Dieta per arrivare in forma a Natale!

(Trento)ore 07:49:00 del 06/12/2017 - Categoria: , Salute

Dieta per arrivare in forma a Natale!

Le feste di Natale sono sempre un vero tour de force alimentare, tra pranzi in famiglia, cenoni festivi, brindisi con gli amici e incontri conviviali di vario tipo.

Le feste di Natale sono sempre un vero tour de force alimentare, tra pranzi in famiglia, cenoni festivi, brindisi con gli amici e incontri conviviali di vario tipo. Meglio dunque giocare d’anticipo e arrivare al momento delle grandi libagioni senza già avere dei conti in sospeso con la bilancia: in questo modo potremo concederci qualche peccato di gola, a patto naturalmente di tornare a un regime regolato non appena riposta l’ultima decorazione natalizia.

MANGIA SANO TUTTO L’ANNO – Inutile illudersi: non serve a nulla mettersi a dieta per un mese e poi abbandonarsi all’abbuffata libera. Un regime alimentare sano ed equilibrato deve essere la costante del nostro rapporto con il cibo. Se mangiamo in modo moderato e vario, saremo sempre in buona forma e in salute, e potremo assorbire senza difficoltà anche qualche peccato alimentare durante il periodo delle Feste.
NON SALTARE LA COLAZIONE – E’ il pasto più importante della giornata, da tenere nella massima considerazione. Tra l’altro, i cibi consumati di prima mattina vengono bruciati con più facilità dal fisico: è quindi il momento migliore per consumare un po’ di carboidrati, magari sotto forma di una fetta di pane integrale con un velo di miele o di marmellata senza zucchero. Per stare leggeri si può sostituire il cappuccino o il latte con un tè verde, dissetante e disintossicante. Una buona e salutare abitudine è bere il succo di mezzo limone in un grande bicchiere d’acqua (anche calda), senza aggiungere zucchero: il limone depura e alcalinizza il fisico.
PRIMA DELLE FESTE – Segui un’alimentazione leggera, ad esempio privilegiando le carni bianche e il pesce, e limitando i carboidrati (patate, pane, pasta, riso e altri cereali) a una sola porzione al giorno. Dai la preferenza alla verdura e limita la frutta, molto zuccherina, a un paio di porzioni al giorno, da consumare preferibilmente come spuntino spezza-fame. La sera sostituisci il primo con un bel minestrone di verdura o con una zuppa calda. A pranzo, invece della solita insalata, provane una calda, con verdure miste cotte al vapore e consumate, appunto, calde. Elimina invece completamente i dolciumi, l’alcol e le bibite gassate: hanno moltissime calorie e nessun potere saziante. Massima attenzione ai condimenti: sì all’olio extravergine d’oliva (da misurare versandolo prima in un cucchiaino e poi nel piatto: per condire è questa la quantità giusta); no invece alle salse di ogni tipo, a cominciare dalla maionese.
MUOVITI PiU’ CHE PUOI – Se vuoi perdere un po’ di peso, ricordati che l’attività fisica più efficace per “bruciare” è l’allenamento cardio: una bella pedalata in bicicletta o un po’ di jogging (da fare al mattino prima di andare in ufficio) sono l’ideale, ma se non sei allenata va bene anche una passeggiata a passo veloce di almeno 30-40 minuti. Se il tempo è brutto e fa freddo, puoi usare il tapis roulant o la cyclette.
IDRATAZIONE IN PRIMO PIANO – Bere abbondantemente è sempre una buona norma: l’acqua è la prima alleata nel combattere gonfiore e ritenzione idrica. I due litri di liquido da assumere quotidianamente sono sempre una regola valida: le prime ore della giornata sono quelle in cui si ha maggior bisogno di idratarsi, per cui nella mattinata è bene tenere a portata di mano una bottiglietta da svuotare coscienziosamente. Se le giornate sono fredde e la tua attività ti porta a stare a lungo all’aperto, può essere utile preparare a casa una tisana calda da portare con te in un thermos. Per drenare i liquidi può essere utile consumare, magari a colazione, una fetta o due di ananas fresco: è disintossicante, diuretica e il suo sapore dolce soddisfa il palato e la golosità.
FERMENTI LATTICI – I probiotici possono offrire un valido aiuto disintossicante, in vista degli stravizi delle Feste. Aiutano a migliorare la funzionalità digestiva e intestinale e hanno un effetto detox. Per avere un buon risultato occorre assumerli per almeno tre-quattro settimane .

Da: QUI

Pubblicato da Gregorio

Altre notizie
Le BEVANDE ZERO? Provocano la SINDROME METABOLICA! VIDEO
Le BEVANDE ZERO? Provocano la SINDROME METABOLICA! VIDEO
(Trento)
-

Ecco di seguito la trascrizione di una parte dell’ intervento del Dott. Franco Berrino riguardo le bevande zero
Le bevande zero provocano la sindrome metabolica A detta del Dott. Franco...

17 giorni per perdere 9 kg. Ecco la dieta
17 giorni per perdere 9 kg. Ecco la dieta
(Trento)
-

La dieta dei 17 giorni nasce in America nel 2010, anno in cui il dott. Mike Moreno ha pubblicato per la prima volta il suo libro The 17 Day Diet e milioni di persone hanno perso peso usando il suo piano veloce, sicuro ed efficace.
La dieta dei 17 giorni nasce in America nel 2010, anno in cui il dott. Mike...

Dieta del brodo per dimagrire velocemente
Dieta del brodo per dimagrire velocemente
(Trento)
-

Nelle case italiane è conosciuta come la classica “ricetta della nonna”: il brodo di ossa si beve caldo per ottenerne il massimo beneficio e rappresenta una delle soluzioni più antiche per contrastare malesseri stagionali, rinforzare le difese immunitarie
Nelle case italiane è conosciuta come la classica “ricetta della nonna”:...

Andare a CORRERE di PRIMA MATTINA anziche' DORMIRE? NULLA DI PIU' SBAGLIATO!
Andare a CORRERE di PRIMA MATTINA anziche' DORMIRE? NULLA DI PIU' SBAGLIATO!
(Trento)
-

MEGLIO CORRERE O POLTRIRE? COSA FA BENE AL NOSTRO CORPO LA MATTINA
MEGLIO CORRERE O POLTRIRE? COSA FA BENE AL NOSTRO CORPO LA MATTINA: RESTARE...

Analisi del sangue: come imparare a LEGGERLE DA SOLI
Analisi del sangue: come imparare a LEGGERLE DA SOLI
(Trento)
-

Le analisi del sangue rappresentano il test di controllo fra i più richiesti. Con un semplice prelievo, infatti, si può capire immediatamente, leggendo i valori, se c’è qualcosa che non funziona bene nel nostro organismo
Hai fatto le analisi del sangue,sei ansioso e non puoi farle controllare subito...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati