Inter, FORTUNA FINITA: Juve, Roma, Napoli, Lazio. TOTALE? ZERO PUNTI

(Milano)ore 14:09:00 del 03/03/2017 - Categoria: , Calcio

Inter, FORTUNA FINITA: Juve, Roma, Napoli, Lazio. TOTALE? ZERO PUNTI

LA SOLA ED UNICA VERITÀ CHE HA LASCIATO QUESTA PARTITA E' CHE L'INTER STRAMERITA IL POSTO CHE OCCUPA IN CLASSIFICA. SESTA A -18 DALLA JUVE, A -11 DALLA ROMA ED A -6 DAL NAPOLI. CON DAVANTI ATALANTA E LAZIO.

LA SOLA ED UNICA VERITÀ CHE HA LASCIATO QUESTA PARTITA E' CHE L'INTER STRAMERITA IL POSTO CHE OCCUPA IN CLASSIFICA. SESTA A -18 DALLA JUVE, A -11 DALLA ROMA ED A -6 DAL NAPOLI. CON DAVANTI ATALANTA E LAZIO.

Nainggolan senza eguali in Italia

And the Oscar goes to…Radja Nainggolan. Trovate voi gli aggettivi per definire la performance del “ninja” giallorosso alla Scala del calcio: suoi i due siluri che hanno sentenziato la sconclusionata Inter di Stefano Pioli. La crescita del centrocampista belga è sempre più impetuoso e in questo momento ci sentiamo di eleggerlo a miglior giocatore del campionato italiano. Ineguagliabile.

La sconfitta (su tutta la linea) di Pioli

Le scelte sofisticate di formazione di Stefano Pioli non hanno pagato: Inter sovrastata dalla Roma sul piano del gioco e incapace di opporre uno spartito credibile. Urge un bagno d’umiltà: ripartire dalla scelte più sensato che hanno consentito all’Inter del nuovo corso di risalire in classifica. Senza concedersi improbabili licenze poetiche. 3-4-2-1 rispedito al mittente.

Sbagliato rinunciare alla classe di Banega

Brozovic (peraltro a mezzo servizio) e Joao Mario si sono rivelati pessimi sostegni per un isolato Maurito Icardi. Perché rinunciare al fosforo di Banega, alla sua visione di gioco e al suo educatissimo piede? Non esiste nella rosa dell’Inter un giocatore con quelle caratteristiche e rinunciare a quel tipo di arma in certi casi suona come un harakiri.

5 – Rosa della Roma profondissima

Complimenti a chi ha allestito una rosa del genere, perché – pensate – in occasione di una partita da “dentro o fuori” Luciano Spalletti si è concesso il lusso di rinunciare (almeno all’inizio) a elementi del calibro si Alisson, Emerson Palmieri, Diego Perotti, El Shaarawy oppure Paredes. In fondo uno dei segreti della Roma risiede proprio nella profondità di una rosa che offre svariate soluzioni. Ah, ne farebbe parte anche un certo Alessandro Florenzi…

Pubblicato da Luca

Altre notizie
Gazzetta: Higuain 15 mesi dopo...chi ha fatto l'affare?
Gazzetta: Higuain 15 mesi dopo...chi ha fatto l'affare?
(Milano)
-

Se oggi tornasse sulla terra il famoso alieno che sa tutto di pallone, direbbe “Qualcuno ha sbagliato qualcosa”.
Se oggi tornasse sulla terra il famoso alieno che sa tutto di pallone, direbbe...

Addio Biscardi: un uomo, mille battaglie, con mille lati oscuri
Addio Biscardi: un uomo, mille battaglie, con mille lati oscuri
(Milano)
-

Oggi, in piena tempesta Var, non possiamo non ricordare la battaglia politica che da sempre ha condotto Aldo Biscardi, quella per la moviola in campo.
Oggi, in piena tempesta Var, non possiamo non ricordare la battaglia politica...

GIOCHINO: indovinate qual'e' L'UNICA SQUADRA che si lamenta della MOVIOLA IN CAMPO?
GIOCHINO: indovinate qual'e' L'UNICA SQUADRA che si lamenta della MOVIOLA IN CAMPO?
(Milano)
-

Come si può essere così arroganti e sprezzanti dopo aver ricevuto un rigore con colpo di spalla di un avversario?!?! Cose in stile juve. Ve lo siete chiesti il perché vero?
Come si può essere così arroganti e sprezzanti dopo aver ricevuto un rigore con...


(Milano)
-


Erano tutte situazione oggettive, perfino il rigore inesistente dato alla...

Agnelli SAPEVA e ha avallato le CONDOTTE ILLECITE
Agnelli SAPEVA e ha avallato le CONDOTTE ILLECITE
(Milano)
-

Quando tre o più persone si associano allo scopo di commettere più delitti, coloro che promuovono o costituiscono od organizzano l'associazione sono puniti, per ciò solo, con la reclusione da tre a sette anni [305 c. 1, 306 c. 1, 416 bis; 380 c. 2 lett. m
Andrea Agnelli:non ho mai incontrato Dominello da solo: bene dice la...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati