Legge di bilancio: in arrivo AUMENTI PER GLI INSEGNANTI

(Milano)ore 23:28:00 del 26/12/2018 - Categoria: , Economia, Nuove Leggi

Legge di bilancio: in arrivo AUMENTI PER GLI INSEGNANTI

In questi ultimi giorni ha fatto molto discutere l’aumento degli stipendi contenuti nella bozza del nuovo contratto dei dirigenti scolastici, si parla infatti di un aumento di stipendio di circa di 540 euro per i dirigenti scolastici.

La categoria dei docenti si è indignata, in quanto hanno visto ancora ulteriormente trascurato le loro proteste a riguardo dell’aumento del loro stipendio. Proteste ignorate da tutti i precedenti governi.

Stipendio docenti: in arrivo aumento per gli insegnanti

Facciamo presente che i docenti italiani sono quelli che ricevono lo stipendio più basso a livello europeo, e sono anni che rivendicano degli aumenti che fino ad oggi non sono mai arrivati e non sono mai stati presi in considerazione da nessun governo precedente.

Oggi il ministro dell’istruzione Bussetti ha dichiarato che ci potrebbero essere degli aumenti per gli stipendi ai docenti ed è un provvedimento inserito nella legge di bilancio, che dovrà essere approvata a fine 2018. In particolare si tratta di 40 euro lordi a cui bisogna aggiungere l’elemento perequativo dello scorso contratto. Gli aumenti, ha dichiarato il ministro Bussetti, riguardano il triennio 2019-2021 e sono quindi stati inclusi nella legge di bilancio che attualmente è in esame. Sono stati stanziati complessivamente 1,7 miliardi di euro per il rinnovo di tutti i contratti degli impiegati pubblici inclusi gli 850 mila dipendenti della scuola pubblica.

La reazione dei sindacati

Molti sindacati si erano hanno criticato le cifre presenti nella legge di bilancio. Il Coordinatore della Gilda, sindacato legato alla sola classe docente, ha fortemente criticato gli aumenti di stipendio nei confronti dei dirigenti scolastici, di 815 euro lordi mensili rispetto a quanto stanziato per i docenti.

La Gilda ha sempre sostenuto che i docenti per ricevere dignità contrattuale dovrebbero uscire dal contratto generico pubblico e ottenere un contratto specifico e declinare tutte quelle attività non obbligatorie, che sarebbero di competenza del Dirigente.

QUI

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Uso cellulare durante la guida? Via la patente! Approvata la nuova legge
Uso cellulare durante la guida? Via la patente! Approvata la nuova legge
(Milano)
-

RITIRO PATENTE PER USO CELLULARE ALLA GUIDA - Se siete abituati a guidare con il cellulare in mano, d’ora in avanti tale infrazione potrebbe costarvi la patente!
RITIRO PATENTE PER USO CELLULARE ALLA GUIDA - Se siete abituati a guidare con il...

TFR, 34 miliardi SPARITI: i nostri soldi ESPROPRIATI
TFR, 34 miliardi SPARITI: i nostri soldi ESPROPRIATI
(Milano)
-

TFR ESPROPRIATO, 34 MILIARDI SPARITI - Tfr, il mistero si svela. O si fa più denso.
TFR ESPROPRIATO, 34 MILIARDI SPARITI - Tfr, il mistero si svela. O si fa più...

Nuova Imu in arrivo: cosa prevede
Nuova Imu in arrivo: cosa prevede
(Milano)
-

NUOVA IMU IN ARRIVO, TUTTI I DETTAGLI - E’ in arrivo la nuova Imu. La proposta di legge è già pronta ed ora si trova in esame alla Commissione Finanze della Camera.
NUOVA IMU IN ARRIVO, TUTTI I DETTAGLI - E’ in arrivo la nuova Imu. La proposta...

Trasporti Milano: nuovo tariffario per biglietti e abbonamenti
Trasporti Milano: nuovo tariffario per biglietti e abbonamenti
(Milano)
-

COME CAMBIANO I PREZZI DEI TRASPORTI A MILANO - E' partito il nuovo sistema tariffario e cambia il trasporto pubblico nella grande Milano per 4,2 milioni di cittadini e 213 Comuni.
COME CAMBIANO I PREZZI DEI TRASPORTI A MILANO - E' partito il nuovo sistema...

Quasi 6 milioni di pensionati sotto 1000 euro..
Quasi 6 milioni di pensionati sotto 1000 euro..
(Milano)
-

6 MILIONI DI POVERI PENSIONATI SOTTO I 1000 EURO - Nel 2018 i pensionati Inps sotto i mille euro al mese sono quasi circa 5,4 milioni, il 34,7% del totale che sfiora i 15 milioni e mezzo.
6 MILIONI DI POVERI PENSIONATI SOTTO I 1000 EURO - Nel 2018 i pensionati Inps...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati