Essere astemi? FA MALE! Incredibile ricerca di Kari Poikolainen

(Milano)ore 19:03:00 del 20/11/2016 - Categoria: Curiosità, Salute

Essere astemi? FA MALE! Incredibile ricerca di Kari Poikolainen

Kari Poikolainen, scienziato finlandese, ha dimostrato che essere astemi fa male. Ecco i dettagli della sua incredibile ricerca.

Il bicchiere di vino a tavola è diventato una bottiglia. Secondo uno studio del 2014 dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, infatti, un'intera bottiglia di vino, non fa male alla salute.

Lo studio dell'Oms ha ritenuto infatti che ciò che fa male è superare un limite più alto. Il dottor Kari Poikolainen, esperto di alcol dell'Oms, ha analizzato decenni di ricerche sugli effetti dell'alcol sul corpo umano e ha concluso che fa male superare le 13 unità in un giorno, mentre una bottiglia di vino ne contiene circa 10.

Kari Poikolainen, scienziato finlandese, ha dimostrato che essere astemi fa male. Ecco i dettagli della sua incredibile ricerca.

KariPoikolainen è dottore in scienze mediche, professore aggiunto dell’Università di Helsinki, Finlandia, e in passato ha collaborato anche con l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Non siamo di fronte, quindi, ad uno sprovveduto ma piuttosto ad un esperto in materie medico-scientifiche. Con particolare specializzazione su cause e conseguenze dell’assunzione di alcool, di cui ha scritto in oltre 290 pubblicazioni.

Quello che ha dichiarato tempo fa al Daily Mail sta facendo molto discutere:

“Stando alle prove, bere moderatamente è meglio che essere astemi. Tuttavia gli importi possono essere superiori a quello che le linee guida dicono.”

UN BICCHIERE A TAVOLA? MEGLIO UNA BOTTIGLIA

Ma le rivelazioni di Poikolainen non si fermano certo qui.

Partendo dal presupposto che – secondo lui – bere vino diventa pericoloso solo quando si superano le 13 unità, è inutile trattenersi.

E si può bere anche una bottiglia al giorno, che di unità ne contiene appena 10.

Capito il concetto? Siamo passati da “un bicchiere a tavola fa bene” a “una bottiglia a tavola fa bene”.

Un notevole cambio di prospettiva alcolica.

LE CRITICHE

Julia Manning, del think-tank 2020Health, ha apostrofato il contributo di Kari Poikolainen come inutile:

“Fa delle grandi affermazioni per le quali però non abbiamo prove. L’alcol è una tossina, e i rischi superano i benefici.”

Pubblicato da Luca

Altre notizie
Eliminare il glutammato monosodico per dolore cronico e dieta
Eliminare il glutammato monosodico per dolore cronico e dieta
(Milano)
-

Il dolore cronico colpisce un italiano su 5 ed è il sintomo principale che accomuna tutta una serie di patologie che vanno dalla fibromialgia, al cancro, alle neuropatie, etc.
Il dolore cronico colpisce un italiano su 5 ed è il sintomo principale che...

I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
(Milano)
-

VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE ALIMENTARI? C’È QUALCOSA CHE NON TORNA.
VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE...

Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI
Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI
(Milano)
-

SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO IMPORTANTE…
SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO...

Distruggono i nostri figli: come? INVENTANDO MALATTIE CHE NON ESISTONO
Distruggono i nostri figli: come? INVENTANDO MALATTIE CHE NON ESISTONO
(Milano)
-

Figli svogliati e disattenti – Sette mesi prima di morire, il famoso psichiatra americano Leon Eisenberg, che ha scoperto il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), ha dichiarato al settimanale tedesco Der Spiegel che le cause genetiche d
Figli svogliati e disattenti – Sette mesi prima di morire, il famoso psichiatra...

Anno 2040: popolazione controllata, schiava e senza diritti
Anno 2040: popolazione controllata, schiava e senza diritti
(Milano)
-

Governava a livello planetario una ristretta cerchia di personaggi, con a capo un comandante supremo che rispondeva al nome di Nigel Wilson Orwell.
CORREVA L'ANNO 2040, LA POPOLAZIONE MONDIALE AVEVA ORMAI SUPERATO I DIECI...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati