Dimenticare le cose? E' sinonimo di intelligenza!

(Napoli)ore 20:09:00 del 21/04/2018 - Categoria: , Curiosità, Scienze

Dimenticare le cose? E' sinonimo di intelligenza!

Dimenticare le cose è spesso visto come un problema, ma è stato scoperto che succede principalmente a chi ha un'intelligenza superiore. Ecco i dettagli dello studio

Vi capita spesso di dimenticare le cose? Non preoccupatevi, è sintomo d’intelligenza ed è la scienza stessa a dirlo. Secondo i risultati di uno studio condotto presso l’Università di Glasgow, in Scozia, coloro che tendono a dimenticare sono più propensi anche ad imparare.

Per molti può rappresentare un problema, in quanto si viene spesso accusati di essere distratti o di non prestare la dovuta attenzione. Da oggi si può smettere di farsi divorare dai sensi di colpa, perché essere più intelligenti rispetto alla media non è decisamente un difetto.

Memorizzare e imparare qualsiasi cosa sono due cose completamente differenti e ci sono alcune menti che tendono a dividere i concetti automaticamente. Non dimentichiamo ciò che impariamo, ma il nostro cervello elimina tutte le informazioni secondarie per lasciare il posto a quelle nuove. Dimenticare è infatti un processo completamente naturale e fa in modo di aumentare e velocizzare la capacità di apprendimento. Le persone più smemorate, quindi, non ricordano diversi fatti che non abbiano un’importanza rilevante, semplicemente perché ne hanno immagazzinati molti altri, i quali hanno sostituito i precedenti.

Un’esempio comune sono i ragazzi che vanno a scuola e ogni giorno devono studiare numerosi argomenti di materie diverse. Alcuni di essi possono trascorrere ore sui libri, ma al momento dell’interrogazione riuscire a ricordare soltanto i concetti fondamentali. A quell’età si può pensare che dimenticare le cose sia segno di qualche problema, ma è tutto il contrario: si dispone di una grande intelligenza. Non c’è dunque di che preoccuparsi perché la mente non eliminerà ciò che si è imparato. Si rischia di ottenere voti più bassi, ma l’esame si supera lo stesso.

Dimenticare le cose nel lavoro o nella vita privata può portare ad avere momenti imbarazzanti e questo è certo. L’intelligenza, infatti, non basta a salvare coloro a cui, magari, passa di mente il compleanno del proprio partner o del migliore amico. In ogni caso si può sempre fare qualcosa per rimediare. Se non si hanno perdite di memoria rilevanti, che possono anche essere sintomo di malattie come l’Alzheimer, non bisogna allarmarsi: dimenticare è il primo passo verso l’apprendimento, secondo l’autore dello studio. Vuol dire avere un cervello flessibile.

Da: QUI

Pubblicato da Carmine

Altre notizie
2 ore nella natura? Ecco come si trasformano i nostri ORMONI e DNA!
2 ore nella natura? Ecco come si trasformano i nostri ORMONI e DNA!
(Napoli)
-

Una passeggiata nella natura oltre a liberarci la mente e mettere in moto il corpo cambia i percorsi neuronaliin modo da migliorare nettamente la nostra salute mentale. Non è un guru a dircelo ma uno studio dell’Università di Stanford.
Steve Jobs è noto per i suoi “meeting camminati” nel parco e lo stesso anche il...

Attacco di cuore? Ecco i segnali del tuo corpo settimane prima!
Attacco di cuore? Ecco i segnali del tuo corpo settimane prima!
(Napoli)
-

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte in America, uccidendo una media di 610.000 persone all’anno – cioè 1 ogni 4 morti.
Le malattie cardiache sono la principale causa di morte in America, uccidendo...

Frutta frullata confezionata: tutti i RISCHI
Frutta frullata confezionata: tutti i RISCHI
(Napoli)
-

Frutta frullata 100%, ne esistono ormai di tutti i gusti, con aggiunta anche di cereali e biscotti. Ma questi prodotti sono davvero salutari per i bambini?
In realtà si tratta di vere e proprie bombe di zucchero. Ecco perché dovremmo...

Gli insetti potrebbero scomparire in 100 anni…! Vi rendete conto di cosa stiamo combinando a questo nostro pianeta?
Gli insetti potrebbero scomparire in 100 anni…! Vi rendete conto di cosa stiamo combinando a questo nostro pianeta?
(Napoli)
-

Natura: Gli insetti potrebbero scomparire completamente in 100 anni – La colpa? Pesticidi, urbanizzazione e cambiamenti climatici. Gli scienziati mettono in guardia: rischiamo un “catastrofico collasso degli ecosistemi naturali”.
Oggi più del 40% delle specie di insetti è in declino e un terzo è classificato...

Italiani creano super guanto che diagnostica Parkinson con 5 e 7 anni di anticipo
Italiani creano super guanto che diagnostica Parkinson con 5 e 7 anni di anticipo
(Napoli)
-

Parkinson, italiani creano super guanto che diagnostica la malattia con 5-7 anni di anticipo
Un team di ricerca italiano coordinato da studiosi del The BioRobotics Institute...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati