Lavorare di Sabato: OBBLIGATORIO O FACOLTATIVO?

(Catanzaro)ore 21:43:00 del 05/02/2019 - Categoria: , Lavoro, Nuove Leggi

Lavorare di Sabato: OBBLIGATORIO O FACOLTATIVO?

Lavorare di sabato è una mera scelta individuale o puramente obbligatoria? Fatto sta che a qualcuno di voi di certo è capitato di lavorare di sabato, anche se a malincuore.

Lavorare di sabato è una mera scelta individuale o puramente obbligatoria? Fatto sta che a qualcuno di voi di certo è capitato di lavorare di sabato, anche se a malincuore.

La nota dolente cade sui settori lavorativi, in cui il lavorare di sabato è prettamente stabilito nei CCNL. Altri lavori sono gestiti a orario in virtù dell’attuale normativa vigente che divide l’attività lavorativa in 5 giorni a settimana, dove il sesto giorno rappresenta una giornata non lavorativa e il settimo cade come giorno di riposo settimanale.

Il Ministero del Lavoro ha chiarito che il sabato non deve essere inteso come un giorno di riposo, ma cade nelle fascia di “giornata lavorativa a zero”.

Quando il lavatore può rifiutarsi di lavorare il sabato o è obbligatorio?

L’articolo 9 del Dlgs n. 66 /2003, stabilisce che un lavoratore ha diritto di usufruire di un riposo di circa 24 ore in modo consecutivo, ogni 7 giorni lavorativi. Normalmente, il giorno di riposo cade nel giorno della domenica.  Le eccezioni riguardano i seguenti impieghi, quali:

  • lavoro a turni;

  • lavoro con ore frazionati nell’arco del giorno;

  • trasporti ferroviari.

Lavorare di sabato: l’obbligatorietà è frutto del contratto collettivo

Tuttavia, l’ultima parola spetta ai contratti collettivi. Infatti, il sabato e la domenica sono intese come giornate puramente non lavorative. Resta da dire, che se il datore di lavoro sollecita il dipendente a svolgere l’attività lavorativa il sabato o la domenica, al lavoratore spetta una maggiorazione dello stipendio. Viceversa, qualora nel contratto collettivo il sabato rientri come un normale giorno lavorativo, al lavoratore non spetta alcuna maggiorazione dello stipendio.

Il questo ultimo caso, il lavoratore deve lavorare il sabato senza batter ciglio. Resta da considerare, che se il lavoratore nello svolgere l’attività lavorativa anche di sabato dovesse superare il limite imposto per legge delle 40 ore settimanali, come disciplinato dal Decreto Legislativo n. 66/2003, può richiedere la maggiorazione dello stipendio considerando le ore lavorative in eccesso, quindi,  il sabato diventa un lavoro straordinario.

Da: QUI

 

Pubblicato da Gregorio

Altre notizie
Decreto Fisco: cosa prevede la nuova Manovra
Decreto Fisco: cosa prevede la nuova Manovra
(Catanzaro)
-

DECRETO FISCO COSA PREVEDE - Dopo l'approvazione del decreto clima, ieri sera, voluto dal ministro dell'Ambiente Sergio Costa, un decreto che prevede fondi per 450 milioni di euro per politiche sull'ambiente, il Consiglio dei ministri si prepara ad esamin
DECRETO FISCO COSA PREVEDE - Dopo l'approvazione del decreto clima, ieri sera,...

Boom di giovani neet in Italia: senza lavoro, ne studio, ne corsi di formazione
Boom di giovani neet in Italia: senza lavoro, ne studio, ne corsi di formazione
(Catanzaro)
-

Il nostro paese al top della classifica europea. La Sicilia in testa fra le regioni seguita da Calabria e Campania. In europa la media dei Neet è il 12 per cento: da noi il 23,4
BOOM DI GIOVANI NEET IN ITALIA - Secondo i risultati di una ricerca di Unicef,...

Seggiolini antiabbandono obbligatori: cosa prevede la nuova legge
Seggiolini antiabbandono obbligatori: cosa prevede la nuova legge
(Catanzaro)
-

SEGGIOLINI ANTIABBANDONO OBBLIGATORI - Se ne parla a fine febbraio.
SEGGIOLINI ANTIABBANDONO OBBLIGATORI - Se ne parla a fine febbraio. L’obbligo di...

Dai migranti in Italia il 9% del PIL
Dai migranti in Italia il 9% del PIL
(Catanzaro)
-

Sono questi alcuni degli elementi che emergono dal nono Rapporto annuale sull’economia dell’Immigrazione, a cura della Fondazione Leone Moressa, presentato oggi (8 ottobre) a Roma.
QUANTO LAVORANI GLI IMMIGRATI IN ITALIA - Negli ultimi anni l’Italia sta...

Manovra: confermati bonus 80 euro e rimodulazione IVA
Manovra: confermati bonus 80 euro e rimodulazione IVA
(Catanzaro)
-

MANOVRA, BONUS 80 EURO E RIMODULAZIONE IVA - Il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri conferma la completa sterilizzazione degli aumenti dell’IVA previsti dalle clausole di salvaguardia ma non esclude possibili rimodulazioni dell’aliquota per un sistem
MANOVRA, BONUS 80 EURO E RIMODULAZIONE IVA - Il Ministro dell’Economia Roberto...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati