Pirateria: Utorrent presto legale?

OSINI (Ogliastra)ore 11:34:00 del 10/02/2015 - Categoria: Curiosità, Editoria, Internet, Sociale, Tecnologia, Videogames

Pirateria: Utorrent presto legale?

Pirateria: Utorrent presto legale? | Discutiamo sul mondo del P2P

Uno dei compiti principali della rete è quello di mettere a disposizione file gratuiti a tutti gli utenti. Talvolta, però, quest’uso eccessivo della Tecnologia p2p comporta delle sanzioni che davvero fanno gridare vendetta. Oggi la piattaforma più utilizzata per il download di qualsiasi genere di file è Utorrent, che permette di caricare e scaricare file anche di grandi dimensioni con una velocità mai vista prima d’ora. Di per se stessi i programmi adatti per gestire (caricare e scaricare) file con il protocollo bitorrent che è uno dei protocolli più importanti per scaricare i file in modalità P2P (Peer to Peer) non sono illegali in quanto il torrent stesso (come del resto il P2P) è stato creato per permettere la condivisione rapida dei file senza usare il classico metodo Server-Client (cioè dove i file sono depositati su uno o più server e tutti colori che devono scaricarli si devono collegare a quel o quei server con problemi di velocità e di sovraccarico della rete).

La realtà però è che accanto agli usi legali del torrent (come, tanto per fare un esempio, le varie distribuzioni del sistema operativo Linux che possono arrivare ad occupare svariati GB) esiste l'uso illegale (o al limite della legalità). Quello cioè in cui alcuni utenti mettono a disposizione di altri utenti film, programmi e musica senza avere l'autorizzazione per condividere questi file. Attualmente la situazione legale è abbastanza confusa.

Tenendo presente che scaricare film, programmi (che non siano opensource, free o demo), e musica coperti da copyright rimane sempre un reato bisogna usare il buon senso: attualmente in Italia si tende a colpire i grandi siti che ospitano i file "proibiti" ed in misura minore i siti che ospitano i link (indispensabili ad esempio nel caso dei file .torrent) a tali file. Per quanto l'identificazione e quindi la sanzione (economica o peggio) dei singoli utenti che scaricano illegalmente i file protetti da copyright diciamo che un utente che scarica un decina di file non dovrebbe correre eccessivi rischi (il gioco non vale la candela); diverso è il discorso per un utente che scarica, mantiene sul suo computer e mette a sua volta a disposizione migliaia di film, programmi e file musicali. In questo caso il rischio delle sanzioni prima o poi è abbastanza elevato

Qualsiasi cosa tu scarichi, sia un video da Youtube sia una canzone, è illegale, a meno che tu sia iscritto ad un servizio a pagamento, in modo che se anche scarichi tu paghi il servizio e anche quello che stai scaricando, ecco, quello è legale, infatti le persone che scaricavano da Megaupload a pagamento potevano benissimo farlo. Se scarichi qualcosa senza copyright non è illegale, ad esempio, io scrivo una poesia, e non la registro da nessuna parte per avere il marchio di copyright però la metto in rete, se tu la scarichi non è illegale, ma per film e musica sì perchè il copyright lo hanno tutti! L'unico posto dove scaricare è legale, e la Svizzera, così vicina a noi e così furba da non essere entrata a far parte dell'Europa!

Cosa ne pensi della tecnologia P2P? ESPRIMI IL TUO GIUDIZIO E DAI UNA VALUTAZIONE IN BASSO DA 1 A 10 SULL'USO DI UTORRENT PER IL DOWNLOAD

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Edlettrodomestici costruiti per rompersi subito dopo la garanzia
Edlettrodomestici costruiti per rompersi subito dopo la garanzia
(Ogliastra)
-

Germania, uno studio dimostra: elettrodomestici costruiti per rompersi subito dopo la garanzia
Quando in casa un elettrodomestico si rompe all’improvviso, senza motivo e...

Sembra che le Torri siano crollate da SOLE...come in Italia i PONTI!
Sembra che le Torri siano crollate da SOLE...come in Italia i PONTI!
(Ogliastra)
-

L'Occidente dimentica chi e perché ha fatto crollare le torri gemelle... e infatti permette che una grande moschea sia stata costruita proprio vicino a Ground Zero come se il terrorismo islamico non c'entrasse nulla Ieri il mondo avrebbe dovuto ricordare
L'Occidente dimentica chi e perché ha fatto crollare le torri gemelle... e...

Boom Instagram: cosa dice la scienza?
Boom Instagram: cosa dice la scienza?
(Ogliastra)
-

Il social network più narcisista. E, secondo una ricerca inglese, anche quello che fa meno bene alla salute dei suoi giovani frequentatori (millennial soprattutto).
Il social network più narcisista. E, secondo una ricerca inglese, anche quello...

BlueStacks 4: il miglior simulatore Android su PC
BlueStacks 4: il miglior simulatore Android su PC
(Ogliastra)
-

Chi ha avuto almeno una volta la necessità di utilizzare Android su PC si è sicuramente già imbattuto in BlueStacks.
Chi ha avuto almeno una volta la necessità di utilizzare Android su PC si è...

In Italia Google Pay: come funziona
In Italia Google Pay: come funziona
(Ogliastra)
-

Disponibilità avvenuta per Google Pay in Italia: il sistema di pagamenti mobile, tra l’altro contactless, del colosso di Mountain View è finalmente arrivato anche presso il nostro mercato, così da permettervi di acquistare nei negozi fisici, ma anche onli
Disponibilità avvenuta per Google Pay in Italia: il sistema di pagamenti mobile,...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati