Mutuo Usuraio? Cosa fare, calcolo tasso e verifica online

(Roma)ore 16:04:00 del 25/03/2018 - Categoria: , Economia, Guide

Mutuo Usuraio? Cosa fare, calcolo tasso e verifica online

MUTUO USURAIO, COSA FARE - Se il tasso di mora è superiore al tasso soglia, il mutuo è gratuito e dunque gli interessi non sono dovuti.

MUTUO USURAIO, COSA FARE - Se il tasso di mora è superiore al tasso soglia, il mutuo è gratuito e dunque gli interessi non sono dovuti. 

Lo afferma il Tribunale di Brindisi, in persona del Giudice Sales, che con una recentissima sentenza ha dichiarato la nullità parziale di un mutuo fondiario posto in esecuzione da una Banca, che aveva pignorato la casa di abitazione del mutuatario.

Il Tribunale ha precisato che  “le rate  corrisposte sino alla data di notifica del precetto devono considerarsi corrisposte in conto capitale, con imputazione di quanto pagato in eccesso (cioè la quota interessi di ogni rata corrisposta) a somme indebitamente erogate, e quindi tali da determinare il decorso degli interessi in favore del mutuatario”. 

MUTUO USURAIO, COSA FARE -Quindi, la Banca dovrà restituire al mutuatario tutte le somme  percepite a titolo di interessi  e su dette somme dovrà corrispondere anche gli interessi dal momento in cui le ha incassate indebitamente.

Nessuna rilevanza ha per il Tribunale la differente natura dell'interesse moratorio e di quello convenzionale, “essendo evidente l'intendimento sanzionatorio del legislatore di impedire, nella contrattazione fra le parti, ogni possibilità (e quindi anche nell'ipotesi di inadempimento del mutuatario) per il mutuante, di lucrare, in ragione del mutuo, interessi superiori a quelli usurari”.

Sentenza, verifica online e calcolo tasso del mutuo usurario

Ora che abbiamo definito di che cosa si tratta, vediamo insieme la sentenza del giudice di Bari, che nel marzo 2017, è stato il primo a parlare di mutuo usurario.

La sentenza ha stabilito che, sono considerati usurai gli interessi che superano i limiti che vengono stabiliti dalla legge nel momento in cui sono promossi.

In caso in cui vi sia un inadempimento sulla quota di ogni rata, vi dovrebbe essere la caduta degli interessi convenzionali e degli interessi moratori.

MUTUO USURAIO, COSA FARE -In conclusione si può avere un annullamento parziale del mutuo, riferendosi all’obbligazione degli interessi, o un accertamento dell’obbligo al pagamento della sorte capitale.

In caso in cui aveste fatto un mutuo o un prestito e aveste il dubbio vi sia qualche irregolarità nei tassi di interesse, è possibile verificare la propria posizione debitoria.

Se il mutuo è stato fatto diversi anni fa, bisogna fare il calcolo sui tassi medi rilevati ogni tre mesi dal Mistero del Tesoro. In questo caso andranno calcolati quelli fino al 14 maggio 2011, aumentando del 50% i tassi medi.

In caso invece abbiate contratto il mutuo oltre questa date, i tassi si calcolano aumentando del 25% e aggiungendovi quattro punti percentuali. Si avrà quindi un mutuo usurario quando la differenza tra il limite e il tasso medio sia superiore agli otto punti percentuali.

Esistono diversi siti in cui si possono controllare i propri tassi di interesse senza dover fare il calcolo da soli.

  • Altroconsumo: in questo sito potrete inserire i vostri dati e il calcolo vi verrà fatto automaticamente.
  • AvvocatoAndreani.it: in questo sito redatto da un’avvocatessa, troverete la possibilità di calcolare il vostro mutuo senza problemi.
  • CalcoliECalcoli.com: anche in questo sito, dopo alcune spiegazioni, vi verrà calcolato il tasso di interessi e verrete avvisati in caso in cui il vostro mutuo sia usurario.

La perizia e l’atto di citazione del mutuo usurario

Se pensate che sia necessaria una perizia perché credete che il vostro mutuo sia usurario, prima di tutto dovete rivolgervi ad una persona esperta. La perizia deve essere prima di tutto econometrica, e quindi non può essere fatta da un individuo qualsiasi. Solitamente le perizie econometriche devono essere fatte da esperti di diritto bancario o esperti di giuridica.

È importante ricordare che in questo caso, andrete a fare un atto di citazione, quindi tramite un avvocato. L’atto di citazione avviene nel momento in cui la vostra banca si rifiuta, dopo aver fornito tutti i dati richiesti, di ridarvi i vostri interessi, o di eliminarli dal vostro mutuo. Si tratta di una citazione in giudizio, e quindi di una causa, seppur molte volte piccola, in tribunale.

In questo articolo abbiamo cercato di spiegarvi tutto quello che c’era da sapere sul mutuo usurario, in caso i vostri calcoli non vi sembrino troppo corretti, rivolgetevi sempre ad una persona esperta che possa aiutarvi.

Pubblicato da Sasha

Altre notizie
Prestiti in Svizzera per italiani: la guida
Prestiti in Svizzera per italiani: la guida
(Roma)
-

Prestiti personali privati frontalieri. Principalmente stiamo parlando dei prestiti inerenti alla Svizzera, per gli italiani.
 Sono diversi i documenti necessari per poter usufruire di questi prestiti, ed...


(Roma)
-


Per il vicepremier Luigi Di Maio l'approvazione in Consiglio dei ministri del...

Auguri Natale 2018: frasi originali per dire Buon Natale
Auguri Natale 2018: frasi originali per dire Buon Natale
(Roma)
-

Non sapete come fare gli auguri di Natale? Scegliere il regalo perfetto non è l’unico problema in vista del 25 dicembre
Non sapete come fare gli auguri di Natale? Scegliere il regalo perfetto non è...

Si trovano risorse per sostenere le banche, ma per i piu' poveri?
Si trovano risorse per sostenere le banche, ma per i piu' poveri?
(Roma)
-

E’ evidente che è indispensabile dare immediate risposte ai milioni di italiani in difficoltà, anche nella considerazione che per i cittadini stranieri, ospiti del nostro Paese, l’Italia ha fatto molto.
Agenpress. In questi giorni di freddo, di neve e di ghiaccio, oltre ai tanti...

Francia di Macron Paese piu' INDEBITATO DELL'EUROZONA. E nessuno FIATA
Francia di Macron Paese piu' INDEBITATO DELL'EUROZONA. E nessuno FIATA
(Roma)
-

Nella classifica del debito pubblico in rapporto al Pil (che in Italia fa 130%, in Francia e Usa 100%, e nella media dell’Eurozona 90%) l’Italia ne esce, da tempo, come tra le economie più “a leva” del pianeta.
Nella classifica del debito pubblico in rapporto al Pil (che in Italia fa 130%,...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati