Patentino ciclomotori, cosa sapere

(Torino)ore 14:01:00 del 18/06/2017 - Categoria: , Guide, Motori

Patentino ciclomotori, cosa sapere

Il nuovo patentino, chiamato patente AM, permette di condurre ciclomotori e quadricicli leggeri in tutti i Paesi dell’Unione Europea.

PATENTINO DI GUIDA DEI CICLOMOTORI - Ecco come prendere il patentino di guida per i motorini, seguendo pochi semplici passaggi. Iniziamo a capire di cosa si tratta e dove può essere utilizzato. Il nuovo patentino, chiamato patente AM, permette di condurre ciclomotori e quadricicli leggeri in tutti i Paesi dell’Unione Europea. È indicato per tutti coloro che hanno compiuto almeno 14 anni e per chi non ha conseguito la patente di guida della macchina. Infatti, il motorino si può guidare con la patente, senza bisogno di ulteriori integrazioni. Detto questo, vediamo come prendere il patentino.

PATENTINO DI GUIDA DEI CICLOMOTORI - Dopo aver compiuto i 14 anni, è necessario adempire al lato burocratico della situazione in questione iscrivendosi immediatamente ad un corso per conseguire il patentino organizzato da un'autoscuola. Eì possibile anche frequentare gratuitamente il corso che viene organizzato gratuitamente nell'istituto o liceo secondario superiore nel quale un ragazzo studia, nell'ambito delle norme dell'autonomia scolastica. Se invece hai più di 18 anni e hai già la patente B per gli autoveicoli, non devi conseguire alcun patentino o meglio patente AM.

PATENTINO DI GUIDA DEI CICLOMOTORI - Durante il corso, verranno insegnate delle nozioni sugli argomenti che riguardano la segnaletica stradale in generale, tutto ciò che concerne gli incidenti e le assicurazioni, l'utilizzo del ciclomotore, le parti del motore e le norme comportamentali in generale alla guida. A scuola il corso durerà in totale 20 ore, mentre nelle autoscuole soltanto 12 ore, in ogni caso le ore stesse sono suddivise a seconda degli argomenti.

È necessario, poi, far avere alla motorizzazione civile il modello 2112, il registro di frequenza del corso alla prova di controllo delle cognizioni per il conseguimento del certificato di idoneità per la guida di ciclomotori e l'attestazione del pagamento sul conto corrente postale numero 9001.

Seguito il corso è doveroso affrontare l' esame di teoria che è un test di 30 domande a crocette. Per sostenerlo è indispensabilei avere la residenza in Italia, il non aver fatto più di tre ore di assenza al corso e il non averlo terminato da oltre un anno. Alla richiesta devi allegare una copia del documento di riconoscimento di un tuo genitore, un certificato medico di data non anteriore a 6 mesi che attesti la tua idoneità psicofisica, la ricevuta di versamento di una tassa di 15 euro e due ricevute di versamento di due imposte di bollo di 14,62 euro. Tenere sempre presente che sono ammessi al massimo quattro errori. Superato l'esame verrà consegnato il patentino e potrai guidare regolarmente il ciclomotore, sostenendo prima una semplice prova di slalom tra cinque coni. Buona guida!!!!

Pubblicato da Luca

Altre notizie
La mattina ti svegli sempre stanco e affaticato? Prova questo rimedio prima di andare a letto!
La mattina ti svegli sempre stanco e affaticato? Prova questo rimedio prima di andare a letto!
(Torino)
-

Se la mattina ti svegli sempre stanco e affaticato prova questo rimedio prima di andare a letto, e avrai più energie
Conosciamo tutti l’importanza di un buon riposo durante le ore notturne,...

Come disattivare chiamate fastidiose dai Call Center
Come disattivare chiamate fastidiose dai Call Center
(Torino)
-

Ogni sera, appena rientrate dal lavoro, ricevete quella fastidiosissima telefonata sul numero di casa, con la quale il call center di turno vuole offrirvi promozioni incredibili a un prezzo molto conveniente, ma a voi proprio non interessa e vorreste solo
Utilizzando un servizio pubblico a tutela del cittadino, è possibile comunicare...

Come risparmiare energia e avere una bolletta leggera in estate
Come risparmiare energia e avere una bolletta leggera in estate
(Torino)
-

Con l’avvicinarsi dei mesi più caldi dell’anno, ritorna l’incubo di bollette da capogiro per moltissime famiglie.
Con l’avvicinarsi dei mesi più caldi dell’anno, ritorna l’incubo di bollette da...

Sequestro beni da Equitalia? Ecco come evitarlo legalmente
Sequestro beni da Equitalia? Ecco come evitarlo legalmente
(Torino)
-

Basta poco per essere letteralmente “perseguitati” da Equitalia, come per esempio non pagare il canone Tv e dopo una serie di solleciti pagamenti ecco arrivare la cartella da parte di Equitalia.
Il peggiore incubo degli italiani, oggi come oggi è diventato Equitalia, ovvero...

Come scegliere una TV per giocare
Come scegliere una TV per giocare
(Torino)
-

In un’epoca sempre più multimediale e convergente, la scelta di un televisore capace di soddisfare le più comuni esigenze di visione domestica, ma anche quelle di intrattenimento digitale sulle console da gaming, diventa vitale.
Un Tv per guardare e per giocare In un’epoca sempre più multimediale e...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati