma.
QUANTO LAVORANI GLI IMMIGRATI IN ITALIA - Negli ultimi anni l’Italia sta...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati