La Merkel chiagne e fotte! Ecco come sfrutta gli immigrati

(Bologna)ore 14:30:00 del 03/05/2016 - Categoria: Denunce, Esteri, Politica, Sociale - Rifugiati in Germania

La Merkel chiagne e fotte! Ecco come sfrutta gli immigrati

La storia viene riportata dal portale finanziario Bloomberg, Al-Asadi è un avvocato siriano di 26 anni rifugiato in Germania.Dopo un paio di giorni dal suo arrivo nella “terra promessa” si è messo a disposizione della comunità la quale gli ha trovato un l

Anas Al-Asadi è  uno dei primi siriani che ha raggiunto la GerMania. Dopo un paio di giorni nella più grande economia europea, questo rifugiato ha già un lavoro in un centro comunitario per giovani di proprietà comunale della città di Pfungstadt, vicino a Francoforte. Il suo stipendio è di 1 euro l'ora in cambio dell'esecuzione di alcune operazioni di base per aiutare i dirigenti del centro comunale. Come riportato dal portale finanziario BloombergAl-Asadi era un avvocato in Siria, ha 26 anni, qualificato e disposto a lavorare: "Il lavoro svolto non è una sfida per una persona che era un avvocato nel suo paese, e dicendola tutta, non è ben pagato", ha riportato il portale statunitense. Questa è la dura realtà, ma la verità è che questo lavoro può essere solo temporaneo per Al-Asadi. Secondo fonti tedesche, questi primi rifugiati non hanno ancora i permessi per lavorare in una società privata con un contratto legale.

 C'è da notare che in Germania il salario minimo legale per tutti i lavoratori (qualunque sia la loro nazionalità) è di 8,5 euro all'ora. "Sono seduto qui, dormo qui, come in questo caso, non molto tempo fa, ho deciso di chiedere se potevo fare qualcosa." Il programma è in corso in questa piccola città, in Germania, e prevede l'assunzione di 15 persone, scatenando la curiosità di altre città tedesche che ospitano i profughi e si aspettano l'arrivo di molti altri. I tedeschi, quindi, badano alla sostanza e nel loro spirito pragmatico, lungi dal vedere i rifugiati come un problema, il loro arrivo è visto come un'opportunità per affrontare la crescente debolezza del mercato del lavoro, con particolare attenzione alla mancanza di popolazione in età lavorativa. Diversi economisti ed esperti tedeschi hanno detto che l'arrivo di questi siriani potrebbe essere la salvezza dello stato sociale tedesco.

La storia viene riportata dal portale finanziario Bloomberg, Al-Asadi è un avvocato siriano di 26 anni rifugiato in Germania.Dopo un paio di giorni dal suo arrivo nella “terra promessa” si è messo a disposizione della comunità la quale gli ha trovato un lavoro in un centro comunitario per giovani di proprietà comunale della città di Pfungstadt, vicino a Francoforte. Il suo stipendio? 1 euro l’ora!!! in Germania il salario minimo legale per tutti i lavoratori (qualunque sia la loro nazionalità) è di 8,5 euro all’ora. Anche se i richiedenti asilo per legge non possono lavorare il comune di Pfungstad ha deciso di avviare un programma di “integrazione” e di assumere ( 1 euro l’ora ) 15 profughi.Ovviamente questa iniziativa ha suscitato molto interesse da parte di quelle città che ospitano profughi. Numeri “economisti” tedeschi hanno applaudito alla scelta della Merkel di aprire le frontiere e vedono negli Immigrati un’opportunità, una salvezza per lo stato sociale tedesco. Come sempre le scelte della Germania sono opportunistiche, le quali però mettono in seria difficoltà i “partner” europei. Signori e signore la tratta degli schiavi è ricominciata.

La Merkel come Madre Teresa di Calcutta?

Il Presidente della Bundesbank Weidmann ha dichiarato “la Germania ha bisogno di lavoro aggiuntivo per mantenere il suo tenore di vita.” 

Ed ecco lo spirito “umanitario” della Merkel e del governo tedesco:

Pubblicato da Alberto

Altre notizie
MIGRANTI: la Germania spende 35 euro, come l'Italia. Ma con quei soldi li forma al lavoro.
MIGRANTI: la Germania spende 35 euro, come l'Italia. Ma con quei soldi li forma al lavoro.
(Bologna)
-

L’80% dei richiedenti asilo italiani vive nei Cas, dove ci sono meno probabilità statistiche di ricevere formazione e le diarie sono intorno ai 30 euro.
Corsi di lingua, ma anche lezioni su usi e costumi del Paese, tre pasti,...

Misteriosa morte di un giornalista che investigava sui finanziamenti di Soros ai gruppi antifa
Misteriosa morte di un giornalista che investigava sui finanziamenti di Soros ai gruppi antifa
(Bologna)
-

Alcune delle sue inchieste avevano suscitato reazioni ed attacchi dagli ambienti della sinistra mondialista e dai media ufficiali che lo accusavano di “complottismo”.
Sembra ormai sulla via dell’archiazione la morte  del giornalista investigativo...

Taglio vitalizi una TRAPPOLA per RIDURRE LE PENSIONI??
Taglio vitalizi una TRAPPOLA per RIDURRE LE PENSIONI??
(Bologna)
-

L’attacco a vitalizi parlamentari e “pensioni d’oro” è solo la premessa della rapina del secolo in funzione schiettamente antipopolare: il vero obiettivo è ridurre tutte le pensioni.
L’attacco a vitalizi parlamentari e “pensioni d’oro” è solo la premessa della...

Lega e Movimento 5 Stelle si preparano a spartirsi le poltrone?
Lega e Movimento 5 Stelle si preparano a spartirsi le poltrone?
(Bologna)
-

Ma anche Cassa depositi e prestiti, Finmeccanica e poi decine di altri posti chiave. I partiti di governo sono pronti a occupare le posizioni più importanti. E a ridisegnare i rapporti di potere nello Stato. Vi raccontiamo cosa sta succedendo
«Il potere logora chi non ce l’ha», soleva ripetere il Divo Giulio Andreotti,...

SACRA SINDONE: molte delle macchie sono un falso
SACRA SINDONE: molte delle macchie sono un falso
(Bologna)
-

Ad affermarlo è uno studio, pubblicato sul Journal of Forensic Sciences, guidato da due ricercatori italiani: molte macchie risultano inverosimili.
L'esito di un recente studio ha annunciato che, a parte alcune macchie...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati