Ecco come il Tg1 ha pubblicizzato il microchip sottocutaneo: VIDEO

(Bari)ore 15:20:00 del 24/06/2018 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Sociale

Ecco come il Tg1 ha pubblicizzato il microchip sottocutaneo: VIDEO

Vi avevamo avvisati riguardo volontà dei governi di impiantarci il microchip sottocutaneo, ed ecco la prima pubblicità sul Tg1

Ebbene ecco il risultato, è iniziata la strategia di pubblicizzazione del microchip sottocutaneo, e a lanciarla in italia è il Tg1 tramite un servizio in cui si decantano i vantaggi di questa nuova tecnologia.
E’ così che si comincia a pubblicizzare un prodotto, mostrandone solo i lati positivi, mettendo in evidenza solo i vantaggi e le comodità che si possono ottenere da esso, come sbloccare il proprio smartphone, prelevare al bancomat senza inserire maualmente il pin, sostituirlo alla tessera sanitaria in farmacia, prevenire attacchi informatici ecc.
E’ solo una comodità quindi a detta dei media, ma chi ci garantisce che questo microchip sottocutaneo non sia in grado di localizzarci, proprio come quello che da anni si impianta ai cani?

A nostro avviso la strategia usata è atta a farci amare questo prodotto tanto da desiderarlo e considerarlo indispensabile per la vita quotidiana, fino ad arrivare al punto in cui obbligarcelo sarà un gioco da ragazzi,oppure non ci sarà nemmeno bisogno di renderlo obbligatorio, sarà il popolo che reclamerà per averne uno come “diritto”.

La strategia è questa: prima si decantano i vantaggi… poi si comincia ad inserirlo sottocute per scopi ludici, per scopi medici, per avere vantaggi amministrativi o fiscali e infine, nel caso il popolo non lo voglia, sarà obbligo per tutti…

[video]

Da: Jeda

Pubblicato da Samuele

Altre notizie
E' ora di cambiare la tua vita? FATTI QUESTE 5 DOMANDE
E' ora di cambiare la tua vita? FATTI QUESTE 5 DOMANDE
(Bari)
-

DOMANDE SCOMODE. Quesiti che nascono dentro di te, in profondità, da qualche parte più vicina al cuore che alla mente.
Ci sono domande e domande. Un conto è chiedersi cosa mangerai per pranzo oppure...

Genitori insopportabili sui Social: smettetela!
Genitori insopportabili sui Social: smettetela!
(Bari)
-

I genitori su Facebook possono essere tanto amabili quanto insopportabili: foto pubblicate a raffica, pareri non richiesti, commenti fuori luogo e condivisione di bufale.
Genitori e Facebook: quando queste due grandi forze si incontrano, i risultati a...

I 17 Obiettivi da raggiungere entro il 2030 del NWO
I 17 Obiettivi da raggiungere entro il 2030 del NWO
(Bari)
-

I 17 Obiettivi da raggiungere entro il 2030. I falsi profeti e il mondo dello spettacolo in sostegno del Nuovo Ordine Mondiale
Avete sentito parlare di “obiettivi globali“? Se non ne avete sentito parlare,...

Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
(Bari)
-

Medicinali pericolosi: 93 farmaci da escludere per curarsi meglio secondo il rapporto Prescrire
L’Ong francese Prescrire pubblica per il settimo anno consecutivo un rapporto...

Lasciate stare George Clooney: le capsule da caffe' fanno male!
Lasciate stare George Clooney: le capsule da caffe' fanno male!
(Bari)
-

La Bialetti e gli altri produttori di moka per il caffè sono in crisi, a causa dello strapotere (e della praticità) delle capsule che stanno conquistando sempre più larghe quote di mercato.
La Bialetti e gli altri produttori di moka per il caffè sono in crisi, a causa...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati