La tua giornata lavorativa? INNATURALE

(Milano)ore 19:46:00 del 03/04/2019 - Categoria: , Lavoro, Tecnologia

La tua giornata lavorativa? INNATURALE

Con le ultime tecnologie sono possibili scansioni del cervello incredibili, in grado di portare alla luce parti di noi nascoste da sempre. Alcune sono state fatte sui nottambuli. Risultato? Dobbiamo cambiare alcune abitudine che ormai diamo per scontato s

Con le ultime tecnologie sono possibili scansioni del cervello incredibili, in grado di portare alla luce parti di noi nascoste da sempre. Alcune sono state fatte sui nottambuli. Risultato? Dobbiamo cambiare alcune abitudine che ormai diamo per scontato siano “naturali”.

Soprattutto nel mercato del lavoro.

La giornata lavorativa dalle 9 alle 17 è nata con i sindacati americani nel 1800 e oggi la giornata lavorativa di otto ore è la norma. Ma per quanto l’uomo si sia abituato a questo, questi orari vanno contro a qualcosa di molto più potente delle leggi: la biologia umana. Infatti non tutte le persone “funzionano” a pieno regime allo stesso modo, con gli stessi tempi e modalità. Siamo tutti simili, ma non uguali.

In un nuovo studio, gli scienziati hanno scoperto che nelle persone i cui orologi biologici del corpo dicono loro di andare a letto tardi, ma invece sono costretti a svegliarsi presto, succede qualcosa di strano. É come se fossero costretti a connettere il cervello quando è ancora a riposo e a riportarlo alla coscienza quando invece è ancora in una fase di recupero.

Gli scienziati hanno condiviso le loro scoperte sulla rivista SLEEP. L’autrice principale, Elise Facer-Childs, spiega che durante l’esperimento, gli scienziati hanno valutato la funzione cerebrale di 38 persone mentre dormivano, misurando i loro livelli di melatonina e cortisolo con scansioni MRI. Alla fine, hanno scoperto che esistono varie persone con vari cicli. Ma si possono, in generale, stabilire due gruppi: le “allodole del mattino” e i “nottambuli”. Cioè chi si sveglia presto e chi invece fa le ore piccole.

Perché alcune persone sono preparate a svegliarsi presto e altre sono costrette a andare a letto tardi dai loro geni. Inoltre i livelli di melatonina e cortisolo differiscono significativamente tra i due gruppi di persone nel corso delle 24 ore. Questi ormoni raggiungono il picco nei “nottambuli” addirittura circa 3 o 4 ore dopo “le allodole del mattino”.

“Sappiamo tutti che alcuni di noi sono più attenti al mattino ed altri alla sera, ma le persone tendono a non pensare al perché”, spiega Facer-Childs. “Credo che capire le differenze individuali nei modelli di sonno e negli orologi del corpo, potrebbe contribuire a vivere meglio, sia mentalmente che fisicamente”.

Infatti questa ricerca suggerisce che i “nottambuli” siano poco compatibili con il giorno lavorativo dalle 9 alle 17. Il rigido programma dovrebbe quindi cambiare. Ormai sono numerose le ricerche che guardano in questa direzione, e ciò non fa che dare importanti conferme a questa tesi.

In fondo non siamo più nell’era delle fabbriche e le regole scritte per quel mondo forse oggi non hanno più senso.

Da: QUI

Pubblicato da Carmine

Altre notizie
50 Milioni di rifiuti tech ogni anno: il tuo SMARTPHONE distrugge il pianeta!
50 Milioni di rifiuti tech ogni anno: il tuo SMARTPHONE distrugge il pianeta!
(Milano)
-

50 MILIONI DI RIFIUTI TECNOLOGICI ALL'ANNO - Questa mattina ti sei alzato grazie alla sveglia impostata sul tuo smartphone.
50 MILIONI DI RIFIUTI TECNOLOGICI ALL'ANNO - Questa mattina ti sei alzato grazie...

Quasi 6 milioni di pensionati sotto 1000 euro..
Quasi 6 milioni di pensionati sotto 1000 euro..
(Milano)
-

6 MILIONI DI POVERI PENSIONATI SOTTO I 1000 EURO - Nel 2018 i pensionati Inps sotto i mille euro al mese sono quasi circa 5,4 milioni, il 34,7% del totale che sfiora i 15 milioni e mezzo.
6 MILIONI DI POVERI PENSIONATI SOTTO I 1000 EURO - Nel 2018 i pensionati Inps...

Tasse alte in Italia? Ecco chi fa crescere veramente il Paese
Tasse alte in Italia? Ecco chi fa crescere veramente il Paese
(Milano)
-

PRESSIONE FISCALE IN ITALIA - Alzi la mano chi non si è mai lamentato della pressione fiscale in Italia.
PRESSIONE FISCALE IN ITALIA - Alzi la mano chi non si è mai lamentato...

Amazon Prime Day 2019: come ottenere 10 euro di sconto
Amazon Prime Day 2019: come ottenere 10 euro di sconto
(Milano)
-

SCONTO 10 EURO AMAZON PRIME DAY 2019 - Amazon Assistant è un piccolo plugin, un'estensione del browser, che regala, fino al 14 luglio, 10 euro di sconto su un acquisto minimo di 25 euro.
SCONTO 10 EURO AMAZON PRIME DAY 2019 - Amazon Assistant è un piccolo plugin,...

Salario Minimo: quanto ti spetta PER LEGGE dal tuo datore di lavoro
Salario Minimo: quanto ti spetta PER LEGGE dal tuo datore di lavoro
(Milano)
-

SALARIO MINIMO IN ITALIA - Con il termine salario minimo legale si intende la paga minima che ogni lavoratore dovrebbe ricevere, all’ora, al giorno, al mese.
SALARIO MINIMO IN ITALIA - Con il termine salario minimo legale si intende...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati