News tecnologia: arrivano i nuovi mobili IKEA per ricaricare dispositivi mobile!

CHIETI ore 09:15:00 del 04/03/2015 - Categoria: Curiosità, Tecnologia

News tecnologia: arrivano i nuovi mobili IKEA per ricaricare dispositivi mobile!

News tecnologia: arrivano i nuovi mobili IKEA per ricaricare dispositivi mobile! Una notizia davvero incredibile

La notizia è uscita su sciencealert.com: i nuovi mobili IKEA potranno ricaricare i dispositivi senza fili. La multinazionale svedese ha Annunciato che già dal mese di aprile, in europa e Nord America, saranno disponibili tavoli, scrivanie e lampade in grado di ricaricare cellulari, laptop, ecc., in modalità wireless. Da tempo si sta pensando a qualcosa del genere: all’inizio di quest’anno, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, è stato presentato un router wireless in grado di caricare fino a 12 dispositivi da quasi 5 metri di distanza. Ma gli sviluppatori dicono che sarà disponibile solo alla fine del 2015.

L’anno scorso furono gli scienziati del MIT ad annunciare l’invenzione di un dispositivo in grado di rilevare dove fosse lo smartphone per sparare un campo magnetico nella sua direzione in grado di tenerlo carico. Nonostante la ricerca si muova verso la Tecnologia senza fili, sembrerebbe che sarà IKEA la prima a portarla dentro le case dei consumatori.

">Jeanette Skjelmose, manager dell’area business d’illuminazione e ricarica wireless di IKEA, ha detto in un comunicato che attraverso una ricerca e le visite a domicilio, hanno scoperto che la gente odia il caricabatterie perché spesso non lo ritrovano. I nuovi mobili utilizzano la tecnologia wireless Qi, sviluppata dal Wireless Power Consortium. Brad Molen ha detto a Engadget che il dispositivo (che dev’essere caricato) e il trasmettitore (che carica) non avranno più bisogno di entrare fisicamente in contatto. La nuova tecnologia funzionerà fino a 45 millimetri (1,77 pollici) di distanza e sarà retrocompatibile se si dispone già di uno smartphone o tablet con Qi incorporato. Permetterà anche di ricaricare più dispositivi contemporaneamente, purché siano nel raggio d’azione, e sarà in grado di spingere fino a 2.000 watt per prodotti più grandi come gli elettrodomestici.

È probabile che dopo IKEA altri produttori di mobili imitino l’azienda svedese. Ci aspetta un futuro senza fili? Sembra comodo… ma qualcuno, in tempi non sospetti, diceva anche che sarebbe stato pericoloso per la nostra Salute

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Modalita' notturna di WhatsApp? Ecco come sara'!
Modalita' notturna di WhatsApp? Ecco come sara'!

-

Sembra essere questione di poche settimane, è una delle modalità più attese da milioni di utenti.
Se ne parla da tempo, addirittura dallo scorso autunno, ma finalmente il momento...

Carnevali piu' belli d'Italia: quali visitare
Carnevali piu' belli d'Italia: quali visitare

-

Carnevali piu' belli d'Italia - Vuoi vivere tutto l'entusiasmo del Carnevale in Italia? Scopri i programmi di Venezia, Viareggio e Putignano, città simbolo degli eventi carnevaleschi.
CARNEVALI PIU' BELLI D'ITALIA - Non sarà di certo la festa della sincerità, ma...

Ecco la canzone che sconfigge l'agitazione! VIDEO
Ecco la canzone che sconfigge l'agitazione! VIDEO

-

Secondo una ricerca condotta negli Usa esiste un brano in grado di ridurre la tensione del 65%. È poco noto ma, forse, anche troppo efficace
Male di vivere, angoscia esistenziale, dolore diffuso. C’è chi si abbandona allo...

Mappa del mondo 120 milioni di anni fa: chi la incise?
Mappa del mondo 120 milioni di anni fa: chi la incise?

-

Scienziati russi hanno annunciato di aver trovato nella regione degli Urali una grande lastra minerale di origine artificiale che ritengono vecchia di 120 milioni di anni e che riporterebbe una mappa geografica in rilievo della regione
«Scienziati russi hanno annunciato di aver trovato nella regione degli Urali una...

La Sicilia ha tra le mani un affare miliardario: ma alle lobby conviene?
La Sicilia ha tra le mani un affare miliardario: ma alle lobby conviene?

-

Agrumi: la Sicilia ha tra le mani un affare miliardario. Si chiama limonene e si trova nelle bucce delle arance. Se ne può fare un pesticida efficientissimo ma ecologico… Ma alle lobby conviene?
Agrumi: la Sicilia ha tra le mani un affare miliardario. Si chiama limonene e si...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati