Higuain PERDENTE, finali da 2 IN PAGELLA: un affare per il Napoli

(Torino)ore 10:49:00 del 09/06/2017 - Categoria: , Calcio, Denunce

Higuain PERDENTE, finali da 2 IN PAGELLA: un affare per il Napoli

Il fatto che, alla fine, il Pippita abbia segnato in stagione molto meno di Mertens e il fatto che abbia contribuito meno di zero all'andamento di una finale europea dimostrano che il progetto degli agnellini era quello non di rafforzare se stessi (che sa

Il fatto che, alla fine, il Pippita abbia segnato in stagione molto meno di Mertens e il fatto che abbia contribuito meno di zero all'andamento di una finale europea dimostrano che il progetto degli agnellini era quello non di rafforzare se stessi (che sarebbe un principio costruttivo) ma di indebolire gli altri, puntando sul potere dei soldi e basta. Il che sottintende tanta tanta tanta arroganza. E l'arroganza, come nei classici della tragedia greca che ci infliggevano a scuola, viene punita dai numi. Tie'

Sarà onere della Juventus capire – probabilmente lo hanno sempre saputo – che novanta milioni per Gonzalo Higuain sono una cifra esagerata. Perché Higuain non li vale. Perché lo sport – questo vale anche per Napoli – è innanzitutto forza mentale. Higuain in Europa conta poco. Higuain ha disputato la sua ottava finale senza segnare. Non può essere un caso. E infatti non lo è. Gran bel giocatore, per carità. Ma i fuoriclasse sono altri. I fuoriclasse sono coloro i quali toccano due palloni e segnano due gol. Come Cristiano Ronaldo. Stasera è stato chiaro anche ai più riottosi perché il Real diede il via libera alla cessione di Gonzalo al Napoli. Non è un fuoriclasse. È il Leconte del calcio. Henri Leconte. Grande braccio. Ma zero testa. Inconsistente. Novanta milioni non li vale né ora né mai. È stato un grande De Laurentiis a venderlo per quella cifra. Perciò Cristiano Ronaldo vince i Palloni d’oro e Gonzalo no.

Ivan Drago

Non si è visto nemmeno Dybala. Detto questo, la stagione della Juventus resta molto valida. Anche perché in Italia fino a quest’anno nessuno si è sentito talmente forte al punto da sfidarli. E la Juventus va sfidata. Come Ivan Drago. A un certo punto, devi avere il coraggio di sferrare un pugno per scoprire che anche lui può essere ferito. La Juventus resta la squadra più forte in Italia, ci mancherebbe. Ma nonostante Higuain e Pjanic, non è andata oltre il risultato di due anni fa. Una finale di Champions. Due anni fa, bloccata dal Barcellona. Stasera, umiliata dal Real Madrid. La campagna acquisti applaudita dai media non ha portato l’ambita Champions. In nove finali, ne hanno vinte due. Di cui una all’Heysel. Lontano dall’Italia, perdono la loro sicurezza.

Anche la Juventus ora dovrà ripartire. Da Allegri, speriamo per loro, che quest’anno ha allungato la vita dei bianconeri con un’invenzione tattica. E probabilmente da qualche ritocco in difesa.

Pubblicato da Gregorio

Altre notizie
I 17 Obiettivi da raggiungere entro il 2030 del NWO
I 17 Obiettivi da raggiungere entro il 2030 del NWO
(Torino)
-

I 17 Obiettivi da raggiungere entro il 2030. I falsi profeti e il mondo dello spettacolo in sostegno del Nuovo Ordine Mondiale
Avete sentito parlare di “obiettivi globali“? Se non ne avete sentito parlare,...

Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
(Torino)
-

Medicinali pericolosi: 93 farmaci da escludere per curarsi meglio secondo il rapporto Prescrire
L’Ong francese Prescrire pubblica per il settimo anno consecutivo un rapporto...

Lasciate stare George Clooney: le capsule da caffe' fanno male!
Lasciate stare George Clooney: le capsule da caffe' fanno male!
(Torino)
-

La Bialetti e gli altri produttori di moka per il caffè sono in crisi, a causa dello strapotere (e della praticità) delle capsule che stanno conquistando sempre più larghe quote di mercato.
La Bialetti e gli altri produttori di moka per il caffè sono in crisi, a causa...

Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)
Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)
(Torino)
-

La prefettura di Milano pubblica i bandi di gara per affidare centri e strutture per migranti e mette nero su bianco una realtà: punita economicamente la piccola accoglienza
È ufficiale: i famosi 35 euro per migrante sono stati cancellati. È finita la...


(Torino)
-


È partita sfida dell'Umbria al decreto Sicurezza di Matteo Salvini. Il tema è...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati