Francia: cancellato l'ITALIANO dalle Scuole

(Roma)ore 08:16:00 del 18/04/2019 - Categoria: , Esteri, Politica

Francia: cancellato l'ITALIANO dalle Scuole

Dopo il corposo taglio di cattedre per l’insegnamento dell’italiano nella scuola francese, arriva l’appello firmato da diversi docenti francesi e molti intellettuali italiani, da Andrea Camilleri ad Ascanio Celestini, per il ripristino dell’insegnamento d

Prima la Gioconda, poi il primato sulla cucina, oggi l'insegnamento dell'italiano nelle scuole francesi: c'è sempre un buon motivo, tra Francia e Italia, per "litigare" in campo culturale. Segnale che, in qualche modo, esprime quella freddezza politica salita in auge da almeno un anno a questa parte, tra i rispettivi governi nazionali. Anche se, a ben vedere, lontano dalle diatribe politiche, da sempre, proprio in campo culturale, le relazioni tra i due paesi, sono straordinariamente operose e ricche di interscambi. Non sulla questione linguistica, a quanto pare.

Negli ultimi anni, infatti, i cugini d'oltralpe hanno effettuato un sostanzioso downgrade dell'insegnamento dell'italiano in Francia. I posti messi a concorso per l’insegnamento dell’italiano nelle scuole attraverso il canale dell’Agrégation, si sono dimezzati negli ultimi anni e per il 2019 sono soltanto cinque.

Per l'altro canale di arruolamento dei docenti, il Capes, che abilita alla docenza nelle scuole medie, si è passati da 28 a 16, quando solo nel 2013 erano ben 64. Un taglio cospicuo, non c'è che dire. Probabilmente dovuto più alla spending review francese in atto negli ultimi anni che a scelte di politiche culturali o, ancor di più, da mettere in relazione ai rapporti freddi tra Macron e Di Maio.

In seguito alle scelte di Parigi sull'insegnamento dell'italiano, arriva dunque un appello a riconsiderare questo taglio all'insegnamento della lingua di Dante nei licei francesi, controfirmato da diversi professori d'oltralpe e da molte importanti intellettuali italiani, da Andrea Camilleri ad Ascanio Celestini, da Luciano Canfora ad Emma Dante. L'appello, oltre a denunciare la situazione, propone di riportare a un numero congruo di posti, 12 per l’Agrégation, 35 per il Capes, le cattedre per l'insegnamento dell'italiano. Peraltro la richiesta di studiare l’italiano da parte dei ragazzi francesi, e in generale europei, in questi anni, non è affatto diminuita, visto il crescente appeal che la nostra lingua ha all'estero

Da: QUI

Pubblicato da Luca

Altre notizie
Perche' e' giusto dare il diritto al voto ai 16enni
Perche' e' giusto dare il diritto al voto ai 16enni
(Roma)
-

- Il voto ai sedicenni sembra una possibilità concreta, che piace non soltanto ai post-ideologi del M5S, ma anche alle forze più tradizionali di centrosinistra e centrodestra.
VOTO AI 16ENNI, PERCHE' E' GIUSTO ? - Il voto ai sedicenni sembra una...

Come le multinazionali eludono tasse e nessuno fa niente
Come le multinazionali eludono tasse e nessuno fa niente
(Roma)
-

MULTINAZIONALI ED ELUSIONI TASSE - Ogni anno il 40% dei profitti delle grandi multinazionali viene dirottato verso paradisi fiscali che permettono alle aziende di eludere la fiscalità nazionale e di guadagnare circa 5 euro su ogni euro di tasse pagate.
MULTINAZIONALI ED ELUSIONI TASSE - Ogni anno il 40% dei profitti delle grandi...

Taglio dei parlamentari? Inutile e dannoso
Taglio dei parlamentari? Inutile e dannoso
(Roma)
-

TAGLI DEI PARLAMENTARI LA VERITA' CHE NESSUNO DICE - Sappiamo bene che in questo periodo storico l’argomento de “i costi della politica” è impossibile da affrontare in modo razionale.
TAGLI DEI PARLAMENTARI LA VERITA' CHE NESSUNO DICE - Entrati finalmente...

Sondaggi: 1 italiano su 2 scontento e senza fiducia nel nuovo Governo
Sondaggi: 1 italiano su 2 scontento e senza fiducia nel nuovo Governo
(Roma)
-

ITALIANI SFIDUCIATI DAL NUOVO GOVERNO - Secondo il sondaggio politico trasmesso da Agorà su RaiTre questa mattina, metà degli italiani non hanno fiducia del governo giallorosso.
ITALIANI SFIDUCIATI DAL NUOVO GOVERNO - Secondo il sondaggio politico trasmesso...

Fatture false, genitori Renzi condannati a 1 anno e 9 mesi
Fatture false, genitori Renzi condannati a 1 anno e 9 mesi
(Roma)
-

Il pm Christine von Borries nella sua requisitoria odierna aveva chiesto per i genitori di Renzi una condanna a un anno e nove mesi, e a due anni e tre mesi per Dagostino.
PROCESSO GENITORI RENZI - Tiziano Renzi e Laura Bovoli, genitori dell'ex premier...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati