Disastro Ventura e Tavecchio: Nazionale senza TALENTO e IDEE

(Torino)ore 17:43:00 del 13/11/2017 - Categoria: , Calcio, Denunce

Disastro Ventura e Tavecchio: Nazionale senza TALENTO e IDEE

Dietro le scelte di (s)Ventura non vediamo tanto un'involuzione tattico-storica, quanto il terrore di essere associato ad uno storico fallimento, e di conseguenza il paracu*arsi riproponendo la nazionale di Conte che aveva ben figurato agli Europei, così

Dietro le scelte di (s)Ventura non vediamo tanto un'involuzione tattico-storica, quanto il terrore di essere associato ad uno storico fallimento, e di conseguenza il paracu*arsi riproponendo la nazionale di Conte che aveva ben figurato agli Europei, così da crearsi una sorta di alibi in caso di sconfitta. Che Dio ce la mandi buona (la Svezia vista nei gironi fortunatamente è davvero scarsa)

Se pensiamo di non potere andare fuori per questioni storiche o di prestigio siamo degli ingenui. La Svezia è complessivamente inferiore a noi ma non di molto. Inoltre è quotata a livello politico e potrebbe godere di qualche aiutino, specie se partita in bilico, tipo il rigore inventato a favore della Svizzera contro l'Irlanda del Nord

Il nostro calcio ha prodotto gioco e risultati d’élite quando ha potuto schierare calciatori d’élite. Non solo difensori e centrocampisti di rottura, ma anche grandi uomini offensivi.

Mazzola e Riva e Boninsegna a Mexico 70; Rossi e Antognoni e Bruno Conti a Spagna 82; Totti e Del Piero e Toni e Pirlo a Germania 2006. Certo, anche Facchetti, Zoff, Scirea, Gentile, Cannavaro, Buffon e Zambrotta. Tutti insieme, una qualità spaventosa. Che oggi non appartiene all’Italia, a confronto con altre nazionali. Succede, questione di cicli e di programmazione. È il tempo che gestisce e andrebbe gestito.

Zero idee contro una squadra senza grande qualità, la squadra italiana è andata davvero poco al di là dei lanci in verticale di Bonucci e di stanche aperture sugli esterni. Aperture che non hanno portato a nulla di buono, se non a un’occasione dopo pochi secondi. Belotti di testa, palla che sfiora il palo e finisce a lato. Per il resto, partita di sole botte: gli svedesi (soprattutto Berg e Toivonen) si appoggiano sempre sull’uomo, la Svezia prova a giocare sulle seconde palle ma non è praticamente mai pericolosa. L’Italia vive qualche periodo di governo nel possesso palla, ma la mancanza di idee ha vanificato certi momenti.

Pubblicato da Gregorio

Altre notizie
La Chiesa deve pagare l'ICI: ecco quanto
La Chiesa deve pagare l'ICI: ecco quanto
(Torino)
-

Oltre al danno, la beffa. Lo Stato italiano deve recuperare l’Ici non pagata dalla Chiesa: lo stabilisce la Corte di giustizia dell’Unione europea.
Oltre al danno, la beffa. Lo Stato italiano deve recuperare l’Ici non pagata...

Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
(Torino)
-

Stop ai corsi di italiano e alla formazione professionale. Non solo: via gli psicologi, ridotta al minimo la presenza di assistenti sociali, operatori culturali, medici e infermieri
Ogni ospite vedrà il medico per massimo 4 ore l’anno. L’infermiere, invece, non...

Italia a PEZZI come se avesse perso una GUERRA: cosa e' successo VERAMENTE?
Italia a PEZZI come se avesse perso una GUERRA: cosa e' successo VERAMENTE?
(Torino)
-

Ci prospettarono un gioioso approdo ai lidi dell’Europa unita: nuova terra promessa dove scorre latte e miele.
Ci prospettarono un gioioso approdo ai lidi dell’Europa unita: nuova terra...

Assumi italiani a lavorare nei parchi? La Lombardia ti premia, la sinistra grida al razzismo!
Assumi italiani a lavorare nei parchi? La Lombardia ti premia, la sinistra grida al razzismo!
(Torino)
-

Assumi italiani per pulire i parchi? La Lombardia ti premia. E la sinistra grida al razzismo
Comune avvisato, mezzo salvato. Sì, perché la Regione Lombardia ha deciso di...

Milioni di morti, il neoliberismo minaccia la Terra
Milioni di morti, il neoliberismo minaccia la Terra
(Torino)
-

Gli esseri umani sono creature complicate. Siamo sia cooperativi che settari. Tendiamo a essere cooperativi all’interno di gruppi (ad es. un sindacato) mentre competiamo con gruppi esterni (ad esempio, una confederazione di imprese).
Gli esseri umani sono creature complicate. Siamo sia cooperativi che settari....



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati