I POTENTI DELLA TERRA? TUTTI CONTRO PAPA FRANCESCO! TROPPO SCOMODO!

(Roma)ore 17:27:00 del 03/10/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce, Sociale

I POTENTI DELLA TERRA? TUTTI CONTRO PAPA FRANCESCO! TROPPO SCOMODO!

C’è “chi vuole screditare il Papa», chi “vuol farlo tacere» e non manca “chi lo vuole morto». Così si legge nel sottotitolo del nuovo libro di Nello Scavo.

C’è “chi vuole screditare il Papa», chi “vuol farlo tacere» e non manca “chi lo vuole morto». Così si legge nel sottotitolo del nuovo libro di Nello Scavo.

Insomma…c’è chi vuole solo i propri interessi a costo di tutto.
Papa Francesco non risparmia bordate pesantissime ai potenti del mondo
, alle lobby, ai governanti ecc, e quando le parole scomodano, è difficile da mandare giù il boccone! E dato che l’orgoglio è una brutta bestia, certe parole non possono essere ne accettate ne tollerate!
Da quando Papa Francesco ha fatto irruzione nelle nostre vite, nulla è più come prima! Persino il linguaggio di comunicazione sembra essere diverso e soprattutto: più diretto!

A qualcuno scomoda tutto questo, perché ci sono parole che feriscono chi ha la coda di paglia!
Banchieri, potenti della terra, multinazionali…Insomma i signoroni del mondo, TUTTI CONTRO PAPA FRANCESCO.


Lui è con il popolo. Dunque, chi è contro Papa Francesco? I poteri Forti ovviamente!
Il suo impegno per la giustizia economica e per il miglioramento della vita dei poveri, e la sua apertura verso persone provenienti da tutti i ceti sociali sono stati universalmente lodati; sempre si batte per eliminare le disuguaglianze nel mondo e unito milioni di persone nella solidarietà.
Ma il modo fatti di politica ed interessi fa finta di ascoltarlo. Essi comprendono i suoi moniti ma dentro si logorano l’anima perché sanno che lui ce l’ha con loro! CON LORO CHE HANNO UCCISO LA LIBERTA’ INDIVIDUALE E LA DIGNITA’ COLLETTIVA!
Dio punirà chi sta facendo del male, perchè il male non sta solo dietro le armi. Esso si nasconde anche dietro una dittatura, si nasconde dietro leggi ad personam, e si insinua al potere come fosse un cancro incurabile che pian piano logora tutto.

Ormai da un pò di tempo a questa parte si ha il vizio di annientare come possibile chi va contro i proprio interessi.
E visto che qui, è lampante il disaccordo…Non osiamo immagine quali piani hanno in riserbo!

Pubblicato da Luca

Altre notizie
Manovra 2018 Scritta Dal Pd Per Non Perdere (TROPPO) Le Elezioni
Manovra 2018 Scritta Dal Pd Per Non Perdere (TROPPO) Le Elezioni
(Roma)
-

Ottobre, mese di funghi e manovre finanziarie. Quella del governo italiano, da circa 20 miliardi (40.000.000.000.000 di vecchie lire) si appresta a passare alla storia come l’ennesima manovra elettorale, fatta per nascondere sotto il tappeto l’immensa mol
Ottobre, mese di funghi e manovre finanziarie. Quella del governo italiano, da...

Sky senza pagare? State attenti! CARCERE E MULTE SALATISSIME
Sky senza pagare? State attenti! CARCERE E MULTE SALATISSIME
(Roma)
-

Carcere e multa a chi evade il canone delle tv a pagamento, come Sky, usando il sistema 'card sharing', ossia acquista i codici necessari per vedere i programmi criptati da un soggetto terzo che, in maniera fraudolenta, funge da 'pusher' dei codici e che
FURBETTI DEL TELECOMANDO, ATTENTI! - LA CASSAZIONE HA CONDANNATO A 4 MESI DI...

La grande TRUFFA di Vacanze e FERIE
La grande TRUFFA di Vacanze e FERIE
(Roma)
-

I giorni di ferie che ci vengono concessi sono ancora pateticamente insufficienti.
I giorni di ferie che ci vengono concessi sono ancora pateticamente...

L'Islanda sconfigge l'ECONOMIA GLOBALE: la rivoluzione SILENZIOSA
L'Islanda sconfigge l'ECONOMIA GLOBALE: la rivoluzione SILENZIOSA
(Roma)
-

NAZIONALIZZAZIONE DELLE BANCHE E DEMOCRAZIA DIRETTA E PARTECIPATA: LA “RIVOLUZIONE SILENZIOSA” DELL’ ISLANDA CHE HA PERMESSO AGLI ISLANDESI DI RIAPPROPRIARSI DEI PROPRI DIRITTI.
NAZIONALIZZAZIONE DELLE BANCHE E DEMOCRAZIA DIRETTA E PARTECIPATA: LA...


(Roma)
-


Un gruppo di scienziati statunitensi ha dato il via a un progetto per "riportare...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati