In un mondo malato, i sani di mente vanno dallo psicologo

(Firenze)ore 11:20:00 del 06/05/2018 - Categoria: , Denunce, Salute, Scienze

In un mondo malato, i sani di mente vanno dallo psicologo

Le persone che possiedono una Personalità Creativa sono capaci di amare, di sognare, di sperimentare, di giocare, di cambiare, di raggiungere i propri obiettivi e di formularne di nuovi

Come psicoterapeuta, incontro spesso persone dotate di un’ottima salute mentale ma sofferenti, a causa della patologia sociale in cui vivono immerse.Nel corso degli anni ho individuato, dietro a tante richieste di aiuto, una struttura di personalità dotata di sensibilità, creatività, empatia e intuizione, che ho chiamato: Personalità Creativa.In questi casi non si può parlare di cura (anche se, chi chiede una terapia, si sente patologico e domanda di essere curato) perché: essere emotivamente sani in un mondo malato genera, inevitabilmente, un grande dolore e porta a sentirsi diversi ed emarginati.

Le persone che possiedono una Personalità Creativa sono capaci di amare, di sognare, di sperimentare, di giocare, di cambiare, di raggiungere i propri obiettivi e di formularne di nuovi.Sono uomini e donne emotivamente sani, inscindibilmente connessi alla propria anima e in contatto con la sua verità.

Queste persone coltivano la certezza che la vita abbia un significato diverso per ciascuno e rispettano ogni essere vivente, sperimentando così una grande ricchezza di possibilità. É gente che non ama la competizione, la sopraffazione e lo sfruttamento, perché scorge un pezzetto di sé in ogni cosa che esiste.Gente che non riesce a sentirsi bene in mezzo alla sofferenza e incapace di costruire la propria fortuna sulla disgrazia di altri.Gente che nella nostra società non va di moda, disposta a rinunciare per condividere.Gente impopolare. Derisa dalla legge del più forte. Beffata dalla competizione.Portatori di un sapere che non piace, non perdono di vista l’importanza di ciò che non ha forma e non si può toccare.Sono queste le persone che possiedono una Personalità Creativa.Persone ingiustamente ridicolizzate e incomprese in un mondo malato di arroganza, e che, spesso, si rivolgono agli psicologi chiedendo aiuto.Ognuno di loro è orientato verso scelte diverse da quelle di sempre.E in genere hanno valori e priorità incomprensibili per la maggioranza.Non seguono una religione, ma ascoltano con religiosa attenzione i dettami del proprio mondo interiore.Sanno scherzare, senza prendere in giro.Pagano di persona il prezzo delle proprie scelte e preferiscono perdere, pur di non barattare la dignità.

Sono fatti così.

Poco ipnotizzabili. Poco omologabili. Poco assoggettabili.

Persone che non fanno tendenza.

Gente poco normale, di questi tempi.

 Gente con l’anima.

Da: QUI

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
I 17 Obiettivi da raggiungere entro il 2030 del NWO
I 17 Obiettivi da raggiungere entro il 2030 del NWO
(Firenze)
-

I 17 Obiettivi da raggiungere entro il 2030. I falsi profeti e il mondo dello spettacolo in sostegno del Nuovo Ordine Mondiale
Avete sentito parlare di “obiettivi globali“? Se non ne avete sentito parlare,...


(Firenze)
-


Festeggiare San Valentino per il 20% degli italiani significa organizzare...

Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
(Firenze)
-

Medicinali pericolosi: 93 farmaci da escludere per curarsi meglio secondo il rapporto Prescrire
L’Ong francese Prescrire pubblica per il settimo anno consecutivo un rapporto...

Lasciate stare George Clooney: le capsule da caffe' fanno male!
Lasciate stare George Clooney: le capsule da caffe' fanno male!
(Firenze)
-

La Bialetti e gli altri produttori di moka per il caffè sono in crisi, a causa dello strapotere (e della praticità) delle capsule che stanno conquistando sempre più larghe quote di mercato.
La Bialetti e gli altri produttori di moka per il caffè sono in crisi, a causa...

Fare sesso penalizza o no la prestazione sportiva? Ecco lo studio
Fare sesso penalizza o no la prestazione sportiva? Ecco lo studio
(Firenze)
-

Una ricerca prova a stabilire l'esistenza (o meno) di un nesso causale tra l'attività sessuale e il livello di intensità di una performace di un atleta. Ci sono le prime indicazioni
L’idea che l’attività sessuale può influenzare le prestazioni atletiche è stata...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati