Olimpiadi Rio, i premi

(Genova)ore 19:31:00 del 16/08/2016 - Categoria: Denunce, Sport Generici

Olimpiadi Rio, i premi

Sport e soldi! Le Olimpiadi di Rio 2016 infatti non rappresentano solo un’occasione unica per gli atleti di mettere in risalto le loro doti agonistiche, ma sono anche un mezzo per guadagnare e mettere da parte un gruzzoletto.

 

 

soldi guadagnati grazie alla vittoria di una medaglia d’oro (ma anche d’argento e di bronzo) alle Olimpiadi fanno gola agli atleti e variano tra un paese e l’altro. E l’Italia si mostra uno dei paesi più generosi con i suoi atleti sul fronte del compenso per le medaglie vinte alle olimpiadi.

 

Alle Olimpiadi di Rio 2016 ogni campione ha una motivazione in più per cercare di arrivare alla vittoria, soprattutto quelli italiani. Chiamatelo pure incentivo, stimolo o incoraggiamento, ma di certo a nessuno dispiace vincere una medaglia e contemporaneamente guadagnare del denaro.

 

L’ammontare dei premi va naturalmente messo in relazione con le medaglie d’oro conquistate. Per esempio Singapore nelle Olimpiadi moderne estive (escludendo quindi i Giochi invernali) non ne ha mai vinta nessuna, avendo portato a casa solo due argenti e un bronzo. L’Indonesia è salita invece sei volte sul gradino più alto del podio, così come l’Azerbaijan (per lotta libera e judo), mentre si è distinto di più il Kazakhstan con 16 ori (pugilato e sollevamento pesi). Niente di paragonabile con l’Italia, che di medaglie ne ha conquistate oltre 200

 

CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK!

 

La Russia segue invece a distanza con 61 mila dollari. L’Italia è al quinto posto con 185 mila dollari. Non male, soprattutto se confrontata con gli altri Paesi europei. Il premio dell’Italia è infatti quasi tre volte quello elargito dalla Francia (66 mila dollari), che a sua volta è più del triplo della Germania (20 mila dollari). Per gli atleti statunitensi il bonus è solo di 25 mila dollari, e per quelli canadesi di 15 mila. Ai numeri uno sudafricani va invece una somma ben più consistente (36 mila dollari). Infine Regno Unito, Svezia e Croazia non offrono ai propri atleti invece nessun incentivo monetario.

 

Ma a livello pratico, di quanto stiamo parlando? Quanti soldi prende un atleta che vince una medaglia d’oro, d’argento e di bronzo? Scopriamolo.

 

Sport e soldi! Le Olimpiadi di Rio 2016 infatti non rappresentano solo un’occasione unica per gli atleti di mettere in risalto le loro doti agonistiche, ma sono anche un mezzo per guadagnare e mettere da parte un gruzzoletto.

 

A questo bonus vanno poi aggiunti gli introiti, molto diversi a seconda della disciplina sportiva, legati ai vari contratti di sponsorizzazione, generalmente con le società di abbigliamento sportivo. «Le consistenti ricompense in denaro offerte da alcune nazioni aggiungono un’altra dimensione ai Giochi olimpici, rendendo il gusto della vittoria ancora più dolce» scrivono gli esperti di Statista, che hanno elaborato una graduatoria su questo argomento. Durante le Olimpiadi invernali di Sochi nel 2014, gli Stati ex sovietici erano stati molto generosi, destinando consistenti bonus ai vincitori del premio più ambito. In particolare l’Azerbaijan aveva offerto 255 mila dollari per ogni piazzamento al primo posto. E ai Giochi in corso a Rio de Janeiro, a cui partecipano 208 nazioni, la situazione non è molto diversa. Dopo Singapore, che destina al primo classificato un bonus di 753 mila dollari Usa, e l’Indonesia (383 mila dollari), ci sono infatti l’Azerbaijan (255 mila dollari) e il Kazakhstan (230 mila dollari).

 

Salire sul gradino più alto del podio è una grande soddisfazione per qualsiasi atleta. Ma alle Olimpiadi un incentivo in più, oltre alla fama e alla gloria, è legato al premio in denaro che i vari Paesi offrono ai migliori sportivi, per ricompensarli anche dell’impegno finanziario che hanno dovuto sostenere per raggiungere livelli di eccellenza.

Pubblicato da Gregorio

Altre notizie
GOVERNO DA QUERELARE REGALA I DATI SANITARI DEGLI ITALIANI ALLE MULTINAZIONALI STRANIERE
GOVERNO DA QUERELARE REGALA I DATI SANITARI DEGLI ITALIANI ALLE MULTINAZIONALI STRANIERE
(Genova)
-

Due articoli inseriti di soppiatto nella legge europea 2017 regalano i nostri dati sanitari alle multinazionali. Tutti i dettagli della nuova normativa
I nostri dati sanitari sono probabilmente quanto di più personale, privato...

GOVERNO: NUOVA STANGATA SULLE PMI
GOVERNO: NUOVA STANGATA SULLE PMI
(Genova)
-

In arrivo un balzello da mezzo miliardo di euro sulle Pmi. Gli imprenditori: “Il governo ha dimenticato le aziende”
Un’altra stangata sulle piccole e medie imprese. Il governo si accanisce ancora...


(Genova)
-


E' curioso lo slancio umanitario che ha colto d'improvviso la Sinistra italiana...

La sinistra (IPOCRITA) si salva mettendo il PUPAZZO GRASSO COME ANTI RENZI
La sinistra (IPOCRITA) si salva mettendo il PUPAZZO GRASSO COME ANTI RENZI
(Genova)
-

Sicché sarebbe Pietro Grasso, detto Piero, il formidabile anti-Renzi? O meglio l’anti-Renzusconi, l’eroe carismatico che si opporrà all’ennesimo inciucio che ci attende? Ma mi faccia il piacere, direbbe Totò.
Sicché sarebbe Pietro Grasso, detto Piero, il formidabile anti-Renzi? O meglio...

Gerusalemme capitale: Italia contro gli USA? MA FATECI IL PIACERE!!!!!
Gerusalemme capitale: Italia contro gli USA? MA FATECI IL PIACERE!!!!!
(Genova)
-

I rudimentali razzi di Hamas hanno prodotto poche decine di vittime dal 2000 ad oggi. I bombardamenti israeliani ne hanno provocate diverse centinaia, senza contare feriti e profughi
L'odio islamico per gli ebrei è nato proprio per l'imposizione, da parte...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati