Entro 50 anni 6 milioni di italiani in meno

(Roma)ore 19:46:00 del 11/06/2018 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Sociale

Entro 50 anni 6 milioni di italiani in meno

Una nazione sempre più vecchia, con un’aspettativa di vita in costante aumento mentre diminuisce costantemente il numero di nascite.

Una nazione sempre più vecchia, con un’aspettativa di vita in costante aumento mentre diminuisce costantemente il numero di nascite. E la tendenza è drammaticamente destinata a consolidarsi nei prossimi decenni. Uno scenario da incubo, quello tracciato dall’Istat nel suo rapporto sul futuro demografico dell’Italia.

“Si stima che in Italia la popolazione residente attesa sia pari, secondo lo scenario mediano, a 59 milioni nel 2045 e a 54,1 milioni nel 2065. La flessione rispetto al 2017 (60,6 milioni) sarebbe pari a 1,6 milioni di residenti nel 2045 e a 6,5 milioni nel 2065”, spiega l’istituto. A trainare le statistiche il centro-sud: “Il Mezzogiorno perderebbe popolazione per tutto il periodo”, sottolinea l’Istat, a tutto vantaggio del centro-nord (e dell’estero), dove al contrario il bilancio sarà positivo almeno per i primi trent’anni, ma che rischia di subire lo stesso destino nel periodo successivo.

Terribili i numeri del raffronto fra natalità e mortalità: se oggi il saldo è negativo per oltre 180mila unità, anche “le future nascite non saranno sufficienti a compensare i futuri decessi: dopo pochi anni di previsione il saldo naturale raggiunge quota -200 mila, per poi passare la soglia -300 e -400 mila nel medio e lungo termine”. Questo nonostante un probabile incremento della fertilità, “prevista in rialzo da 1,34 a 1,59 figli per donna nel periodo 2017-2065”, insufficiente però a compensare l’aumento della mortalità dovuto alla progressivo invecchiamento della popolazione.

Niente paura però, a “salvarci”, spiega sempre l’Istat saranno gli immigrati. “Si prevede che il saldo migratorio con l’estero sia positivo, mediamente pari a 165 mila unità annue (144 mila l’ultimo rilevato nel 2016), seppure contraddistinto da forte incertezza. Non è esclusa l’eventualità ma con bassa probabilità di concretizzarsi (9,1%) che nel lungo termine esso possa diventare negativo”. Senza troppi giri di parole: “Il saldo naturale della popolazione risente positivamente delle migrazioni. Sempre nello scenario mediano l’effetto addizionale del saldo migratorio sulla dinamica di nascite e decessi comporta 2,6 milioni di residenti aggiuntivi nel corso dell’intero periodo”.

Da: QUI

Pubblicato da Sasha

Altre notizie
E' ora di cambiare la tua vita? FATTI QUESTE 5 DOMANDE
E' ora di cambiare la tua vita? FATTI QUESTE 5 DOMANDE
(Roma)
-

DOMANDE SCOMODE. Quesiti che nascono dentro di te, in profondità, da qualche parte più vicina al cuore che alla mente.
Ci sono domande e domande. Un conto è chiedersi cosa mangerai per pranzo oppure...

Genitori insopportabili sui Social: smettetela!
Genitori insopportabili sui Social: smettetela!
(Roma)
-

I genitori su Facebook possono essere tanto amabili quanto insopportabili: foto pubblicate a raffica, pareri non richiesti, commenti fuori luogo e condivisione di bufale.
Genitori e Facebook: quando queste due grandi forze si incontrano, i risultati a...

I 17 Obiettivi da raggiungere entro il 2030 del NWO
I 17 Obiettivi da raggiungere entro il 2030 del NWO
(Roma)
-

I 17 Obiettivi da raggiungere entro il 2030. I falsi profeti e il mondo dello spettacolo in sostegno del Nuovo Ordine Mondiale
Avete sentito parlare di “obiettivi globali“? Se non ne avete sentito parlare,...

Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
(Roma)
-

Medicinali pericolosi: 93 farmaci da escludere per curarsi meglio secondo il rapporto Prescrire
L’Ong francese Prescrire pubblica per il settimo anno consecutivo un rapporto...

Lasciate stare George Clooney: le capsule da caffe' fanno male!
Lasciate stare George Clooney: le capsule da caffe' fanno male!
(Roma)
-

La Bialetti e gli altri produttori di moka per il caffè sono in crisi, a causa dello strapotere (e della praticità) delle capsule che stanno conquistando sempre più larghe quote di mercato.
La Bialetti e gli altri produttori di moka per il caffè sono in crisi, a causa...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati