Dieta per ritardare la menopausa

(Cagliari)ore 19:35:00 del 26/08/2018 - Categoria: , Salute

Dieta per ritardare la menopausa

La menopausa rappresenta un momento cruciale nella vita di ogni donna.

La menopausa rappresenta un momento cruciale nella vita di ogni donna.

È la fase in cui avviene un calo nella produzione di estrogeni con la conseguente interruzione del ciclo mestruale. Cambiamenti del genere portano con loro contraccolpi a livello psicofisico, in particolare si registrano sbalzi di umore, vampate di calore e problemi di insonnia.

Sebbene non ci si possa opporre a tutto questo, è possibile ritardare l’arrivo della menopausa, soprattutto quando si registrano in famiglia casi di menopausa precoce. La soluzione viene da ciò che mangiamo e dallo stile di vita. A dirlo sono i risultati di un recente studio inglese pubblicato sul Journal of Epidemiology & Community Health che ha preso in esame 14 mila donne residenti in Gran Bretagna. Vediamo ora in dettaglio come si è svolta l’indagine. 

Metodi della ricerca sulla menopausa

Il campione di donne prese in esame ha un’età compresa tra i 40 e i 65 anni. Lo studio è durato 4 anni e in quest’arco di tempo 914 persone sono entrate in menopausa in modo naturale all’età di 51 anni.

Le informazioni raccolte su ciascun partecipante hanno riguardato dati demografici, dati fisici (come la storia del proprio peso), informazioni inerenti lo svolgimento di un’attività fisica, il numero di gravidanze avute o la loro assenza.

In aggiunta a tali elementi, è stato sottoposto un questionario relativo alle abitudini alimentari. Attraverso di esso è stato chiesto alle donne cosa mangiavano e quante volte consumavano determinati alimenti nel corso della vita quotidiana. Per semplificare il tutto è stato fornito loro un elenco con oltre 200 cibi suddivisi in diverse categorie.

Risultati dello studio sulla menopausa

I risultati ottenuti sono stati sorprendenti, in quanto dai dati raccolti è emerso che le donne la cui alimentazione comprendeva buone quantità di legumi e di pesce hanno ritardato l’entrata in menopausa di ben 3 anni. Viceversa quelle che avevano fatto ampio consumo di carboidrati raffinati come pasta e pane, hanno anticipato la menopausa di 1,5 anni rispetto alla media del paese.

Tale studio, dunque, ricopre un ruolo importante per comprendere quanto un corretto stile di vita e un’alimentazione adeguata facciano la differenza. Ma quali sono di preciso i cibi che non possono mancare in una dieta? Ve li sveliamo subito.

Cosa mangiare per ritardare la comparsa della menopausa

Premesso che non bisogna escludere i carboidrati dalla propria alimentazione, è importante dare più spazio al pesce, in particolare al salmone, al tonno, allo sgombro, al pesce spada, alle aringhe e alle sardine. Questi alimenti, infatti, sono ricchi di omega 3, importanti per mantenere bassa la pressione del sangue, ridurre i trigliceridi e prevenire i problemi cognitivi tipici dell’età avanzata.

Oltre al pesce, vanno anche mangiati più legumi come fagioli, piselli, lenticchie e ceci. Anch’essi aiutano a tenere sotto controllo la pressione in virtù del loro contenuto di potassio. Inoltre, contrastano la stitichezza, mantengono bassa la glicemia e vanno in soccorso dei muscoli per il loro elevato apporto proteico.

Infine, può rivelarsi ottimale integrare nell’alimentazione la Vitamina D e svolgere una regolare attività fisica, adeguata all’età e alle proprie condizioni fisiche per almeno tre giorni a settimana.

E voi quante volte mangiate gli alimenti sopracitati?

Da: QUI

Pubblicato da Luca

Altre notizie
Cause di morte nel mondo: la top 10
Cause di morte nel mondo: la top 10
(Cagliari)
-

E' il cuore la prima causa di mortalità nel mondo
LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE NEL MONDO - Ogni anno, in Europa, oltre quattro...

Fino a 5 tazzine di caffe' al giorno fanno bene: ecco i risultati di uno studio
Fino a 5 tazzine di caffe' al giorno fanno bene: ecco i risultati di uno studio
(Cagliari)
-

Altro che male, secondo uno studio il caffè ci libera da malattie cardiovascolari. Fino a 5 tazzine al giorno è consentito.
QUANTO CAFFE' BERE AL GIORNO - La caffeina non fa male entro una certa quantità...

Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
(Cagliari)
-

Si dice che il tè abbia un impatto positivo sulla linea, soprattutto perché sembrerebbe favorire il consumo energetico e lo smaltimento dei grassi
DIETA DEL THE' PER DIMAGRIRE - Con la Dieta del Thè sapremo perdere peso e...

Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
(Cagliari)
-

Oltre il 97% delle persone ricerca informazioni sanitarie online. Ma spesso i risultati sono inaffidabili e portatori d’ansia
SEMPRE PIU' PERSONE ANSIOSE PER RICERCHE MALATTIE SU GOOGLE - 2 americani su 5...

Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
(Cagliari)
-

Uno studio dell’università di Austin, in Texas, ha rivelato per esempio che la semplice presenza dello smartphone vicino a noi riduce la nostra capacità cognitiva anche del 20%
I DANNI DEGLI SMARTPHONE SUI BAMBINI - I bambini che trascorrono più tempo...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati