Italia: rischio ONDATA MIGRATORIA SENZA PRECEDENTI

(Roma)ore 15:27:00 del 20/04/2018 - Categoria: , Denunce, Sociale

Italia: rischio ONDATA MIGRATORIA SENZA PRECEDENTI

Il Pentagono ha fatto sapere che i bombardamenti mirati hanno colpito un centro di ricerca di Damasco e un impianto di stoccaggio di armi chimiche a Homs

Il Pentagono ha fatto sapere che i bombardamenti mirati hanno colpito un centro di ricerca di Damasco e un impianto di stoccaggio di armi chimiche a Homs.

L'America ha specificato che nonostante la Russia non sia stata messa al corrente della mossa bellica, i bersagli sono stati mirati dopo un'attenta individuazione per evitare di colpire presidi russi. Il ministro degli #Esteri di Mosca ha commentato il bombardamento su facebook, dichiarando con amarezza: 'Bisogna essere eccezionali per colpire Damasco quando si aveva la possibilità di avere un futuro di pace'.

L'ambasciatore russo negli Stati Uniti ha asserito sempre tramite social che l'azione bellica non sarà priva di conseguenze.

Le motivazioni che hanno spinto Francia ed Inghilterra a bombardare la Siria sono state giustificate dai capi di Stato dei due paesi. Emmanuel Macron ha asserito di avere ordinato i bombardamenti contro gli arsenali chimici clandestini poichè la linea rossa delineata dalla Francia era stata superata. Il primo ministro inglese Theresa May ha fatto sapere che il bombardamento è servito per fare comprendere a qualunque Paese che l'uso di armi chimiche non resterà impunito.

Cosa accadrà in Italia ora? La Russia prospetta un aumento dell'immigrazione nel nostro Paese

La Russia ha dichiarato che la scelta di bombardare la Siria causerà un'ondata migratoria senza precedenti verso l'Europa e soprattutto verso l'Italia.

Matteo Salvini, leader della coalizione di centrodestra, ha espresso parole di preoccupazione affermando che questa mossa rafforzerà i terroristi islamici, aggiungendo che l'Occidente porta ancora le conseguenze della guerra contro Saddam Hussein e di quella più recente contro la Libia. Paolo Gentiloni, Presidente del Consiglio ancora in carica, è stato informato sugli sviluppi dell'azione bellica mantenendosi in contatto con i ministri degli Esteri e della Difesa durante l'operazione militare. Paolo Gentiloni ha confermato da Palazzo Chigi che l'Italia non ha partecipato all'attacco in Siria e ha asserito inoltre che questo bombardamento non sarà l'inizio di una escalation ma un bombardamento mirato, atto a evitare che si proceda con la fabbricazione e diffusione di armi chimiche. Vedremo cosa accadrà ma la situazione internazionale in questo momento è forte di grande preoccupazione per il nostro Paese.

Da: QUI

Pubblicato da Gregorio

Altre notizie
Ecco con quali trucchi i boss aggirano il 41BIS
Ecco con quali trucchi i boss aggirano il 41BIS
(Roma)
-

Il carcere duro previsto per isolare i capi dagli affiliati a piede libero viene sempre più spesso dribblato grazie a una serie di accorgimenti. E così si tradisce l'insegnamento di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino
Non appena il mafioso Alessandro Piscopo arriva alle porte della sua Vittoria,...

Ronaldo alla Juve? Operai Fiat SENZA AUMENTI DA 10 ANNI
Ronaldo alla Juve? Operai Fiat SENZA AUMENTI DA 10 ANNI
(Roma)
-

“Non c’è un aumento di paga base da 10 anni. Tutti gli stabilimenti sono in cassa integrazione”
“Non c’è un aumento di paga base da 10 anni. Tutti gli stabilimenti sono in...

Come riconoscere i mille volti dell'ipocrisia
Come riconoscere i mille volti dell'ipocrisia
(Roma)
-

Per introdurre il concetto di falsità mi sono spirata a una bellissima citazione di Luigi Pirandeloo “Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti”
Per introdurre il concetto di falsità mi sono spirata a una bellissima citazione...

Integratori di vitamine e minerali? TOTALMENTE INUTILI
Integratori di vitamine e minerali? TOTALMENTE INUTILI
(Roma)
-

Gli integratori di minerali e vitamine più famosi sono inutili: la conferma degli scienziati
Scienziati canadesi dell’Università di Toronto hanno dimostrato che gli...

Quanto PIL viene prodotto in Italia dagli immigrati?
Quanto PIL viene prodotto in Italia dagli immigrati?
(Roma)
-

Per il ministero dell’Economia nel 2018 la gestione dei migranti ci costerà 4,6 miliardi, l’Europa ne mette 80 milioni, ma ci “permette” di non contabilizzare le cifre nel deficit.
Per il ministero dell’Economia nel 2018 la gestione dei migranti ci costerà 4,6...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati