Pensioni senza trattenute: Portogallo paradiso dei pensionati italiani

(Napoli)ore 12:05:00 del 02/03/2018 - Categoria: , Economia, Lavoro, Sociale

Pensioni senza trattenute: Portogallo paradiso dei pensionati italiani

Il racconto del giornalista Paolo Ziliani da Cascais, comune portoghese situato nel distretto di Lisbona: “Dai ristoranti al mare, dal pane ai taxi, tutto è meno caro dell’Italia”.

Il racconto del giornalista Paolo Ziliani da Cascais, comune portoghese situato nel distretto di Lisbona: “Dai ristoranti al mare, dal pane ai taxi, tutto è meno caro dell’Italia”. In un articolo apparso su Il Fatto Quotidiano a firma di Paolo Ziliani si torna a parlare del Portogallo come di un “paradiso” per gli italiani.

In particolar modo per i pensionati, che a poche ore di volo dall’Italia possono ottenere la loro pensione senza trattenute. È proprio il giornalista a parlare della sua esperienza, di come per caso ha scoperto che grazie a una legge italiana del 14 maggio 1980 se si diventa residente non abituale in Portogallo, il che comporta passare lì 6 mesi e un giorno, è possibile ricevere la pensione, accreditata all’estero, al lordo, ossia senza il 37 percento di trattenute dello Stato italiano.

Dopodiché non si verserà alcuna tassa per un periodo di 10 anni. “Ne discuto in casa e a dicembre 2016 vado a passare qualche giorno a Cascais, la città sull’oceano a 25 km da Lisbona dove re Umberto di Savoia andò in esilio nel giugno 1946, per farmi un’idea. Il periodo è il meno indicato, ma in realtà non è così: perché i giorni che trascorro li passo in un clima mite, la gente che passeggia vestita leggera, molti ragazzi addirittura in camicia o t-shirt. In quanto alla città, è splendida”, scrive il giornalista elencando le bellezze della cittadina portoghese.

“L’Italia fa venire voglia di andare via” – Così decide di presentare la pratica per diventare residente non abituale: codice fiscale, casa in affitto, conto corrente, documento di cittadinanza, iscrizione all’Aire. E nel momento in cui inizia a vivere a Cascais si rende conto subito di spendere molto meno rispetto all’Italia per fare diverse cose, dai ristoranti, ai mercati di frutta fino ai taxi. “Ogni tipo di frutta o verdura costa poco. Come il pane. E come i taxi (per una corsa che in Italia costa 12-13 euro, qui non arrivi a pagarne 5). E le spiagge, che peraltro per 4/5 sono libere”, così ancora elencando gli aspetti positivi della città. “Mi domando perché l’Italia, che certo non è meno attraente del Portogallo, non ha saputo fare altrettanto. Qui esco la mattina e sento parlare inglese, francese, tedesco, olandese, svedese, russo, italiano. Succede perché abitare qui è davvero bello, non è costoso e la gente si sente accolta. L’Italia avrebbe tutto per fare come il Portogallo. Invece, fa venire voglia di andare via”, conclude il giornalista.

Da: QUI

Pubblicato da Luca

Altre notizie
Ecco con quali trucchi i boss aggirano il 41BIS
Ecco con quali trucchi i boss aggirano il 41BIS
(Napoli)
-

Il carcere duro previsto per isolare i capi dagli affiliati a piede libero viene sempre più spesso dribblato grazie a una serie di accorgimenti. E così si tradisce l'insegnamento di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino
Non appena il mafioso Alessandro Piscopo arriva alle porte della sua Vittoria,...

Ronaldo alla Juve? Operai Fiat SENZA AUMENTI DA 10 ANNI
Ronaldo alla Juve? Operai Fiat SENZA AUMENTI DA 10 ANNI
(Napoli)
-

“Non c’è un aumento di paga base da 10 anni. Tutti gli stabilimenti sono in cassa integrazione”
“Non c’è un aumento di paga base da 10 anni. Tutti gli stabilimenti sono in...

Entro 15 anni sparira' 1 mestiere su 2
Entro 15 anni sparira' 1 mestiere su 2
(Napoli)
-

Il lavoro di oggi? Sparirà. E quello di domani sarà diverso, gestito in tandem con le macchine. Sta cambiando tutto alla velocità della luce, ma nessuno ce lo sta dicendo: né la politica, né i media, né tantomeno la scuola.
Il lavoro di oggi? Sparirà. E quello di domani sarà diverso, gestito in tandem...

Come riconoscere i mille volti dell'ipocrisia
Come riconoscere i mille volti dell'ipocrisia
(Napoli)
-

Per introdurre il concetto di falsità mi sono spirata a una bellissima citazione di Luigi Pirandeloo “Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti”
Per introdurre il concetto di falsità mi sono spirata a una bellissima citazione...

Integratori di vitamine e minerali? TOTALMENTE INUTILI
Integratori di vitamine e minerali? TOTALMENTE INUTILI
(Napoli)
-

Gli integratori di minerali e vitamine più famosi sono inutili: la conferma degli scienziati
Scienziati canadesi dell’Università di Toronto hanno dimostrato che gli...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati