News tecnologia: arrivano i nuovi mobili IKEA per ricaricare dispositivi mobile!

CHIETI ore 09:15:00 del 04/03/2015 - Categoria: Curiosità, Tecnologia

News tecnologia: arrivano i nuovi mobili IKEA per ricaricare dispositivi mobile!

News tecnologia: arrivano i nuovi mobili IKEA per ricaricare dispositivi mobile! Una notizia davvero incredibile

La notizia è uscita su sciencealert.com: i nuovi mobili IKEA potranno ricaricare i dispositivi senza fili. La multinazionale svedese ha Annunciato che già dal mese di aprile, in europa e Nord America, saranno disponibili tavoli, scrivanie e lampade in grado di ricaricare cellulari, laptop, ecc., in modalità wireless. Da tempo si sta pensando a qualcosa del genere: all’inizio di quest’anno, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, è stato presentato un router wireless in grado di caricare fino a 12 dispositivi da quasi 5 metri di distanza. Ma gli sviluppatori dicono che sarà disponibile solo alla fine del 2015.

L’anno scorso furono gli scienziati del MIT ad annunciare l’invenzione di un dispositivo in grado di rilevare dove fosse lo smartphone per sparare un campo magnetico nella sua direzione in grado di tenerlo carico. Nonostante la ricerca si muova verso la Tecnologia senza fili, sembrerebbe che sarà IKEA la prima a portarla dentro le case dei consumatori.

">Jeanette Skjelmose, manager dell’area business d’illuminazione e ricarica wireless di IKEA, ha detto in un comunicato che attraverso una ricerca e le visite a domicilio, hanno scoperto che la gente odia il caricabatterie perché spesso non lo ritrovano. I nuovi mobili utilizzano la tecnologia wireless Qi, sviluppata dal Wireless Power Consortium. Brad Molen ha detto a Engadget che il dispositivo (che dev’essere caricato) e il trasmettitore (che carica) non avranno più bisogno di entrare fisicamente in contatto. La nuova tecnologia funzionerà fino a 45 millimetri (1,77 pollici) di distanza e sarà retrocompatibile se si dispone già di uno smartphone o tablet con Qi incorporato. Permetterà anche di ricaricare più dispositivi contemporaneamente, purché siano nel raggio d’azione, e sarà in grado di spingere fino a 2.000 watt per prodotti più grandi come gli elettrodomestici.

È probabile che dopo IKEA altri produttori di mobili imitino l’azienda svedese. Ci aspetta un futuro senza fili? Sembra comodo… ma qualcuno, in tempi non sospetti, diceva anche che sarebbe stato pericoloso per la nostra Salute

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Ecco gli smartphone Oppo: prezzi bassi e prestazioni super!
Ecco gli smartphone Oppo: prezzi bassi e prestazioni super!

-

Alta tecnologia a prezzi accessibili: il colosso cinese, finora poco noto, punta sull'Italia.
Non avete mai sentito parlare di Oppo? È possibile, visto che fino ad oggi il...

Apple Watch 4: come funziona
Apple Watch 4: come funziona

-

Un mese intero con l’Apple Watch 4 al polso, giorno e notte, in palestra come a cena, alla scrivania mentre scrivevo o sul divano mentre perdo un’ora per scegliere un film dalla gallery (capita anche a voi?).
Ora parliamo di un device da polso con un display più grande (40 o 44...

Hi tech: tutte le novita' del 2019
Hi tech: tutte le novita' del 2019

-

Nuovi telefoni cellulari, sperimentazioni di reti veloci, maggiordomi digitali evoluti e qualche tuffo nel passato. Ecco che cosa ci riserva il mondo dell'hi-tech il prossimo anno
Nuovi telefoni cellulari, sperimentazioni di reti veloci, maggiordomi digitali...

Forfora perenne? Ecco 5 rimedi super!
Forfora perenne? Ecco 5 rimedi super!

-

5 rimedi naturali efficaci per intervenire subito contro la forfora
Se i capelli sono un must della bellezza femminile e ci teniamo molto a taglio,...

In arrivo la pubblicita' anche su WhatsApp
In arrivo la pubblicita' anche su WhatsApp

-

Whatsapp è ormai parte della vita quotidiana di molte persone, probabilmente anche più dei social (perché più diffusa tra tutte le generazioni).
Whatsapp è ormai parte della vita quotidiana di molte persone, probabilmente...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati