Lavoro stabile? UN MIRAGGIO. La colpa? Dei contratti a termine di Renzi & CO!

(Roma)ore 09:34:00 del 26/03/2018 - Categoria: , Denunce, Lavoro

Lavoro stabile? UN MIRAGGIO. La colpa? Dei contratti a termine di Renzi & CO!

Il mercato del lavoro in Italia, drogato per anni dalle misure volute dal governo per raccattare voti, rivela un preoccupante aumento dei contratti a termine

Dopo la crescita delle assunzioni stabili nel 2015 e 2016 drogata dagli incentivi elettorali del Pd, i contratti a tempo indeterminato nel 2017 sono drasticamente crollati tornando tornando al livello del 2014.

È quanto emerge dalle tabelle contenute nella Nota congiunta sull’occupazione di Istat, Ministero Lavoro Inps, Inail e Anpal diffusa mercoledì, secondo le quali nel 2017 le attivazioni a tempo indeterminato e le trasformazioni in rapporto di lavoro stabile sono state 2.220.000 con un calo del 10,77% rispetto al 2016 (2.488.000), anno nel quale c’erano ancora gli incentivi seppur ridotti.

Nel quarto trimestre 2017, il numero di attivazioni a tempo determinato ha raggiunto il livello massimo (1 milione 891mila) della serie storica dal primo trimestre 2011. Così si rileva dalle comunicazioni obbligatorie del ministero del Lavoro, nella nota con Istat, Inps, Inail e Anpal. Invece la somma di attivazioni e di trasformazioni a tempo indeterminato risulta essere il valore più basso della serie, sempre dal 2011 (519mila). In totale le attivazioni nel trimestre sono state 2,336 milioni e le cessazioni 2,262 milioni (con un saldo di +75mila posizioni, dovuto al “boom” dei contratti e termine).

Il numero di lavoratori ‘a chiamata’ o ‘intermittenti’ nel quarto trimestre 2017 è continuato a crescere, mettendo a segno un +69,2% rispetto allo stesso trimestre 2016, con un incremento assoluto di 89mila unità, che li fa così passare da 128mila a 217mila in totale. La nota trimestrale evidenzia il preoccupante aumento del precariato, oltre a sottolineare che l’aumento è comunque “a tassi leggermente meno forti” rispetto ai due trimestre precedenti (+79,3% nel terzo e 75,9% nel secondo) quando il forte incremento era stato causato dall’abrogazione dei voucher e alla necessità di trovare alternative.

Da: QUI

Pubblicato da Gregorio

Altre notizie
Edlettrodomestici costruiti per rompersi subito dopo la garanzia
Edlettrodomestici costruiti per rompersi subito dopo la garanzia
(Roma)
-

Germania, uno studio dimostra: elettrodomestici costruiti per rompersi subito dopo la garanzia
Quando in casa un elettrodomestico si rompe all’improvviso, senza motivo e...

Sigarette: tutti i prodotti CHIMICI NOCIVI che non conosci
Sigarette: tutti i prodotti CHIMICI NOCIVI che non conosci
(Roma)
-

Sigarette, sigari e tabacco da pipa sono sì fatti con foglie di tabacco essiccate, ma altre sostanze chimiche vengono aggiunte per dare sapore e per rendere il fumo più piacevole.
Sigarette, sigari e tabacco da pipa sono sì fatti con foglie di tabacco...

Sembra che le Torri siano crollate da SOLE...come in Italia i PONTI!
Sembra che le Torri siano crollate da SOLE...come in Italia i PONTI!
(Roma)
-

L'Occidente dimentica chi e perché ha fatto crollare le torri gemelle... e infatti permette che una grande moschea sia stata costruita proprio vicino a Ground Zero come se il terrorismo islamico non c'entrasse nulla Ieri il mondo avrebbe dovuto ricordare
L'Occidente dimentica chi e perché ha fatto crollare le torri gemelle... e...

COPYRIGHT su banconota dell'Euro: perche'? PERCHE' E' PRIVATA! VIDEO
COPYRIGHT su banconota dell'Euro: perche'? PERCHE' E' PRIVATA! VIDEO
(Roma)
-

L’invenzione delle banconote è la più grande truffa criminale che sia mai stata inventata!
L’invenzione delle banconote è la più grande truffa criminale che sia mai stata...

Corruzione: perquisita la casa di DENIS VERDINI
Corruzione: perquisita la casa di DENIS VERDINI
(Roma)
-

E’ coinvolto anche l’ex senatore di Ala Denis Verdini nell’inchiesta che ha portato all’arresto del sindaco di Ponzano Romano, Enzo De Santis.
E’ coinvolto anche l’ex senatore di Ala Denis Verdini nell’inchiesta che ha...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati