Microchip sottocutaneo: cosa conoscere

(Trento)ore 11:15:00 del 05/07/2016 - Categoria: Denunce, Tecnologia

Microchip sottocutaneo: cosa conoscere

Fondamentale sarà convincere due partner come la Commonwealth Bank e Opal, la società che gestisce le tessere elettroniche dei mezzi pubblici a Sydney. Per entrambi verrebbero create delle applicazioni dedicate e abilitate al riconoscimento del chip.

Il chip Meow lo ha impiantato ad aprile in un laboratorio di piercing di Sydney. Ma a lui aprire porte non basta, guarda già al futuro: quando, insieme alle chiavi, potrà lasciare a casa anche soldi e abbonamento dei mezzi pubblici.

Ne è un esempio il collettivo che ha fondato Cyborg Nest, la prima azienda a creare e vendere “sensi artificiali”: dispositivi che si applicano al corpo e donano all’uomo nuove capacità per percepire l’ambiente che lo circonda.

Meow non è l’unico a lavorare per cambiare il modo in cui viviamo. Ogni giorno migliaia di biohacker in tutto il mondo sperimentano soluzioni e ipotesi sempre nuove.

Per questo con i tecnologi Nathan Waters e Phill Ogden, si è messo al lavoro: entro ottobre vogliono stringere accordi importanti per la riuscita del progetto.

Ma l’obiettivo finale, confessano i biohacker, è una collaborazione con i sistemi di pagamento PayPass – Master Card. Un accordo che permetterebbe di utilizzare l’impianto per la quasi totalità dei negozi in Australia.

[Questo articolo, nel quale si decantano le possibilità meravigliose del microchip sottocutaneo, è comparso sul sito di Repubblica.it all’indomani dei risultati sul Brexit… quasi a dire: attenti a voi, che il nostro progetto va avanti lo stesso…]

Scordatevi banconote e tessere, in un futuro non troppo lontano per fare shopping potrebbe bastare un dito solo: il pollice.

Fondamentale sarà convincere due partner come la Commonwealth Bank e Opal, la società che gestisce le tessere elettroniche dei mezzi pubblici a Sydney. Per entrambi verrebbero create delle applicazioni dedicate e abilitate al riconoscimento del chip.

Per farlo però c’è bisogno di un dispositivo con capacità di archiviazione dati più ampia. Problema che Meow ha già risolto: ha prenotato un impianto anche per l’altra mano.

A sostenerlo è Meow-Ludo Meow Meow, un biohacker australiano che sogna di rivoluzionare gli scambi economici ampliando le capacità dei chip Rfid: degli impianti sottocutanei che già permettono di interagire con alcuni apparecchi tecnologici e registrare dati personali.

Pubblicato da Alberto

Altre notizie
Spice, la droga simile alla cannabis che piace agli italiani che sta allarmando l'Europa
Spice, la droga simile alla cannabis che piace agli italiani che sta allarmando l'Europa
(Trento)
-

E’ arrivata anche sul mercato italiano La Spice, la droga sintetica simile alla marijuana.
SPICE, LA NUOVA DROGA DEGLI ITALIANI - Spice (o Black mamba) e krokodil. Sono i...

2 nuovi super smartphone cinesi in arrivo: ecco quali sono
2 nuovi super smartphone cinesi in arrivo: ecco quali sono
(Trento)
-

ONEPLUS 7T E MCLAREN EDITION IN ARRIVO - Sono il OnePlus 7T Pro e il OnePlus 7T Pro McLaren Edition le due sorprese (poi neanche così tanto, visti i leak delle passate settimane) che il produttore cinese aveva tenuto in serbo per il pubblico europeo.
ONEPLUS 7T E MCLAREN EDITION IN ARRIVO - Sono il OnePlus 7T Pro e il OnePlus 7T...

Guerra, Italia responsabile. Quante armi vendiamo alla Turchia
Guerra, Italia responsabile. Quante armi vendiamo alla Turchia
(Trento)
-

VENDIAMO ARMI ALLA TURCHIA, ITALIA RESPONSABILE DELLA GUERRA IN SIRIA - «In Italia c’è una legge, la 185/90, che vieta di vendere armi ai paesi in guerra.
VENDIAMO ARMI ALLA TURCHIA, ITALIA RESPONSABILE DELLA GUERRA IN SIRIA - «In...

Gioco d'azzardo: chi vince sempre, e' lo STATO
Gioco d'azzardo: chi vince sempre, e' lo STATO
(Trento)
-

LO STATO “GIOCA” SUGLI ITALIANI - Che il gioco d’azzardo fosse causa di problemi per tanti cittadini, ma fonte di guadagno per le casse dello Stato, grazie alle tasse applicate su tale attività, è cosa ormai risaputa.
LO STATO “GIOCA” SUGLI ITALIANI - Che il gioco d’azzardo fosse causa di problemi...

Analista: ecco l'Iphone economico per tutti ad inizio 2020
Analista: ecco l'Iphone economico per tutti ad inizio 2020
(Trento)
-

IPHONE ANALISTA IN ARRIVO - Apple lancerà un iPhone più piccolo ed economico nel primo trimestre del 2020 a un prezzo di 399 dollari, una cifra molto bassa per un melafonino.
IPHONE ANALISTA IN ARRIVO - Apple lancerà un iPhone più piccolo ed economico nel...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati