Milano, altro che Scampia: spaccio senza frontiere, la nuova trincea della Droga

(Milano)ore 10:11:00 del 25/07/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Editoria, Sociale

Milano, altro che Scampia: spaccio senza frontiere, la nuova trincea della Droga

Parco delle Groane, a mezz’ora dal centro di Milano. Tremila ettari di bosco serviti dal treno che scarica pusher e tossici in scali fantasma. Un outlet della droga da cinque milioni di euro l'anno, controllato da spacciatori armati di machete e check-poi

Parco delle Groane, a mezz’ora dal centro di Milano. Tremila ettari di bosco serviti dal treno che scarica pusher e tossici in scali fantasma. Un outlet della droga da cinque milioni di euro l'anno, controllato da spacciatori armati di machete e check-point lungo i sentieri

Si scende dal treno e si entra direttamente in un bosco di 3.000 ettari, 13 fermate per arrivarci e un dedalo di 130 chilometri di sentieri sparsi su 18 comuni. La centrale dello spaccio in stile Colombia si chiama Parco delle Groane e non è diventato famoso per la biodiversità delle sue specie, per la pineta voluta da Maria Teresa d’Austria o perché rappresenta un oasi verde nell’infinita urbanizzazione padana.

[video]

No, è diventato famoso perché in pochi anni è diventato l’outlet dello spaccio, l’ultimo miglio della rete mondiale del narcotraffico. Il giro d’affari è enorme: fino a cinque milioni di euro l’anno. Qui la droga costa pochissimo e la dipendenza dal buco colpisce a tutte le età.
In cura ai tanti Sert (servizi per le tossicodipendenze) del Paese ci sono ragazzi di 14 anni e persone con più di 70 anni. Uno su quattro degli utenti è nella fascia di età 30-39 anni. L’Ipsad (Italian population survey on alcohol and other drugs) calcola che quest’anno gli eroinomani saranno 300mila in tutta Italia.

Nascosti dalla vegetazione, i pusher lavorano indisturbati nel cuore del parco, dove arrivano centinaia di acquirenti ogni giorno da tutto il nord Italia. La zona infatti è accessibile attraverso due stazioni ferroviarie, oltre che dalla strada. Per questo motivo i Carabinieri della compagnia di Desio, guidati dal comandante Mansueto Cosentino, hanno messo in piedi un piano di contrasto e prevenzione che si sviluppa in periodiche perlustrazioni dell'area boschiva e in attività di controllo lungo i binari del treno.

Pubblicato da Luca

Altre notizie
Quanti interessi dovrai dare alla BANCA se chiedi un PRESTITO?
Quanti interessi dovrai dare alla BANCA se chiedi un PRESTITO?
(Milano)
-

Avete mai realizzato che quando andiamo in banca, anche per la più semplice delle operazioni, siamo “costretti a firmare” una serie pressoché infinita di documenti pieni di clausole scritte con caratteri in miniatura?
Avete mai realizzato che quando andiamo in banca, anche per la più semplice...

Il lato OSCURO di MONDO CONVENIENZA
Il lato OSCURO di MONDO CONVENIENZA
(Milano)
-

Straordinari obbligatori, perdita dei benefici di anzianità di servizio, mai un riposo nei giorni festivi e stipendi ridotti. Le testimonianze dei lavoratori dell'azienda di arredament
I primi che hanno fatto concessioni alla grande distribuzione sono stati proprio...

MBST: la tecnologia boicottata da 15 anni che evita OPERAZIONI E FARMACI. VIDEO
MBST: la tecnologia boicottata da 15 anni che evita OPERAZIONI E FARMACI. VIDEO
(Milano)
-

L’ MBST un metodo non invasivo. Una tecnologia inventata dai tedeschi ed è esistente da ben 15 anni! Ma allora, PERCHE’ NESSUNO NE HA MAI SENTITO PARLARE!?!? Semplice! Scomoda gli interessi di troppe persone….
Quando un’ innovazione può portare beneficio alle persone ma scomoda il sistema...

Vi telefonano ad ogni ora del giorno? ECCO COME DIFENDERSI
Vi telefonano ad ogni ora del giorno? ECCO COME DIFENDERSI
(Milano)
-

Decine di telefonate, offerte, proposte, numeri. “Signora così va a pagare di meno”. “Ah non può, quando la posso ricontattare?”
Decine di telefonate, offerte, proposte, numeri. “Signora così va a pagare di...

USA: gli imprenditori chiedono di lavorare GRATIS
USA: gli imprenditori chiedono di lavorare GRATIS
(Milano)
-

La crisi economica iniziata nel 2008 e pilotata dai poteri forti, sta ottenendo i frutti sperati, ovvero trasformare la schiavitù del lavoro in servilismo volontario, che è alla lunga ben peggiore e sopratutto umiliante.
La crisi economica iniziata nel 2008 e pilotata dai poteri forti, sta ottenendo...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati