Pho vietnamita: guida

(Genova)ore 08:48:00 del 08/11/2018 - Categoria: , Cucina

Pho vietnamita: guida

La base del pho vietnamita è il brodo di carne che viene cotto per molte ore con l’aggiunta di cipolle, zenzero e altre spezie, ma la parte più affascinante è sicuramente la presentazione a cui viene dedicata grande attenzione: ogni commensale, infatti, p

 

Fra tutte le attrattive che il Vietnam offre ai viaggiatori, ce n’è una che riesce a conquistare il cuore di chiunque la assaggi: il pho bo, una tradizionale zuppa di manzo preparata ad ogni angolo della strada e solitamente consumata per colazione! La base del pho vietnamita è il brodo di carne che viene cotto per molte ore con l’aggiunta di cipolle, zenzero e altre spezie, ma la parte più affascinante è sicuramente la presentazione a cui viene dedicata grande attenzione: ogni commensale, infatti, potrà personalizzare la sua ciotola di noodles aggiungendo gli ingredienti che preferisce, dalle fettine di carne cruda che cuoceranno direttamente nel brodo bollente agli aromi più svariati come coriandolo, cipollotto, peperoncino o lime! Nonostante l’apparenza, il risultato è un piatto dal gusto delicato e ben bilanciato nella sua complessità, una caratteristica comune a molte ricette della cucina asiatica, come il ramen o il pad thai, alla ricerca dell’equilibrio perfetto fra Yin e Yang. Se desiderate cimentarvi nella preparazione del pho vietnamita vi consigliamo di procurarvi le bacchette e un cucchiaio di legno per immergervi completamente in questa esperienza… verso la fine potrete anche portare la ciotola alla bocca e sorseggiare delicatamente il brodo rimasto, proprio come vedreste fare lungo le strade di Hanoi!

Conservazione

Gustate subito il pho vietnamita. Il brodo si può preparare in anticipo e conservare in frigorifero per 2 giorni, oppure potete congelarlo.

Consiglio

Se non gradite la carne cruda, potete ometterla e utilizzare solo la carne del brodo. Oltre agli ingredienti da noi suggeriti, potete completare il piatto con delle foglioline di menta fresca, basilico thai oppure con una spruzzata di lime che aggiungerà una gradevole nota acida. Se desiderate, potete tostare le spezie in padella prima di aggiungerle al brodo: in questo modo tireranno fuori ancora meglio il loro aroma! Esiste una regola per la giusta proporzione fra noodles e brodo che dovrebbe essere rispettivamente di un terzo e due terzi.

Ingredienti:

- 1 kg di ossa di manzo

- 400 gr di manzo (controfiletto)

- 1 cipolla tritata

- 1 cipolla intera

- 2 rametti di prezzemolo fresco

- 1 pezzetto di zenzero

- 1 Anice stellato secco

- Pepe nero in grani

- Sale grosso

- 400 gr di spaghetti di riso

- Erbe aromatiche a piacere (coriandolo, menta, basilico cinese, rosmarino)

Eccovi la ricetta originale del pho vietnamita alla carne.

Per prima cosa, occupatevi del brodo. Mettete le ossa di manzo in un ampio tegame e la carne, coprite con acqua fredda, aggiungete le cipolle, il prezzemolo, lo zenzero, l’anice stellato e il pepe e lasciate cuocere a fuoco dolce per circa 3 ore. Di tanto in tanto levate la schiumetta che si formerà in superficie. Aggiungete il sale grosso a metà cottura.

Trascorso il tempo di cottura, filtrate il brodo. Tritate le erbe aromatiche e mettetene metà nel brodo e metà direttamente in tavola.

Tagliate la carne a fettine molto sottili e rimettetela nel brodo, scaldate nuovamente e aggiungete gli spaghetti di riso che avrete cotto a parte per 5 minuti in una pentola di acqua bollente salata. Aggiungete gli spaghetti al brodo, unite il peperoncino tagliato a rondelle e servite ben caldo.

 

Pubblicato da Luca

Altre notizie
Come fare il Pane al topinambur
Come fare il Pane al topinambur
(Genova)
-

Servite il pane al topinambur con salumi e formaggi del vostro territorio, per arricchire i taglieri rustici dell’antipasto, e ricordatevi di prepararne in abbondanza perché andrà a ruba, fetta dopo fetta!
  Il topinambur con il suo sapore che ricorda quello del carciofo e la sua...

Preparazione Canederli di barbabietola
Preparazione Canederli di barbabietola
(Genova)
-

Tra queste abbiamo scelto i canederli, ghiotte polpette tirolesi realizzate con un semplice impasto di pane raffermo, speck e formaggio, da cuocere in un brodo saporito.
  Le ricette della tradizione regionale italiana sono da sempre fonte di...

Risotto ai 4 formaggi: come fare
Risotto ai 4 formaggi: come fare
(Genova)
-

Due o tre minuti prima che il riso completi la cottura, togliete la pentola dal fuoco e aggiungete gorgonzola, taleggio, fontina e parmigiano.
  Quando i formaggi sono protagonisti dei primi piatti la golosità è garantita:...

Come fare i Taralli sugna e pepe
Come fare i Taralli sugna e pepe
(Genova)
-

Coprite la ciotola con pellicola trasparente (6); fate lievitare per almeno un’ora in un luogo asciutto e al riparo da correnti d’aria.
  Il mestiere del panettiere: uno dei più nobili e affascinanti del mondo....

Come fare le Polpette di bollito e ricotta
Come fare le Polpette di bollito e ricotta
(Genova)
-

Quindi mettete in moto la vostra fantasia e ricordate che ogni avanzo non è mai perso se lo si può riutilizzare con un pizzico di creatività!
  Ci siamo lasciati alle spalle i lauti pranzi natalizi e in frigo è rimasto...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati